Viaggio di nozze: da TripAdvisor i 10 resort più belli al mondo

di Cleo Cassini
Il mare sembra tratteggiato con una matita color celeste cielo. La spiaggia è di un dorato così caldo che quasi scotta. Proprio lì, tra atolli, isolotti, baie e inaspettate oasi naturali, il vostro amore troverà rifugio. E lascerete fuori il resto del mondo.
Ospiti di resort da togliere il fiato – al pari dei luoghi in cui fanno capolino, discreti e maestosi insieme -, tra flûte di Champagne e massaggi emozionali, abbracci vibranti e vedute mai immaginate, niente e nessuno romperà il tempo. Tantomeno, il tempo romperà voi.
E sta a voi decidere se celebrare lì le nozze, con pochi e selezionati invitati al seguito (da rimandare a casa il giorno dopo, però); oppure se essere un «pizzico» egoisti e riservare questo spazio di felicità soltanto a voi due, celebrando il vostro amore in una luna di miele che non dimenticherete mai.
Su quale resort fare diventare la meta (magari finale, in un perfetto dulcis in fundo) del vostro viaggio, c’è solo l’imbarazzo della scelta; neanche a dirlo. Noi ci «limitiamo» a raccontarvi e mostrarvi i dieci più belli al mondo, scelti dai viaggiatori di TripAdvisor

Il Messico, ad esempio, offre non poche opzioni. A partire da «Le Blanc Spa Resort», di Cancun: camere matrimoniali che prendono le mosse dai più rilassanti ambienti Zen; cucina di altissimo livello, in cui scegliere tra piatti fusion della tradizione francese, eleganti e squisite preparazioni italiane e, naturalmente, la più tradizionale cucina messicana. E ancora, massaggi, idroterapia e coccole nel salone di bellezza ospitato all’interno del resort.

Terrazze private, piscine con getti d’acqua che cadono sulla pelle come emozionanti cascate, moderni letti a baldacchino e stanze vista oceano: tutto questo lo si trova sempre a Cancun, ma al resort «Excellence Playa Mujeres». I più romantici – e dediti al lusso, diciamolo pure – non potranno fare a meno di guardare il tramonto distesi su un comodo letto e avvolti tra bianchi teli. Con i piedi tra la sabbia, naturalmente.

Sempre in Messico, questa volta nella penisola dello Yucatan, c’è l’«Iberostar Grand Hotel Paraiso»: più neoclassico, rifugge dalle linee estremamente moderne degli altri e regala ai suoi ospiti sorprendenti giardini d’inverno e splendidi saloni dall’allure ottocentesca; non manca, poi, la sala teatro e concerti, come la spiaggia attrezzata di tutto punto, con annessi servizi per dilettarvi in sport acquatici.

La Repubblica Dominicana offre due resort a cinque stelle, da non perdere. Il primo, il «Luxury Bahia Principe Cayo Levantado», si trova nella penisola di Samanà. Per l’esattezza, in un isolotto di appena un chilometro e mezzo dove, oltre alla struttura, esistono soltanto le spiagge. Un paradiso terrestre – letteralmente – da scoprire a piedi, a cavallo o in motoscafo; per poi concedersi il meritato riposo nella spa, tra massaggi e Jacuzzi.

Il secondo si chiama «The Reserve» ed è il nuovo resort boutique tutto incluso dentro il Paradisus Punta Cana Resort, a Punta Cana appunto. Alta gastronomia, campi di golf, una palestra e la spa sono il tratto distintivo di questo spazio che offre un nuovo modo di intendere il benessere: non vi resterà altro da fare se non prendervi cura del vostro corpo e della vostra mente, riposando in una zona relax magari mentre assaporate té al limone e spremute di frutta freschissima.

Ci sono altri due luoghi, però, che meritano di essere citati. Per ultimi, ma non ultimi. Affatto.
Alle Maldive c’è il «Kurumba», un atollo interamente riservato ai clienti della struttura. È il dove in cui alloggiare in ville con piscina o bungalow sulla spiaggia; dove essere liberi di nuotare nella laguna protetta di acqua cristallina, che circonda e bagna la struttura. Non per nulla, si è aggiudicato il Traveller’s Choice 2015, ossia il primo posto nella Top 25 stilata dagli internauti di TripAdvisor.

Il nostro viaggio si conclude da tutt’altra parte del mondo, in Turchia, al «Voyage Belek Golf & Spa», nella provincia di Antalya: Jacuzzi e piscine interne ed esterne, lo sguardo che si perde tra il mare e le palme, giardini che lasciano il passo ai solarium e viceversa. Lì non c’è che da chiedere e ogni desiderio diventerà realtà.

Non vi resta, dunque, che scegliere la meta, staccare i primi due biglietti disponibili e, soprattutto, fermare il tempo. Lo avete già fatto?

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares