Sposa, abiti in pizzo sulle passerelle 2017

È il vero protagonista di questa stagione e lo sarà anche per il 2017: la moda elegge gli abiti da sposa in pizzo tra le tendenze più glam per il prossimo anno. 

Vestiti interamente realizzati in pizzo o, per chi lo trovasse troppo esagerato, le maison Bridal hanno creato abiti con corpetti in pizzo e gonne lisce o viceversa. Capi dal sapore moderno, morbidi e con stoffe leggere che seguono il corpo. “Wedding dress” dal mood romantico adatti a tutte le donne che stanno per pronunciare il loro sì al compagno che hanno scelto per la vita. Anche per il 2017, il colore predominante del pizzo è il bianco, nel rispetto della tradizione: pochi abiti si tingono di tonalità chiarissime come l’avorio. I modelli sono tantissimi, e la scelta dipende dallo stile del matrimonio. 

Anche il velo non è da sottovalutare. Uno interamente in pizzo può sembrare pesante per le spose che amano la semplicità e molti atelier propongono di riservarvi solo le bordature e utilizzare seta e chiffon per il resto, così da ottenere un risultato estremamente chic. 

In base alla lavorazione, il pizzo assume nomi differenti.

Pizzo Chantilly
Uno dei più raffinati ed eleganti è il pizzo Chantilly, che prende il nome da una piccola cittadina nel cuore della Francia: molto leggero e versatile, si presta alla creazione di tanti modelli, dai più tradizionali a quelli decisamente glamour che colpiscono per le inaspettate applicazioni.

Pizzo Rebrodè
Per creare l’effetto tatuaggio, con decori sulla schiena e sulle maniche che donano alla sposa sensualità ed eleganza.

Pizzo Macramé
Più pregiato, prodotto in Liguria, risulta maggiormente corposo ed è l’ideale per la lavorazione di meravigliosi bustini e corpetti. Questo pizzo viene realizzato con il tombolo che permette di intrecciare tra di loro fili sottilissimi.

Pizzo di Bruxelles
Si contraddistingue per la sua fantasia floreale.

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares