Sicilia: ecco le spiagge più belle dell’Isola

Quando pensiamo alla Sicilia, immediatamente, ci vengono in mente, mare, sole, acqua cristallina, natura selvaggia e ottima cucina. Cosa chiedere di più a una vacanza? L’Isola del commissario Montalbano è nel cuore di tutti noi. Oltre ad essere una delle destinazioni più gettonate da molti vip, la Sicilia è perfetta per trascorrere una rilassante luna di miele o, perché no, per staccare la spina dal solito tran tran quotidiano e godersi una delle bellissime spiagge dell’Isola.

E’ quasi impossibile indicare le spiagge più belle della Sicilia, considerato che si tratta di un’Isola disseminata lungo tutto il suo perimetro da incantevoli lidi. Ecco, perché vogliamo indicarvi alcune delle spiagge più affascinanti, da est a ovest, in un perfetto girotondo di quell’Isola che un tempo si chiamava Trinacria.

Isola dei Conigli
Una vera e propria meraviglia, all’interno della riserva naturale dell’isola di Lampedusa. Bagnarsi nelle acque cristalline di questa spiaggia è da considerarsi un’esperienza veramente unica. Lo scenario è davvero da sogno e l’atmosfera che si respira è incantata, grazie a una incredibile fauna marina e a un’acqua la cui limpidezza e le cui sfumature azzurre attraggono visitatori e turisti da ogni parte del mondo.

Riserva dello Zingaro
Fra San Vito lo Capo e Scopello, in provincia di Trapani, la Riserva dello Zingaro, è un posto incredibile per godere di una natura senza tempo, dove passato e presente si fondono armoniosamente e dove farsi un bagno in zone veramente selvagge. Si giunge alle calette solo ed esclusivamente a piedi lungo la riserva che si estende per oltre 1700 ettari. Un piacere giungere alle varie spiagge e poter trascorrere dei momenti di relax intensi.

Isola Bella
Piccolo isolotto a nord delle coste di Taormina, è conosciuto anche come “la perla del Mediterraneo”, appellativo coniato dal barone tedesco Wilhelm von Gloeden. La distanza dell’Isola dalla costa è talmente limitata, che nei periodi di bassa marea sembra sia una continuazione delle coste taorminesi. I piccoli sassi bianchi e l’acqua cristallina fanno da scenario a questo magnifico posto che merita sicuramente di essere esplorato.

Scala dei Turchi
Quasi come un’immensa scalinata naturale, scolpita nei secoli da vento e piogge, su un particolare tipo di roccia sedimentaria detta“marna”si erge dal mare verso il cielo. Per queste caratteristiche il luogo è tra i più suggestivi, surreale ed unico della Sicilia. La costa, che a partire da Porto Empedocle forma il litorale Agrigentino, corre a strapiombo sul mare ed è caratterizzata da bellissime calette di spiaggia dorata, da raggiungere a piedi. Il contrasto tra il bianco delle rocce che luccicano baciate dal sole e il blu del mare, trasmette una sorta di pace e serenità, tutta da scoprire!

Tonnara di Scopello
A pochi chilometri da Castellammare del Golfo, in provincia di Trapani, in cima ad una collinetta che si affaccia su una verde vallata che finisce sul mare, si trova il piccolo e tranquillo borgo seicentesco di Scopello. Poche case abitate, una piazzetta lastricata, un abbeveratorio, un arco antico, per un luogo, in cui il tempo sembra essersi fermato. Lo spettacolo naturale e il paesaggio meritano la visita. Suggestivi da vedere i faraglioni, immersi in un’atmosfera quasi surreale. Scopello è sicuramente il luogo ideale per chi cerca una vacanza tranquilla e allo stesso tempo la possibilità di fare delle escursioni con itinerari naturalistici di grande impatto.

San Vito Lo Capo
Per una vacanza all’insegna del sole, del mare cristallino e dell’ottimo cibo, non potete non optare per la spiaggia di San Vito Lo Capo, in provincia di Trapani. Meta perfetta per una gita all’insegna del relax e per chi si sposta in famiglia. Alla sabbia fine e chiara, fa da cornice il paesino, dove potrete gustare dei buonissimi piatti della tradizione locale o fare lunghe passeggiate al tramonto.

Punta Secca
Punta Secca è un piccolo borgo marinaro, frazione di Santa Croce Camerina in provincia di Ragusa. La chiamano così, per via degli scogli che creano una secca poco distante dalla costa. Suggestivo il faro che guarda a Levante. E’ famosa per essere stata il set della fiction ‘Il commissario Montalbano’.  E’ proprio su questa spiaggia che si affaccia la famosa terrazza di Salvo. La spiaggia, formata da sabbia dorata e libera, nello spirito selvaggio e semplice di questo luogo, può essere ritenuta anche una delle più belle spiagge della Sicilia.

Calamosche e la Riserva di Vendicari
Tra Noto e Ragusa si trovano anche Calamosche, una piccola cala di sabbia, stretta tra due promontori rocciosi e circondata da dune, un vero e proprio gioiello della Sicilia Orientale. Eletta nel 2005 da Legambiente spiaggia più bella d’Italia, è una delle mete preferite dei siciliani e dei turisti. Si estende per 200 metri incastrata tra due promontori, circondata dai profumi e dai colori della macchia mediterranea. Senza dimenticare la Riserva di Vendicari, uno dei luoghi più selvaggi della Sicilia nonché oasi naturale faunistica dal 1984. Il mare qui è cristallino e limpidissimo.

Cala Rossa 
Prende il nome dal sangue che colorò le sue acque durante le guerre puniche. Amatissima per il suo mare cristallino, quasi trasparente e gli scogli piatti, è una delle cale più belle di Favignana. Viene ritenuta da molti la spiaggia più bella della piccola isola delle Egadi.

 

 

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Previous Post Next Post
0 shares