Mooz e l’importanza delle emozioni nell’album di nozze di Carla e Christian

mooz

Si definisce un fotografo “di scena”, Alberto Moncada, siracusano, che ha immortalato il giorno delle nozze di Carla e Christian a Ortigia puntando sulle loro emozioni e su quelle degli invitati.


Un matrimonio fresco, giovane, fuori dagli schemi e spontaneo. E’quello di Christian e Carla immortalato da Alberto Moncada, fotografo siracusano fondatore dello Studio Mooz, che ha raccontato due intere giornate di festeggiamenti attraverso le sue foto.

“Il mio è un stile che si avvicina al reportage –racconta Alberto –E’assolutamente spontaneo. Mi piace definirmi fotografo di scena perché nei miei matrimoni mi piace stare in disparte. Riprendo tutto, ma non mi faccio notare troppo. Sono una specie di fantasma che racconta ogni momento a 360° gradi”.

mooz

Mooz e il matrimonio a Ortigia di Carla e Christian

Due giorni di festeggiamenti tra gite in barca, brindisi in acqua, passeggiate sull’Isola di Ortigia, barbecue. Appena arrivati a Ortigia, i due sposi hanno accolto i loro invitati con una “Welcome Dinner“, immortalata dai professionisti dello Studio Mooz.

“In questa occasione lo sposo ha voluto essere fotografato – aggiunge il fotografo siracusano -. Era un momento semplice, ma importante. Comunque si parla del suo matrimonio. Ho fotografo un matrimonio molto easy e simpatico. Siamo riusciti a tirare fuori le emozioni semplici che stavamo provando tutti quella sera”.

 

mooz
mooz

Album di nozze, lo stile spontaneo di Mooz

Il giorno seguente era il “grande giorno”, quello del Sì. I due si sono sposati con rito civile al comune di Siracusa e subito dopo la cerimonia si sono diretti su una barca sulla quale hanno fatto festa. Studio Mooz li ha accompagnati con discrezione e cortesia – dice il fotografo -. Abbiamo catturato i momenti più importanti”.

“E’ stato tutto naturale, vero – sottolinea Alberto Moncada -. Subito dopo il matrimonio, gli sposi hanno offerto granite a tutti gli invitati, e il pomeriggio è continuato festeggiando in barca. Hanno anche brindato in acqua. Non si poteva non immortalare la spontaneità di quel momento”.

 

mooz
mooz

Album di matrimonio, spazio a comicità e divertimento

Pose finte? Poche. Momenti comici, divertenti, imbarazzanti, emozionanti? Tanti. E’ questa la filosofia dello Studio Mooz. “Mi piace immortalare qualche scena particolare, divertente, che faccia ridere”, spiega Alberto Moncada.

“Il fratello che abbraccia la sposa, la mamma che si emoziona, la sposa che chiede al papà di prenderle l’abito appeso. Perché non raccontare questi momenti di vita vera?”, aggiunge il fotografo.

“Mi piace avere una visione generale di ciò che accade a casa, durante i preparativi – conclude Alberto -. Non prediligo le pose finte, e cerco sempre di essere distante e distaccato. Non voglio essere il regista della scena. La trama c’è già, e spontanea. A noi tocca solo coglierla e immortalarla per sempre”.

mooz
mooz

Sognate anche voi un album di nozze spontaneo e che vi faccia emozionare? Date un’occhiata ai lavori di Studio Mooz!

 

 

Tag:

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

219 shares