Bonheur du Jour firma le nozze “fatate”di Valentina e Julio

Valentina è italiana. Julio invece è spagnolo. Entrambi sono geologi e amanti della natura. Si sono conosciuti a New York ma da anni vivono in Norvegia. Per pronunciare il fatidico “Sì”hanno scelto di affidarsi a Barbara Poma di Bonheur du Jour che ha organizzato un’incantevole giornata di festa a villa Muggia sul lago Maggiore, a Stresa. 


Nozze a tema sottobosco per Valentina e Julio che si sono detti sì in una cerimonia simbolica organizzata dalla Wedding Planner Barbara Poma di Bonheur du Jour. Villa Muggia con decori in legno, muschio e tante lucine fantasiose  si è trasformata in un luogo fatato in cui il matrimonio di Valentina e Julio è stato festeggiato dagli ospiti provenienti da tutto il mondo.

Le varie sfumature di verde del muschio, il bianco ed  il lilla sono stati i colori scelti come filo conduttore di tutta la giornata.

Il matrimonio si è svolto ad agosto –racconta la Wedding Planner Barbara Poma di Bonheur du Jour –per questo ho cercato un abbinamento di colori che fosse molto fresco. Inoltre ho organizzato un matrimonio che fosse cucito addosso agli sposi incastrando le loro esigenze. Valentina infatti è una sposa italiana che per le sue nozze cercava raffinatezza ed eleganza. Julio invece ha un gusto più rustico. Il risultato ha perfettamente raccontato entrambe le loro personalità“.

bonheur du jour
bonheur du jour
bonheur_du_jour_5
bonheur du jour

Bonheur du Jour, un tableau de mariage fatato per Valentina e Julio

Un sogno ad occhi aperti. Barbara Poma di Bonheur du Jour ha organizzato una romanticissima cerimonia simbolica sulla terrazza durante la quale, Valentina e Julio si sono giurati amore eterno. Sul percorso degli sposi, c’era una scia di petali bianchi e lilla. Particolari i decori che hanno reso indimenticabile, la già spettacolare Villa Muggia.

I nomi degli sposi sono stati impressi su pannelli di plexiglass trasparente. Unico anche il tableau de mariage, realizzato in orizzontale. I nomi dei tavoli “spuntavano come funghi” tra il muschio e i fiori che hanno dato colore all’intera giornata.

bonheur du jour
bonheur du jour
bonheur du jour
bonheur du jour
bonheur du jour
bonheur du jour

 Mise en place, a tavola vince l’eleganza made in Italy

Tavoli rotondi per favorire la convivialità ed il dialogo tra gli ospiti provenienti da tutto il mondo. Per la mise en place, Barbara Poma di Bonheur du Jour ha pensato a tovaglie candide ed eleganti. E poi piatti, calici e posate dal gusto classico. A conferire un particolare tocco di colore c’erano i centrotavola, realizzati en pendant con l’intera cerimonia. Incantevoli nella loro semplicità.  Spazio anche alla dolcezza dei bon bon con l’impeccabile confettata realizzata su di un ampio tavolo con base a specchio. A dar bella mostra di se’ c’era un elegante candelabro dall’intramontabile gusto classico.

bonheur du jour
bonheur du jour
bonheur du jour

Il taglio della torta con vista sul lago Maggiore

Se la mise en place è tipicamente italiana è tra una portata ed un’altra che “il gusto” spagnolo si è fatto sentire. Durante l’aperitivo infatti, la Wedding Planner Barbara Poma di Bonheur du Jour ha predisposto l’allestimento di un‘isola tematica in cui sono state servite le tradizionali tapas. Anche il secondo, a tavola, era tipico della tradizione spagnola.

La favola di Valentina e Julio si è conclusa con il tradizionale taglio della torta che è stata realizzato a più piani incarnando il mood  dell’intera giornata per chiudere in dolcezza i festeggiamenti.

bonheur du jour
bonheur du jour
bonheur du jour

Barbara Poma, organizzare un matrimonio a distanza si può grazie all’esperienza di Bonheur Du Jour

Un matrimonio organizzato tra le direttive degli sposi che arrivavano dalla Norvegia e la creatività ed esperienza della Wedding Planner Barbara Poma.

Organizzare queste nozze è stato fantastico – racconta la Wedding Planner di Bonheur du Jour che pur avendo fatto del destination wedding un suo cavallo di battaglia lavora tra le regioni Valle d’Aosta, Piemonte e Lombardia- ho cercato di creare un evento che rispecchiasse le personalità  ben distinte di entrambi gli sposi. L’obiettivo era anche quello di far conoscere agli ospiti della coppia un po’ d’Italia e di far vivere loro un’esperienza indimenticabile“.

Ai tavoli infatti, gli sposi e i loro invitati parlavano in quattro lingue: italiano, spagnolo, inglese e norvegese.

bonheur du jour
bonheur du jour
bonheur du jour

PER SCOPRIRE I DETTAGLI DEI SERVIZI OFFERTI DA BONHEUR DU JOUR NON RIMANE CHE VISITARE IL SITO INTERNET 

 

CREDITS

Fotografia: Photo-Works
Fiori: Flormidable
Catering: Lanzarotti
Location: Villa Muggia
Wedding Planning & Design: Bonheur du Jour di Barbara Poma

 

 

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares