Nasce Sowed: la Onlus che raccoglie abiti e accessori sposi per andare in aiuto delle coppie meno fortunate

Sowed

A Roma, il 21 febbraio 2019, la presentazione di Sowed: la Onlus che raccoglie in donazione abiti e accessori per gli sposi, per poi metterli a disposizione delle coppie più bisognose


Social, come sociale. Nel senso sì del condividere, ma la felicità. Quella che solo un matrimonio può dare ad una coppia che si ama e che il “Sì”lo sogna da sempre, per sempre.

Così nasce Sowed, la Onlus ideata da Veronica Bello –il nome arriva dalla fusione delle parole SOcial e WEDding –che si pone come obiettivo la raccolta in donazione di abiti e accessori nuovi e usati da parte di atelier, designer, celebrity e privati.

Tutti prodotti, questi, che vengono poi messi a disposizione di chi ne ha bisogno e che potrà portarli con sé a fronte di una semplice donazione economica. I ricavi, infatti, servono a Sowed per sostenere altri progetti benefici.

Schermata 2019-02-18 alle 12.47.13

Sowed: a Roma la presentazione della Onlus fondata da Veronica Bello

Il nuovo progetto Sowed (scarica la brochure) sarà ufficialmente presentato al pubblico il prossimo giovedì 21 febbraio 2019, alle 17, in occasione di un pomeriggio all’insegna di amore, moda e solidarietà negli spazi del salone di bellezza Franco & Cristiano Russo, in via Frattina 99, a Roma.

A sostenere l’iniziativa anche l’atelier Sorelle Franceschi Spose, con l’organizzazione dell’evento affidata a Barbara Molinario.

Nel corso del pomeriggio saranno presentati abiti da sposa e verrà fatta una panoramica sulle nuove tendenze di trucco e acconciatura sposa. Un appuntamento destinato sì ai futuri sposi, ma perfetto anche per tutti gli appassionati di fashion & beauty. Un evento rivolto, soprattutto, a coloro che vogliono fare del bene, lasciando una donazione all’associazione.

Sowed Onlus: ecco come funziona

Lo scopo di Sowed – spiegano dalla Onlus, capitanata da Veronica Bello – è di aiutare gli sposi nella ricerca dell’abito giusto, incentivando l’uso delle donazioni e reinvestendole per fare del bene, sostenendo progetti di beneficienza. Gli abiti e gli accessori che riceviamo in regalo – continuano – vengono selezionati ed inseriti nell’archivio della Onlus, consultabile sul sito, che comprenderà capi ed oggetti sia nuovi, sia usati“.

Insomma, un’occasione per fare del bene, ma pure per “dare una seconda vita ad abiti e accessori – si legge nella nota ufficiale di Sowed -, dimostrando che anche la moda può essere sostenibile e rispettosa dell’ambiente. I prodotti che non possono essere utilizzati, perché troppo vecchi o usurati e quindi inadatti ad un matrimonio, vengono riciclati o donati ad altri enti no profit.

Matrimonio in beneficenza: cosa si può donare a Sowed

Sowed

Abiti e accessori, per la sposa ma non solo. Ecco, dunque, cosa si può donare a Sowed per permettere alle coppie maggiormente in difficoltà di pronunciare le promesse di un amore eterno:

  • abiti da sposa;
  • abiti da sposo;
  • abiti per damigelle;
  • abiti per testimoni;
  • accessori come borse da cerimonia, pochette, clutch e altri piccoli dettagli che completano l’outfit;
  • gioielli, quali fedi, solitari, pietre dure, gemelli, tiare, perle, collane, bracciali e articoli di buona bigiotteria;
  • scarpe di vari modelli (décolleté, open toe, d’orsay, Chanel, kitten shoes, ma anche ballerine, sabot e slipper per riposare i piedi dopo la lunga cerimonia).

Ogni donazione a Sowed – sia materiale che economica – è deducibile al 26% dalle proprie tasse. Contemporaneamente, la Onlus si occupa di organizzare corsi, workshop ed eventi legati al mondo del Wedding e del Fashion.

Durante l’evento di presentazione di giovedì 21 febbraio 2019, sarà allestito un punto di raccolta nel quale, chi vorrà, potrà donare vestiti e accessori che altrimenti resterebbero senza vita nell’armadio di casa.

SE ANCHE TU VUOI FARE LA TUA PARTE E AIUTARE UNA COPPIA A REALIZZARE IL SOGNO DEL PROPRIO MATRIMONIO, METTITI IN CONTATTO CON LA ONLUS SOWED! NON TE NE PENTIRAI.

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares