Simona Villa: “Ecologiche e green le tendenze dei matrimoni 2020”

Simona Villa

dSimona Villa, Wedding Planner di S’Events, illustra le tendenze dei matrimoni 2020. Gli sposi sono sempre più sensibili alle tematiche ambientali ed ecologiche


Location immerse nel verde, bomboniere equosolidali, materiali naturali, come il legno, o riciclati; tessuti eco-friendly. Ancora, fiori di stagione, menù a chilometro zero, se non vegetariani e vegani. Sono sempre più ecologiche e green le tendenze dei matrimoni 2020. Lo sa bene la Wedding Planner, Simona Villa, di S’Events, che, sempre attenta alle richieste dei suoi sposi, ci spiega i nuovi trend in fatto di organizzazione dei matrimoni.

Sarà per l’ondata di Greta Thunberg e dei movimenti Fridays for Future, sorti un po’ovunque, oppure semplicemente perché si è più oculati e attenti;di certo c’è che oggi gli sposi sono più sensibili alle tematiche ambientali.

Simona Villa
S_Events_Simona_Villa_07

Questo significa evitare gli sprechi. Le coppie sono più attente. Vogliono non tanto spendere meno, quanto spendere meglio. E negli ultimi anni, le richieste sono sempre più orientate verso scelte che, in modo consapevole, siano più rispettose dell’ambiente. Tendenze green ed ecologiste insomma“, spiega la Wedding Planner di S’ Events.

Simona Villa, l’arte di organizzare matrimoni “su misura”

Organizzare un matrimonio è come realizzare un abito su misura: potremmo sintetizzarlo così il leitmotiv dell’attività professionale di Simona Villa.

Si parte dai gusti, dalle aspettative, dai desideri dei futuri sposi: in una parola dai loro “sogni”. “Quando si organizza il matrimonio l’unico vero approccio vincente è iniziare dalla fine – spiega la Wedding Planner -. Innanzitutto si stanzia il budget, quello che gli sposi voglio spendere per l’evento. Poi si stabiliscono gli obiettivi, quale sarà l’atmosfera dell’evento? Un tema, un filo conduttore, uno stile.

Simona Villa

Il primo step è conoscere gli sposi: “Parto sempre da un colloquio, prima di accettare l’incarico, per parlare con la coppia, conoscere la loro storia, immaginare come sarà lavorare insieme. In questo lavoro serve tanta empatia e molta fiducia, altrimenti non si arriva al risultato sperato”, sottolinea la Wedding Planner.

Quello che per Simona Villa era nato come un hobby, organizzare matrimoni ed eventi di lusso, si è trasformato in un’attività professionale a tempo pieno. E con la creazione della sua S’Events avviene la svolta. Simona non solo si afferma come Wedding Planner, ma, con una laurea in Pubbliche Relazioni, la sua esperienza internazionale la porta presto a specializzarsi nell’organizzazione di Destination Wedding in Italia, ossia di coppie straniere che decidono di sposarsi nel Belpaese.

Simona Villa

Organizzare un matrimonio, perché scegliere un Wedding Planner

Matrimonio fai da te o Wedding Planner? Meglio affidarsi a un professionista. Come qualsiasi altra attività, anche l’organizzazione di un matrimonio richiede tempo, denaro e soprattutto esperienza. Oltre a fare quadrare sogni e budget, occorre anche sapere gestire (o magari prevedere) imprevisti e difficoltà che, ahimè, possono sorgere nel corso dei preparativi.

Servono circa 300 ore di lavoro per organizzare un matrimonio, se se ne occupa un professionista – spiega Simona Villa -. Per una coppia di sposi sono circa il triplo, visto che non possono contare su esperienze precedenti e devono calcolare errori, incertezze e ripensamenti. Ecco perché è importante affidarsi ad una Wedding Planner, per dedicare questo tempo al lavoro, alla famiglia e al divertimento. E magari non arrivare al matrimonio con le occhiaie e l’ansia di avere sbagliato qualcosa“.

Simona Villa
S_Events_Simona_Villa_06

La S’Events nasce con questo scopo – aggiunge -, lasciare agli sposi tutto il piacere che riserva il matrimonio togliendo loro stress, ansia, dubbi, e tanto tanto lavoro per pianificare ogni dettaglio“.

Matrimoni 2020, si affermano tendenze “green” ed ecologiche

Quali sono le tendenze dei matrimoni 2020? Simona Villa non ha dubbi: sei coppie su dieci oggi scelgono un matrimonio “green”, “ecofriendly”, cioè più attento al rispetto dell’ambiente.

S_Events_Simona_Villa_14
Simona Villa
Simona Villa

La natura diventa quindi parte integrante delle nozze. Da qui la scelta di location immerse nel verde, come cascine, agriturismi e masserie, meglio ancora se ci sono animali. Oppure ancora sul mare, magari in spiaggia.
Cè una grande richiesta di allestimenti floreali naturali, quindi di location che abbiano già fiori, alberi e piante“.

Ma non solo. L’attenzione verso l’ambiente si riscontra anche nella scelta delle bomboniere, spesso solidali o ecosostenibili, per esempio realizzate con materiali biodegradabili. Piantine o semi da piantare. Oppure ancora, prodotti enogastronomici biologici, come miele, confetture, olio.

Simona Villa
Simona Villa

Lo stile più gettonato è il country, considerate anche le location scelte. Ma si può declinare in versione più rustica o elegante.

Gli sposi di oggi sono più attenti e informati. Aumenta anche la scelta, consapevole, di spendere meglio ed evitare gli sprechi. Per esempio, chiedono allestimenti realizzati con materiali e tessuti naturali o riciclati. Quindi grande spazio al legno, sughero, iuta, lino. E ai preziosi runner in tulle e pizzo si preferiscono le versioni “green” realizzate con foglie di edera“, racconta Simona Villa.

Simona Villa
Simona Villa
Simona Villa

In un matrimonio eco-friendly non si può fare a meno di un menù altrettanto adeguato. “Non solo piatti vegetariani o vegani, quanto un’attenzione alle materie prime. Per questo, molte coppie oggi chiedono cibo a chilometro zero, locali, biologici e naturalmente di stagione. No allo spreco, quindi meno abbuffate ma certamente più qualità e genuinità“.

SE CERCHI UNA WEDDING PLANNER CHE REALIZZI UN MATRIMONIO PERSONALIZZATO E “SU MISURA” PER TE, CONTATTA SIMONA VILLA E LA SUA S’EVENTS

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares