Il sì urban-chic di Marie e Rino, regista Giorgia Fantin Borghi

Candelabri di cristallo richiamano alla mente ambienti retrò e senza tempo. Il tram, a bordo del quale hanno viaggiato con i loro ospiti, riporta ad un inaspettato e splendido contemporaneo. Così, con un matrimonio creativo e sorprendente come loro, Marie e Rino si sono detti «Sì, lo voglio» a Milano. Una festa di nozze in grado di unire l’allure raffinata delle rose e delle ortensie di «Vivaio Riva» alla modernità di una location post-industriale quale «Carlo e Camilla in Segheria».

La giornata è cominciata proprio al «Vivaio Riva», un incantevole giardino botanico poco distante dalle Colonne di San Lorenzo, dove si è tenuta la cerimonia. Marie ha indossato un abito su misura, con prezioso corpetto bustier e tasche nascoste tra le pieghe della gonna, disegnato e realizzato per lei da Vittorio Pipolo, dell’atelier Pipolo di Napoli.

giorgia-fantin-borghi-exclusive-wedding-milano-cracco-11
giorgia-fantin-borghi-exclusive-wedding-milano-cracco-7
giorgia-fantin-borghi-exclusive-wedding-milano-cracco-6

Dopo il rito, poi, il coup-de-théâtre: gli invitati al matrimonio, insieme agli sposi, sono saliti a bordo di un tram che li ha portati direttamente alla location del ricevimento, tenuta loro segreta fino all’ultimo istante, il ristorante «Carlo e Camilla in Segheria».

giorgia-fantin-borghi-exclusive-wedding-milano-cracco-10
giorgia-fantin-borghi-exclusive-wedding-milano-cracco-17
giorgia-fantin-borghi-exclusive-wedding-milano-cracco-1

«Oltre la perfezione si arriva solo col cuore, perché perfetto non basta» è, a ragion veduta, il motto della wedding planner Giorgia Fantin Borghi (www.giorgiafantinborghi.com), che ha organizzato l’evento.

giorgia-fantin-borghi-exclusive-wedding-milano-cracco-14
giorgia-fantin-borghi-exclusive-wedding-milano-cracco-16
giorgia-fantin-borghi-exclusive-wedding-milano-cracco-18

Così, dunque, negli spazi di una vecchia fabbrica del legno che gode ancora di tutti i suoi elementi originali (dai muri al pavimento e fino ad alcuni strumenti di lavoro, grazie ad un recupero architettonico che è stato il più conservativo possibile), è cominciato il «viaggio nel viaggio»: quello di gusto con lo chef Cracco, che ha dato sapore ad un amore Urban-Chic. Letteralmente.

Le foto sono state realizzate da Ph. Giacomo Terraciano…

Notizie correlate

Nozze in giardino: il sì di Sara e Aron firmato Gi... Il caldo e lieve vento d’estate, le note suonate da un’arpa che si rincorrono tra gli alberi secolari dell’antica dimora settecentesca, il giardino pr...
Come una moderna Biancaneve: le nozze di Cecilia e... Una moderna Biancaneve ha ispirato il fil rouge di questo matrimonio, dove a dare forza ai singoli dettagli è stato un sensuale e affascinante color m...
“Ballando con le stelle”, Alessandra T... E' pronta a dire "Sì", la palermitana Alessandra Tripoli, ballerina del programma televisivo “Ballando con le stelle”, che si sposerà oggi pomeriggio ...
Una favola all’inglese, nel Cheshire il sì d... Un sogno che si realizza. Il loro. Quello dei due protagonisti di questa favola all'inglese, Becky e David. Il luogo del "Sì, lo voglio" è unico, quas...

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
by
Previous Post Next Post
0 shares