A Milano il primo Thun Caffè d’Italia, l’Ad Paolo Denti: “Così siamo più vicini ai nostri clienti”

A Milano il primo Thun Caffè d'Italia

Aperto dalla colazione all’aperitivo serale, nello store è possibile acquistare anche i tipici oggetti Thun. Abbiamo intervistato l’amministratore delegato dell’azienda.

di Paola Pizzo

La pietra dolomitica si mescola alla più materica e calda corteccia, il verde dei pini in miniatura dona quella freschezza che serve all’ambiente per renderlo ancora più accogliente e rilassato. E al bancone del bar, formaggi, salumi, pani del Trentino Alto Adige, ma anche dolci e curate selezioni di tè e tisane, nell’ottica di un cibo capace di essere “buono” per il palato e l’organismo. Così, poche settimane fa, ha aperto le sue porte a Milano, nel centralissimo corso Garibaldi, il primo Thun Caffè d’Italia.

Il primo Thun Caffè d’Italia si trova nel centralissimo corso Garibaldi, a Milano

«Il nostro consumatore cambia continuamente, si evolve; e con lui, le sue abitudini e i suoi gusti. Ecco perché abbiamo deciso di aprire il Thun Caffè, per coglierlo e legarlo ancora di più a noi», racconta l’Ad di Thun, Paolo Denti. E guai a pensare che l’anima di questo nuovo spazio – il primo di un centinaio di punti che saranno dislocati su tutto il territorio italiano – non sia il Food: «Il cibo è al centro di questo concept space – aggiunge – perché l’obiettivo è di regalare un’esperienza diversa, un momento di relax e convivio».

L’Ad di Thun, Paolo Denti

Dalla colezione all’aperitivo, al Thun Caffè i prodotti tipici dell’Alto Adige

Apre Thun Caffè a Milano, un’offerta completamente nuova per la vostra azienda. Perché?
«
E’ un’idea che avevamo già da qualche tempo, un modo diverso per correre dietro ad un consumatore, il nostro, che cambia, che si evolve nelle abitudini e nei gusti. Con il Thun Caffè vogliamo coglierlo e legarlo a noi attraverso un’esperienza diversa, quella del cibo appunto. Il Food, infatti, porta con sé relax e veicola convivio e aspetto sociale».

Insomma, volete raggiungere un consumatore che oggi chiede benessere. In tutti i sensi.
«Esatto. E’ un consumatore che cambia, che cerca appunto il momento di benessere. Il Food, oggi, è un trend ed è importante coglierlo e unirlo all’aspetto del regalo, cioè quello che facciamo da sempre».

Cioè?
«La ristorazione è il cuore di questo concept store, senza dubbio. Il cibo resta trainante, anche se accanto allo spazio caffè c’è un piccolo flagship in cui poter acquistare alcuni degli oggetti Thun. In questo caso, l’idea è quella dell’acquisto economico e funzionale: i prodotti esposti sono perfetti per un regalo utile, un dono veloce o un auto-acquisto».

Al Thun Caffè di Milano idee regalo da prendere “al volo”, proprio come un caffè

Al Thun Caffè di Milano in vendita anche gli oggetti Thun

Questo di Milano sarà solo il primo di una rete di punti vendita?
«Sì. Quest’anno ci servirà per testare il nuovo concept store: vogliamo migliorarci in un mondo che non conosciamo ancora benissimo, prima di aprire altrove. Così, oltre al punto vendita di Milano, nel cuore modaiolo e dinamico della città, nel giro di due mesi apriremo anche a Cittadella e in un terzo centro sempre in provincia.  Se dimostreremo di essere bravi, l’obiettivo sarà di aprire un centinaio di location in tutta Italia».

Facciamo una piccola digressione sui prodotti Thun, che “spopolano”. Perché piacciono così tanto?
«E’ vero, piacciono. Probabilmente perché ad essere apprezzata è l’autenticità del marchio. Gli oggetti Thun veicolano i nostri valori. Sono carini al punto da generare simpatia, empatia e affetto; e questo non può che creare un legame con i consumatori, che va oltre la gradevolezza, la funzionalità e il prezzo degli oggetti».

Da sinistra: la showgirl Elena Santarelli; l’Ad di Thun, Paolo Denti; e l’ex Velina, Giorgia Palmas

Bomboniere Thun: il regalo perfetto per gli invitati 

Oggetti che, spesso, sono scelti come bomboniere o, comunque, cadeaux per gli ospiti di un evento…
«Sul fronte della bomboniera per il bambino, dunque battesimi o comunioni, siamo primi in Italia. Nel caso degli sposi e dei matrimoni, invece, siamo stati bravi a saperci reinventare: sempre di più, infatti, le nuove famiglie, che vivono una realtà socio-economica differente rispetto al passato, prediligono la bomboniera funzionale a quella decorativa. Da qui, allora, la nostra gamma di prodotti più semplici e a costo accessibile».

Con l’ultima domanda voglio tornare a parlare del Thun Caffè: qual è l’offerta gastronomica?
«Copriamo i 4 momenti della giornata: la colazione, il pranzo, la merenda e l’aperitivo serale. I prodotti enogastronomici sono fortemente riconducibili alle nostre origini in Alto Adige: pane, vini, speck e formaggi, tutti prodotti territoriali. Con una logica precisa: mangiare bene, con cibi salutari».

Dagli oggetti Thun per la cucina e la tavola fino alle bomboniere Thun, scoprite la vasta gamma di prodotti in vendita anche online.

Tag:
by
Previous Post Next Post
0 shares