Matrimonio Caparezza: i dettagli “rock” delle nozze pugliesi

Il matrimonio di Caparezza con la storica compagna Albina è stato celebrato al Castello di Barletta con una cerimonia intima in cui non sono passati inosservati i look rock e vagamente bohémien degli sposi.

Messaggio pubblicitario

Il cantautore e rapper pugliese Michele Salvemini, in arte Caparezza, ha sposato con rito civile Alba Stella sabato 19 Novembre.
(In copertina, foto @radioselene | Via Instagram


Location tutta pugliese per le nozze, dal rito fino ai festeggiamenti in un luogo del cuore del cantante che durante il party è salito sul palco per festeggiare a suon di musica.

L’evento si è tenuto nella massima riservatezza: pochi i dettagli del matrimonio resi noti, ma tutti nel perfetto stile “controcorrente” del rapper più irriverente sulla scena italiana.

Il matrimonio di Caparezza e Albina
@barlettaviva | Via Instagram
Il matrimonio di Caparezza e Albina con la macchina gialla vintage
@rent.classica | Via Instagram

Matrimonio Caparezza, i look in perfetto stile rock

Nozze dal sapore rock e anche un po’ bohémien quelle di Caparezza e Albina.

Lei in total white con un abito da sposa che lasciava scoperti i tatuaggi, completato da un giubbotto di pelle, un paio di occhiali anni ‘60 in tinta e un bouquet di fiori di campo multicolor.

Lui con un completo scuro con pantaloni e giacca di velluto color ottanio con fodera multicolore e panciotto damascato, sdrammatizzato dai suoi celebri ricci e con l’occhiello en pendant con la sua sposa realizzato con fiori sui toni del blu del rosa e del giallo.

La chicca in più? La macchina d’epoca gialla scelta dagli sposi, una Fiat 131 set delle foto di nozze più belle! 

Messaggio pubblicitario
In questa foto Caparezza in completo scuro durante il suo matrimonio
@barlettaviva | Via Instagram
Caparezza e Albina durante il loro matrimonio si baciano vicino la macchina vintage gialla
@rent.classica | Via Instagram

Per il cantante un matrimonio 100% Made in Puglia

Caparezza e la storica compagna Albina sono entrambi pugliesi e hanno scelto di festeggiare le nozze nei loro luoghi del cuore.

Prima rito civile nella Sala rossa del Castello di Barletta, con una cerimonia blindata solo per i parenti e gli amici più stretti.

I festeggiamenti sono continuati presso l’Eremo Club, storico locale di Molfetta dove Caparezza ha mosso i primi passi come artista.

Messaggio pubblicitario

In sala gli amici hanno sopreso gli sposi con un cartellone che li raffigurava in versione fumetto e con la scritta “E vissero per sempre felici matrimoni” in riferimento al brano del rapper “Felici Ma Trimoni” del 2006.

Caparezza e Alba illustrati in un manifesto per il loro matrimonio
Via imusicfan.it

Nozze Caparezza e Albina: una festa a suon di musica

Il party di nozze è stato all’insegna della buona musica e del divertimento!

All’Eremo Club hanno suonato The Good Ole Boys, una band barese che suona musica rock’n’roll e vintage. Sul palco è salito anche lo sposo d’eccezione che ha intrattenuto i suoi ospiti a suon di musica.

Caparezza e la moglie in sala durante il loro matrimonio
@the_good_ole_boys_bari | Via Instagram
Caparezza e la band sul palco durante il matrimonio del cantante
@the_good_ole_boys_bari | Via Instagram
Il palco del matrimonio di nozze di caparezza e della moglie Alba
@the_good_ole_boys_bari | Via Instagram
 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da The Good Ole Boys (@the_good_ole_boys_bari)

    Iscriviti alla newsletter! Ricevi idee, dritte e ispirazioni dal nostro Brides' Club ❤️

    Cosa ne pensi?

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    No Comments Yet.

    Previous
    Abiti da sposa Gali Karten 2023, romanticismo dell’epoca Vittoriana
    Matrimonio Caparezza: i dettagli “rock” delle nozze pugliesi

    Rivista digitale

    Scarica gratuitamente l'edizione n°12 di Sposi Magazine

    Sposi Magazine è la rivista delle spose, pensata per accompagnarle dal primo momento dell’organizzazione delle nozze fino al giorno del matrimonio vero e proprio.

    Invieremo la rivista direttamente sulla tua casella di posta