Welcome Back to Italy, il movimento dei Wedding Planner italiani è simbolo di resilienza

L’emergenza sanitaria da Coronavirus ha fermato anche l’organizzazione dei matrimoni, ma non lo slancio positivo verso il futuro di lavora nel settore: nasce, così, Welcome Back to Italy, il movimento di Wedding Planner italiani che lancia il suo messaggio di resilienza a sposi e fornitori dell’industria del Matrimonio


Un messaggio di resilienza. Un colpo battuto per dire “noi ci siamo”. Un gesto d’amore, nei confronti delle coppie di futuri sposi che li scelgono ma anche dei fornitori di servizi con cui lavorano ogni giorno per organizzare matrimoni da sogno. Tutto questo è Welcome Back to Italy.

Messaggio pubblicitario

Ottanta Wedding Planner italiani, da Nord a Sud senza limiti né confini spaziali, hanno deciso di fare rete e lanciare un messaggio chiaro e forte di presenza, di resilienza, di positività in un periodo storico che – a causa dell’emergenza sanitaria da Coronavirus – li ha costretti a fermare le loro aziende, a subire una battuta d’arresto.   

Welcome Back to Italy: i Wedding Planner italiani lanciano un messaggio d’amore

L’obiettivo è ricordare a tutti gli sposi che sono “pronti per ricominciare, non appena sarà possibile, con nuova grinta ed entusiasmo”, scrivono in una nota congiunta alla stampa. L’industria italiana del Matrimonio “è solo in osservazione, in ascolto, in attesa – continuano -; pronta a ripartire, in totale sicurezza, più forte, più preparata e più motivata di prima, per tornare ad essere una delle tante eccellenze italiane che il mondo ci invidia”.

L’emergenza causata dal diffondersi della pandemia di Covid-19 – che ha costretto l’Italia come altri Paesi del mondo a chiudere le frontiere e ha imposto il distanziamento sociale, dunque il divieto assoluto di assembramenti – per gli organizzatori di nozze (come per tutti i professionisti che lavorano nel settore del Wedding) si è tradotta in uno “stop” delle attività, con volumi di fatturato che hanno subito cali drastici, anche di oltre il 60%.

“Con spirito di abnegazione e fiducia verso il futuro” – scrivono – “abbiamo dichiarato la messa in stand by di tutti i progetti e tutte le cerimonie in agenda per il 2020 in nome di qualcosa di più prezioso e importante: la tutela della salute pubblica”.

Adesso, dunque, il movimento Welcome Back to Italy “rivolge un pensiero e manifesta la sua vicinanza ai collaboratori e ai fornitori che, a diversi livelli, collaborano abitualmente col settore Wedding. Cari amici florovivaisti, fotografi, musicisti, ristoratori, paesaggisti, camerieri, tecnici del suono e sarti – conclude il gruppo – la domande dei nostri e dei vostri servizi sgorga dalla forza che fa muovere il mondo e, come tale, non potrà mai finire. Tornerà, torneremo insieme e sarà bellissimo“. 

Wedding Planner: da Nord a Sud, ecco chi ha aderito a Welcome Back to Italy

Ad avere aderito all’iniziativa Welcome Back to Italy sono 80 professionisti italiani, 80 Wedding Planner che – anno dopo anno, stagione dopo stagione – lavorano all’organizzazione di matrimoni che siano il vero coronamento di un sogno per le coppie che decidono di affidarsi a loro. 

Ecco, dunque, l’elenco completo (rigorosamente in ordine alfabetico) dei Wedding Planner che fanno parte del movimento Welcome Back to Italy: Alessandra Grillo, Alessandra Pirola Baietta, Andrea Naar Alba, Angelo Garini, Angelo Lorenzi, Angelo Maroi, Anna Chiatto, Anna Frascisco, Anna Grisolia, Antonella Calomino, Antonio Fanelli, Cinzia Ciani, Cinzia Grillo, Cira Lombardo, Clara Trama, Claudia Fanini, Cristina Di Giovanna, Deborah Capuano, Diana Da Ros, Diana Ciaramella, Elena Renzi, Elisa Mocci, Elisabetta D’Ambrogio, Emanuela Caglio, Enzo Miccio, Erika Morgera, Eva Presutti, Ezia Modafferi Baronio, Fabiana Vernetti, Flavia Robbe, Flavia Fersini, Francesca Di Pumpo, Giorgia Fantin Borghi, Giulia Bolla, Giulia Molinari, Giusy D’Ambrosio, Iaia Giangrande, Ilenia Lombardo, Iole Criscitiello, Irene Laudadio, Katia Florian, Laura Frappa, Laura Comparetto, Lina Lazzara, Lucia Spatola, Maria Macchiarella, Maria La Marca, Maria Stella Minniti, Mariarosaria Di Lorenzo, Maura Frigatti Brambilla, Michela Baccaro, Michele Squeri, Monia Re, Monica Balli, Nataly Olmetti, Nicola Pellegrino, Paola Guerra, Paola Motta, Raffaella Rimassa, Riccardo Campanile, Roberta Pompeo, Roberta Torresan, Sabrina Cannas, Sanda Pandza, Sara Carboni, Sara e Roberta di Novia Weddings, Silvana Di Niso, Silvia Slitti, Silvia Bettini, Simona Parisi, Stefania Arrigoni , Stefano Rebecchi, Stella Filella, Tina D’Amore, Valentina Gradisca, Valentina Trotta, Victoria ed Eleonora di PalazzoEventi, Viola Tarantino.

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.

Previous
Proposta di matrimonio: la guida per chiederle di diventare tua moglie
Welcome Back to Italy, il movimento dei Wedding Planner italiani è simbolo di resilienza

Sposi Magazine

Gratis per te!

Compila il modulo e
scarica la tua copia
!