Panta Rhei presenta un matrimonio ispirato a “Il Signore degli Anelli”

Corone, spade, mantelli e un imponente castello che ci riportano nella Terra di Mezzo. È il matrimonio in stile fantasy di Stefania e Tarcisio, ispirato alla celebre saga “Il Signore degli Anelli“. A organizzarlo Panta Rhei, l’agenzia di Wedding Planning di Luca Melilli e Franco Cannata


C’è chi sogna un matrimonio da principessa ispirandosi alle tradizionali favole d’amore, tra giardini incantati e scenari romantici. E chi, invece, decide di trasformare il giorno delle nozze nel set di uno dei colossal fantasy più celebri degli ultimi tempi, tra ambientazioni e creature fantastiche, corone e spade. Ed è proprio a quest’ultimo filone che si è ispirato il matrimonio di Stefania Scaglione e Tarcisio Di Prima, medico lei e musicista lui, entrambi catanesi e appassionati della saga de “Il Signore degli Anelli“.

A trasformare (è proprio il caso di dirlo) il loro sogno in realtà sono stati il Wedding Designer Luca Melilli e il Floral Designer Franco Cannata, soci di Panta Rhei, agenzia specializzata nell’organizzazione di matrimoni.

 

Panta Rhei
Panta Rhei

Panta Rhei organizza il matrimonio in stile fantasy di Stefania e Tarcisio

Che si trattasse di un “unconventional wedding” gli ospiti lo avranno di certo intuito sin dalla cerimonia nuziale.

La funzione religiosa si è svolta nella chiesa di San Placido, in pieno centro a Catania. Sin dal loro ingresso in chiesa, gli sposi hanno voluto dare un’identita forte e chiara al loro giorno più bello.

Stefania, la sposa, ha fatto il suo ingresso in grande stile avvolta da un mantello rigorosamente bianco. Ad accompagnarla un gruppo di damigelle che indossavano mantelle verdi fissate da una spilla rappresentante la foglia di Lorien, principale città elfica, appartenente all’universo immaginario fantasy della trilogia.

Panta Rhei
Panta Rhei

Come sottofondo musicale per l’arrivo della sposa, la colonna sonora del film. Per le fedi, al posto del tradizionale cuscino, è stata realizzata una originalissima composizione di foglie che richiamava la forma del pandivia, il pane utilizzato dai guerrieri della saga.

“Tanti i matrimoni finora organizzati – ha spiegato il Wedding Planner Luca Melilli – ma quello di Stefania e Tarcisio è stato veramente divertente e soprattutto una bellissima occasione per dare sfogo alla fantasia e all’imprevisto, cercando di essere fedeli interpreti delle ambientazioni proposte dal regista Peter Jackson”.

 

Panta Rhei
Panta Rhei
Panta Rhei

Un matrimonio ispirato a “Il Signore degli anelli” tra spade e corone

Dopo la cerimonia nuziale, al ricevimento gli ospiti sono stati “catapultati” nella fantascientifica ambientazione del colossal.

La location scelta l’imponente Castello Xirumi Serravalle a Scordia. Qui, dai fiori alle scenografie, dai tavoli ai decori, ogni dettaglio ricalcava perfettamente il set de “Il Signore degli Anelli“.

Il Tableau de Mariage rappresentava la Porta delle tipiche case degli Hobbit, creature fantastiche della saga.

Panta Rhei
Panta Rhei
Panta Rhei
Panta Rhei

La cena è stata servita su quattro grandi tavoli imperiali (per un totale di 200 ospiti), ognuno dei quali aveva il nome di una delle terre menzionate nella saga. Quindi: Gran Burrone, Minas Tirith, Mordor. E infine, La Contea, la terra degli hobbit, che corrispondeva al tavolo degli sposi, seduti assieme ai testimoni.

“I tavoli per il banchetto, rigorosamente in legno nudo, erano apparecchiati con posateria in bronzo e calici ricercati, decori in melograno e fiori bordeaux – ha spiegato Luca Melilli di Panta Rhei – Ancora, complementi in rame e bronzo. E poi, candele ovunque per ricreare un’atmosfera che ha reso suggestivo ogni momento“.

Panta Rhei
Panta Rhei
Panta Rhei
Panta Rhei

Infine, non poteva mancare il Photobooth a tema “Il Signore degli Anelli“, con corone, spade, mantelli e punte di orecchie in silicone per fare divertire gli ospiti e lasciare loro un ricordo indelebile.

 

Panta Rhei
Panta Rhei
Panta Rhei

Luca Melilli e Franco Cannata di Panta Rhei: “Organizzare un matrimonio è realizzare desideri

Con il matrimonio in stile fantasy di Stefania e Tarcisio Luca Melilli e Franco Cannata hanno messo a punto un ulteriore successo. Una richiesta inusuale, originale, ha permesso ai due soci di sperimentarsi ancora una volta.

Partendo però sempre dallo stesso punto: i sogni e i desideri degli sposi. Come recita quello che è un po’ il loro slogan: “I sogni li mettete voi, noi tutto il resto“.

Panta Rhei

Abbiamo cercato di interpretare in modo assolutamente fedele il desiderio di Stefania e Tarcisio, grandi fan della saga fantasy e, per osmosi, lo siamo diventati anche noi… – concludono Luca Melilli e Franco Cannata -. È stata veramente una grande prova, decisamente inusuale. Ma ci ha consentito di spaziare  e ricreare una dimensione fantastica, resa palpabile dalla voglia degli sposi di abbandonare gli schemi ed immergersi in un clima dove la fantasia ha superato la realtà. Così il giorno delle loro nozze è stato veramente indimenticabile“.

SE ANCHE TU SOGNI UN MATRIMONIO ORIGINALE CONTATTA PANTA RHEI WEDDING!

Crediti

Location: CASTELLO XIRUMI
Fotografo: PEPPE FERRERI & SONS PHOTOGRAPHERS
Wedding Planner e allestimenti: PANTA RHEI WEDDING
Abito da sposa: POLISANO SPOSA
Catering: SQUISEATING BANQUETING 
Realizzazione grafica e stampa: RÉPONDEZ, S’IL VOUS PLAIT 

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.

Previous
Abiti da sposa curvy: quali sono i modelli e come scegliere quello giusto!
Panta Rhei presenta un matrimonio ispirato a “Il Signore degli Anelli”

Sposi Magazine

Gratis per te!

Compila il modulo e
scarica la tua copia
!