Alessandra Rinaudo, un elogio all’eleganza

Volumi calibrati, colori evanescenti, consistenze impalpabili e delicate. La Alessandra Rinaudo Bridal Couture 2017 è una collezione in continuo divenire, un vero e proprio elogio all’eleganza e all’italian style, basata su due fondamentali motivi ispiratori: ricerca e fantasia.

Messaggio pubblicitario

Ogni modello è frutto dell’utilizzo e dell’accostamento dei tessuti più esclusivi e di altissima qualità: sete italiane chic e pregiate, organze fluttuanti che accarezzano i corpi come in una danza soave, pizzi francesi impreziositi da disegni e motivi squisitamente inediti. Ciascuna creazione sartoriale definisce lo stile di una donna che ambisce all’eccellenza stilistica, che adora distinguersi e vestire la raffinatezza più pura, che ama la storia di ogni dettaglio capace di rendere unico un abito, come un’opera d’arte.

La sposa Alessandra Rinaudo mostra una bellezza sobria e sofisticata, una preziosità suggerita, mai ridondante o eccessiva. È una donna raffinata e di carattere, sognatrice e glamour, ma soprattutto
protagonista.

Ecco allora proposte scollature omerali, effetti tatoo a valorizzare schiene e accarezzare decoltè, spacchi e dinamiche gonne caratterizzate da sovrapposizioni di tessuti. Ricami, pizzi e materiali sono di per sé opere da ammirare, che la designer elabora e unisce in una “mise” sempre moderna, talvolta magica e onirica, a tratti eterea. Dagli abiti scivolati assolutamente innovativi, alle sirene iper-moderne più sensuali, fino ai modelli principeschi e regali, nulla è scontato o già visto. Ogni capo riflette la stessa anima e lascia intravedere l’impronta di una mano sapiente.

Messaggio pubblicitario

La stilista gioca infine con gli accessori, come fibbie e corone sui temi angelici o floreali, dettagli di stile che completano gli outfit, perché anche l’abito più classico racchiude in sé il segno dell’amore per il bello e la cura del particolare.

E intanto, nell’attesa di scoprire la nuova collezione 2017, guardiamo alcuni abiti più belli disegnati dalla stilista…

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Comments Yet.

Previous
Sposarsi al Castello Xirumi, dove l’aria sa di agrumi e tradizione
Alessandra Rinaudo, un elogio all’eleganza

Scarica gratuitamente
Sposi Magazine 2022

VERSIONE DIGITALE