Le nozze di Marta e Roberto: lo stile minimal chic di Antonella Candido

Unici, mai uguali a sé stessi e con quel tocco che li rende inconfondibili.

Messaggio pubblicitario

Sono i matrimoni-evento creati da Antonella Candido.

La Wedding Planner ci racconta il romanticismo dietro le quinte delle nozze di Marta e Roberto, due sposi innamorati della vita in tutte le sue forme.
(Foto e Video: Salvo Alongi)


Semplice, ma dai dettagli ricercati e fuori dagli schemi. È lo stile minimal chic interpretato dalla Wedding Planner Antonella Candido per il matrimonio di Marta e Roberto.

Ispirandosi all’eleganza mediterranea, Antonella la reinterpreta e la rievoca con cura e originalità, senza scadere mai nel banale.

Candido Wedding tra profumi, colori e simbolismo

L’ulivo, con il suo profumo e il suo verde intenso è il fil rouge, che si fa simbolo di resilienza, del matrimonio di Marta e Roberto. 

Antonella Candido di Candido Wedding lo “cuce” su tutta la wedding stationery, dai libretti messa alle thank you card ai ventagli.

In questa foto una bomboniera gourmet composta da una bottiglietta di olio d'oliva decorata con un cartoncino di ringraziamento con un ramoscello d'ulivo. Accanto un sacchetto per confetti bianco. Sono poggiati su un tavolo e sullo sfondo si intravede un centrotavola realizzato con un vaso tondo d'acqua e rose bianche

Delicate e raffinate sono le partecipazioni, con un tralcio di ulivo finemente stilizzato e chiuse, in buste verde scuro, da un sottile filo di spago e una goccia di ceralacca avorio.

in questa foto una partecipazione di nozze a parte composta da una busta verde oliva e invito bianco con decorazioni di foglie d'ulivo. Un ramoscello è poggiato sul tavolo insieme ad un ventaglio, ad un rotolo di spago e ad una bottiglietta di olio

Torna il simbolo dell’“oro verde” nel bouquet della sposa e nella mise en place, alternandosi al bianco dei fiori (rose inglesi, peonie, la Veronica) e del tovagliato.

in questa foto il dettaglio dell'allestimento di un matrimonio all'aperto. In primo piano è ripreso in mazzetto di rose bianche e foglie d'ulivo attaccato ad una sedia chiavarina
In questa foto tavoli matrimonio decorati con centrotavola di fiori bianchi e bottigliette d'olio

Le foglie d’ulivo sono poi le assolute protagoniste dell’allestimento floreale della cappella della Tonnara dell’Orsa a Cinisi, raccolte in ceste di paglia che indicano agli ospiti la soglia e il percorso verso il coronamento del sogno d’amore di Marta e Roberto.

In questa foto un matrimonio religioso all'aperto. In primo piano sono riprese ceste di paglia con ramoscelli d'ulivo. Sullo sfondo si intravedono gli sposi seduti al tavolo nozze
in questa il dettaglio dell'allestimento di un matrimonio con una lavagnetta che riporta i nomi degli sposi, sacchetti di riso e due ceste di paglia con un fiocco di pizzo e rami d'ulivo poggiati a terra
In questa foto il dettaglio del banco degli sposi su cui è poggiato il bouquet della sposa con rose bianche, foglie d'ulivo e passamanerie sul gambo. In primo piano vengono mostrati il ventaglio e la scatolina portafedi colore oro a forma esagonale

E se la natura non va incontro ai progetti di Antonella Candido, la Wedding Planner provvede a rinfoltire l’albero d’ulivo al centro della location, facendone punto focale e di luce del ricevimento.

In questa foto l'allestimento di un ricevimento di nozze su un prato con tavoli disposti attorno ad un albero d'ulivo decorato con piccole lampadine accese

Piccole foglioline verdi vengono usate anche per completare la co-protagonista della festa, la torta nuziale, una Naked cake raffinata nella sua assoluta semplicità.

In questa foto una torta nuziale del tipo naked cake con foglie d'ulivo sui piani, poggiata su un tavolo decorato con un drappo di stoffa bianca, piccoli portacandele colore oro, due candelabri

Allestimento nozze di Marta e Roberto: l’armonia dei contrasti

Foglie d’ulivo, ma anche rose inglesi e frangipane. Bottigliette di olio come bomboniere, ma anche vasetti e candelabri di vetro e di cotto.

Drappi di lino, ma anche velluti e portacandele dorati su tavole nude. Legatovaglioli di spago accostati a piatti e bicchieri di cristallo.

In questa foto il tavolo degli sposi ripreso di spalle con due chiavarine bianche decorate con rametti di fiori bianchi e rametti d'ulivo. Il tavolo nudo rettangolare è decorato con un drappo di stoffa avorio e un runner di foglie d'ulivo. Sul tavolo sono presenti anche due candelabri d'ottone e  portacandele colore oro

Sta qui il gioco di contrasti che Antonella Candido ha pensato per Marta e Roberto, una coppia raffinata con il cuore pieno di gioia.

In questa foto il dettaglio di una mise en place di matrimonio in stile minimal chic con un sottopiatto di vetro trasparente su cui è poggiato un tovagliolo con menù personalizzato fermati da un filo di spago con un ramoscello d'ulivo
In questa foto il dettaglio della decorazione del tavolo degli sposi con un candelabro in ottone, cristalli pendenti e, attorno, rametti d'ulivo su un drappo di velluto
In questa foto un ricevimento di nozze su un prato in un casale con tetto di luci. Tra gli invitati, al centro, si intravedono gli sposi

Contrasti che si notano ancora di più nell’angolo photo booth dove convivono un’antica poltrona in velluto, un dondolo in midollino e una cesta di paglia davanti ad una cascata di luci.

In questa foto un angolo photo booth di un matrimonio realizzato con una tendina di piccole luci, un poltrona di velluto, un cesto di paglia con ramoscelli d'ulivo e candelabri in ottone
In questa foto un salottino di un ricevimento di nozze realizzato su un muretto di pietra viva con cuscini bianchi e portacandele trasparenti

Antonella Candido e l’unicità dei dettagli

“I dettagli fanno la perfezione e la perfezione non è un dettaglio”, diceva Leonardo da Vinci e Antonella Candido dimostra, da sempre, di saperlo molto bene.

 In questa foto la wedding planner Antonella Candido mentre sorride tenendo tra le mani dei fiorellini bianchi

Nell’allestimento delle nozze di Marta e Roberto saltano all’occhio le passamanerie e i pizzi siciliani dal gusto retrò, scelti dalla Wedding Planner per sigillare il bouquet della sposa ed arricchire le composizioni floreali.

In questa foto un bouquet da sposa con rose bianche, foglie d'ulivo e rametti di Veronica. Il bouquet è decorato con un nastro di passamaneria

E ancora i vasi e i portacandele, tutti diversi tra una plancia e l’altra, a completare i centrotavola.

In questa foto un tavolo di nozze con tovagliato bianco, bicchieri e piatti di vetro trasparente, bottigliette di olio e centro tavola di fiori bianchi e foglie d'ulivo

Infine il tableau de mariage, che unisce card dal tratto leggiadro alla rusticità di antiche porte in legno bianco restaurato. 

In questa foto il dettaglio di un tableau de mariage realizzato su un'antica porta bianca su cui sono stati attaccate le card dei tavoli ed è decorata con rami d'ulivo e margherite bianche

Ma la sensibilità di Antonella Candido si scopre anche nell’ascolto della storia dei suoi sposi.

La Wedding Planner ha infatti commosso e sorpreso Marta e Roberto con un richiamo alla mamma dello sposo, inserendo nella boutonnière il suo fiore preferito: una pomelia profumata.

In questa foto una bottoniera di rose bianche, pomelie e rametti d'ulivo
In questa foto la wedding planner Antonella Candido alla fine del ricevimento di nozze.

VUOI SAPERNE DI PIÙ SU ANTONELLA CANDIDO? VISITA LA PAGINA FACEBOOK DI
CANDIDO WEDDING 😉

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.

Previous
Waple Pro, le emozioni immortalate per sempre in una fotografia
Le nozze di Marta e Roberto: lo stile minimal chic di Antonella Candido

Compila il modulo e
scarica la tua copia
!