Terani Couture, da New York a Milano gli abiti per mamme, invitate e damigelle

Terani Couture

Tessuti morbidi, colorati e sempre sapientemente decorati per gli abiti del brand Terani Couture. Spazio alle tinte: dal nero smorzato con il Blue Royal al grigio, fino alle nuance pastello come rosa confetto o salmone e azzurro Serenity 


Abiti affascinanti per mamme delle spose, sorelle o cognate impeccabili. Anche per gli altri componenti della famiglia –in generale, per tutte le invitate –l’abbigliamento nel giorno più bello non può che essere studiato per apparire al meglio.

Sono arrivati direttamente da New York alla manifestazione di Milano Sì Sposaitalia Collezioni gli abiti del brand Terani Couture che, dal 1990, veste le donne per le occasioni più speciali.

Non ci sono abiti da sposa (anche se alcune creazioni possono benissimo adattarsi alle cerimonie civili) ma tante alternative per le mamme, le sorelle e damigelle. “L’unico trend che ci sentiamo di segnalare è, senza dubbio, l’eleganza e la semplicità“, affermano dallo stand milanese di Terani Couture.

Terani couture
Terani couture
Terani couture

C’è molta libertà anche sul tema dei colori: “Non uno che va per la maggiore. Piuttosto, cerchiamo di accontentare le esigenze dei nostri clienti”. E così anche l’avorio diventa un colore indossabile per le invitate alle nozze.

Gli abiti di Terani Couture sono fatti di tessuti morbidi, colorati e sempre sapientemente decorati.

Sulla parte superiore del vestito spiccano fiocchi, perline ed applicazioni floreali. Mentre le gonne, che molto spesso sono ampie, fanno sognare con i loro volumi quasi impalpabili.

Non passano di moda le balze e i giochi di tessuti, più o meno coprenti, che ricreano sensualissimi effetti vedo-non-vedo.

Terani couture

Terani Couture, avorio per le nozze civili

Sono degni di nota anche i giochi di colore per quelle spose che scelgono – spesso per le loro cerimonie nuziali con rito civile – un abito di Terani Couture.

L’avorio è, infatti, il colore principe di questa ultima collezione:

  • i corpetti ne riprendono le sfumature e non mancano le applicazioni di pietre luccicanti decisamente dai toni silver;
  • le gonne morbide, invece, rimangono candide e leggere come nuvole;
  • non mancano i modelli a sirena, per esaltare anche i corpi più perfetti, che finiscono con ampi strascichi che vengono anch’essi sapientemente decorati.
Terani couture
Terani couture
Terani couture

Le invitate, invece, possono anche osare indossando delle tinte forti per non passare inosservate.

Dall’elegante quanto chiacchierato nero, che in questo caso viene ravvivato con delle applicazioni in color Blue Royal, alle varie soluzioni in grigio sempre di gran classe, fino a giungere al sontuoso dorato.

Molto delicati anche i vestiti sulle tonalità del rosa confetto o salmone, del color Serenity (azzurro cielo) e del rosso scarlatto. In verità, la regola, anche in ambito del colore, è che non ci sono regole.

Puntiamo sempre sull’effetto del batticuore, soprattutto quando vestiamo le mamme delle spose che molto spesso hanno immaginato il giorno del matrimonio delle figlie per tanto tempo. Anche loro devono essere scintillanti e alla moda – concludono da Terani Couture -. E la stessa cosa vale per le damigelle, che hanno un ruolo molto importante nello svolgimento della cerimonia”.

Rivivete l’ultima edizione di Milano Bridal Week con il nostro Speciale Sì Sposaitalia Collezioni

Articolo di Sabrina Raccuglia

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares