Sì White Carpet by Sposaitalia Collezioni, nel 2019 il Fashion torna a contaminare la Sposa

Sì White Carpet

Ad aprile 2019 torna l’appuntamento con la seconda edizione di Sì White Carpet by Sposaitalia Collezioni, la sfilata-evento della Milano Bridal Week milanese che anche quest’anno vanterà la direzione artistica di Giusi Ferrè.


Dopo il “buona la prima”della scorsa edizione, anche nel 2019 torna l’appuntamento con Sì White Carpet by Sposaitalia Collezioni, la sfilata-evento che nei giorni della Settimana della moda milanese mette al lavoro insieme gli stilisti Bridal insieme ai designer del prêt-à-porter.

L’obiettivo, infatti, è quello di realizzare e presentare in passerella capsule collection assolutamente da togliere il fiato, con cui scardinare il più tradizionale modo di intendere e vestire le future spose.

E il 2019 vedrà affidata la direzione artistica dell’evento nuovamente alla fashion critic Giusi Ferrè: “Se la prima edizione dello scorso aprile è stata quella delle scoperte, la prossima si annuncia come quella delle sorprese“, dichiara.

Si White Carpet

Sì White Carpet by Sposaitalia Collezioni 2019 con la direzione artistica di Giusi Ferrè

L’ultima edizione della Settimana della Moda Sposa milanese, infatti, ha visto scendere sulla passerella di Fieramilanocity 7 capsule collection, ognuna in media di 5 capi, realizzate dalle seguenti coppie:

  • Efisio Marras per Bellantuono Bridal Group
  • Bellantuono per Blumarine
  • Stefano De Lellis per Musani Couture
  • Leitmotiv per Tosca
  • Filippa Lagerbäck con Enzo Miccio
  • Paola Turani con Alessandra Rinaudo
  • Giulia Gaudino con Olympia Bridal 

Combinare le coppie è un esercizio creativo al quale è richiesto di tener conto anche del futuro produttivo, che deve mantenere e accrescere la qualità che è caratteristica della moda italiana – sottolinea Giusi Ferrè -. L’impegno è offrire una proposta completa di collezioni speciali, dall’abito da sposa a quello da cerimonia sempre in cerca di soluzioni coerenti con la velocità e l’imprenditorialità del settore moda”.

L’appuntamento durante la Milano Bridal Week 2019

Così, dunque, l’eccellenza manifatturiera e l’heritage di lungo corso incontreranno la creatività della nuova generazione di designer, per dare forma ad abiti unici nei tagli e nei colori e assai diversi dalle collezioni presentate al Sì Sposaitalia da ogni singola maison. 

Savoir faire e stile – concludono dall’organizzazione – rimangono i principi cardine di un progetto che, partendo dalle solide basi del passato, riscrive i codici di un futuro che deve saper rispondere alle mutate esigenze della società, anche quando coinvolgono il più classico dei cerimoniali“.

RIVIVI CON NOI L’ULTIMA EDIZIONE DI SI SPOSAITALIA COLLEZIONI 2018

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares