Matrimoni green e sostenibili? Ecco come fare!

I matrimoni green e sostenibili sono sempre più gettonati: con i professionisti giusti, si può realizzare un evento indimenticabile senza danni per l’ambiente.

Messaggio pubblicitario

Anche nei matrimoni e specialmente nella loro organizzazione è possibile schiacciare l’occhio alla Natura. Fare una scelta di vita green significa rispettare l’ambiente sotto ogni punto di vista, anche e soprattutto nel giorno più importante della vita di una coppia.

Ad oggi l’attenzione all’eco-sostenibilità spinge molte persone ad orientare i propri acquisti verso una scelta solidale ed eco-sostenibile. A primo impatto sembra una scelta un po’ ostica e difficile, ma in realtà basta rivolgersi alle persone giuste per ottenere risultati unici.

Consigli per un evento senza sprechi

Molte coppie al giorno d’oggi propendono per la realizzazione di un matrimonio eco-friendly, dimostrando di avere a cuore l’ambiente anche nel giorno delle nozze. Basta saper fare delle scelte sostenibili sotto il punto di vista dell’organizzazione per non privarsi davvero di nulla. 

In primis, infatti, bisogna individuare i materiali, naturali, che devono essere prevalenti nell’arredo della chiesa e della location. Scegliere per esempio una location dietro l’angolo, magari immersa nel verde.

Affidarsi ad esperti del settore è sicuramente una soluzione che aiuta nell’organizzazione, i wedding planner non trascurano mai il desiderio sostenibile dei clienti attraverso soluzioni che accontentano i loro gusti e le loro preferenze.

Queste sono le basi per un wedding day che rispetta l’ambiente e regala maggiore consapevolezza a chi lo vive.

La scelta dell’allestimento

Quando si esterna la propria volontà di avere un matrimonio eco-sostenibile, la location non convenzionale o immersa nel verde sembra essere la soluzione più appropriata ma molte volte anche più scenografica e spettacolare rispetto a quelle più consuete.

Messaggio pubblicitario

Soprattutto se la stagione lo consente, vivere un giorno da favola sul prato e in mezzo ai giardini fioriti può dare grande soddisfazione. Anche per quanto riguarda l’allestimento, basterà individuare fornitori della zona che consentono di ottenere soluzioni a km0 evitando ogni genere di spreco. Mazzolini di lavanda o altri fiori come segna posto possono davvero svoltare il tema del matrimonio. 

La scelta dei materiali giusti può assicurare un impatto unico soprattutto estetico. Con i colori è possibile giocare in base alla stagione e alle proprie preferenze.

Bomboniere solidali

Esiste una soluzione green per tutto, Mobilia lo dimostra realizzando un’ampia selezione di bomboniere solidali per Legambiente, realizzate con piantine e semi oppure, in alternativa, in candele 100% in cera d’api: una produzione rivolta proprio alla salvaguardia della api.

Mobilia Store sostiene in questo modo due campagne di Legambiente, “Change Climate Change” e “Save the Queen”, contribuendo attivamente alla salvaguardia dell’ambiente.

Una scelta che porta avanti l’unicità italiana, evidenziando gli aspetti più belli del nostro paese. Da piccole piante grasse come omaggio floreale per i propri ospiti, fino a più esotici bonsai. Non mancano le prelibatezze a km 0 della nostra terra: biologiche e adatte ad ogni genere di invitati.

Per chi invece preferisce una bomboniera che duri nel tempo anche le ceramiche, realizzate nei laboratori siciliani sono un’ottima alternativa ad un pensiero privo di attenzione per l’ambiente e il mondo che ci circonda.

La scelta del catering

Il cibo unisce, rallegra e rende deliziosa ogni giornata. Anche il matrimonio più eco-sostenibile e solidale riuscirà a soddisfare i gusti di coloro che danno importanza particolare al cibo. Il problema anche in questo caso non sorge.

Riuscire a realizzare menù solidali è davvero semplice. In primis bisogna rivolgersi ad un catering che fornisce solo cibi bio, possibilmente a km 0 e magari seguendo la stagionalità o la territorialità. In ogni Regione italiana ci sono specialità tipiche di ogni stagione che non possono non lasciare chi le assaggia a bocca aperta.

Anche per il menù dunque le alternative sono tantissime. Si può anche offrire un menù internazionale, regalando sorprese e attenzioni particolari ai propri invitati. L’elemento chiave però è sempre quello di evitare gli sprechi!

La scelta degli abiti

Quando si parla di attenzione all’ambiente, non si possono non evidenziare gli sprechi dell’industria tessile. Anche sotto questo punto di vista le aziende offrono numerose alternative a impatto ambientale 0.

Inoltre, ci sono altre scelte sostenibili che non si dovrebbero trascurare. In primis basti pensare alla possibilità di sfoggiare un bellissimo abito vintage, modificato sulle proprie forme, adattandolo magari ai propri gusti. Si possono trovare piccole chicche per stupire l’amore della propria vita proprio nel giorno più importante.

Altrimenti, tessuti come lino, lana ma anche fibre realizzate attraverso il riciclo, non mancano le alternative per un vestito alla moda ed elegante. Per gli accessori c’è solo l’imbarazzo della scelta: il vintage anche in questo caso, vince su tutto.

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Comments Yet.

Previous
Parte Tutto Sposi 2022, a Napoli il top del settore Wedding
Matrimoni green e sostenibili? Ecco come fare!

Rivista digitale

Scarica gratuitamente l'edizione n°12 di Sposi Magazine

Sposi Magazine è la rivista delle spose, pensata per accompagnarle dal primo momento dell’organizzazione delle nozze fino al giorno del matrimonio vero e proprio.

Invieremo la rivista direttamente sulla tua casella di posta