Carlo Pignatelli for Pronovias, la linea sposo che segna le nozze tra i due giganti della moda Bridal

Si chiama Carlo Pignatelli for Pronovias ed è la prima linea di abiti da sposo prodotta dal brand spagnolo con la direzione creativa della maison italiana. Una partnership senza precedenti. I 45 modelli saranno disponibili nei negozi europei a partire da luglio.

Messaggio pubblicitarioAdvertisement

Lo hanno ribattezzato il matrimonio del secolo. E in effetti, lo è. Il mondo della moda Bridal assiste alla nascita di “Carlo Pignatelli for Pronovias”, la prima collezione di abiti da sposo realizzata con la direzione creativa della maison italiana Carlo Pignatelli per conto di Pronovias Group.

Quarantacinque modelli di respiro internazionale, completi di camicie, accessori e scarpe per uomo, che a partire dal prossimo marzo (quando comincerà la vendita ai retailer) consentiranno all’azienda spagnola, leader mondiale nella produzione di abiti da sposa, di fare il suo debutto nel groomswear.  

Messaggio pubblicitario

Un matrimonio, questo tra Pronovias e Carlo Pignatelli, destinato a durare nel tempo: si parla, infatti, di una partnership decennale il cui obiettivo nel primo biennio è di conquistare il mercato europeo, per raggiungere poi Stati Uniti e Asia.

In questa foto due modelli abbracciati: lui indossa un abito Carlo Pignatelli for Pronovias, lei un vestito da sposa Pronovias

Carlo Pignatelli for Pronovias, 45 abiti dall’appeal cosmopolita

Carlo Pignatelli for Pronovias è il frutto di un lavoro di ricerca su un uomo internazionale, che ci ha permesso di guardare al modo di intendere il matrimonio all’estero”, esordisce in conferenza stampa Francesco Pignatelli, direttore creativo dell’azienda che porta il nome dello zio.

“Abbiamo dato vita ad un uomo nuovo, romantico nell’aspetto, ma contemporaneo nelle linee – sottolinea -. Il cambiamento più importante è sui tessuti, con una maggiore completezza dell’offerta, che soddisfa le esigenze dei matrimoni sulla spiaggia come quelli in chiesa”.

In questa foto Francesco Pignatelli, direttore creativo di Carlo Pignatelli
Francesco Pignatelli, direttore creativo della maison Carlo Pignatelli

Tradotto: via libera ai colori naturali, ai pastelli, alle nuance chiare che sfumano fino a tonalità più intese come il blu e il bordeaux. Sì agli smoking, che ormai da qualche tempo hanno sdoganato l’outfit dello sposo, ma restano comunque preferibili per le cerimonie serali.    

“I 45 modelli di Carlo Pignatelli for Pronovias – aggiunge Francesco Pignatelli – vengono completati dall’offerta di camicie, accessori come ascot, cravatte, foulard e pochette, ma anche di gioielli da polso realizzati con il loro di questa nuova label“. 

Messaggio pubblicitario

Un respiro sì più internazionale, ma senza perdere di vista i valori propri del Dna Carlo Pginatelli: “Sartoria, cura del dettaglio, ricerca e innovazione resteranno i nostri tratti distintivi, seppur con un punto di vista che abbiamo allargato per rispondere alle esigenze di una clientela più internazionale”.

La collezione sposo di Pronovias da luglio nei negozi europei

La nuova collezione di abiti da sposo sarà disponibile nei negozi a partire da luglio e andrà ad accostarsi alla linea principale della maison italiana (qui Carlo Pignatelli cerimonia 2021), che continuerà ad essere prodotta. La distribuzione avverrà attraverso la rete di flagship store di entrambi i brand, oltre che tramite una selezione di rivenditori multimarca. 

Guardando ai numeri, si prospetta un’operazione potente: oggi il Gruppo Pronovias conta, infatti, su oltre 650 negozi solo in Italia ed è distribuito in più di 4000 punti vendita in 105 paesi, con 102 boutique nelle capitali della moda come New York, Londra, Milano, Parigi e Shanghai. Dalla sua, Carlo Pignatelli è presente in circa 450 punti vendita in Europa, la maggior parte dei quali nel Belpaese.  

“Ho sempre creduto nell’unione delle eccellenze e ritengo che la crescita di un’azienda dipenda oggi dall’avere progetti comuni – sottolinea Carlo Cavallo, direttore generale Sud Europa di Pronovias -. Il successo della partnership con la Carlo Pignatelli è dipeso dalla grande apertura mentale che ho trovato in azienda, dove è ben chiaro che affrontare nuovi mercati internazionali rappresenta un’occasione per fare ricerca e innovazione”. 

In questa foto Carlo Marco Cavallo, direttore generale Sud Europa di Pronovias
Carlo Cavallo, direttore generale Sud Europa di Pronovias

Da parte di Pronovias, puntare su questa nuova collaborazione è una scommessa e un’infusione di ottimismo in un mercato che ha ancora addosso tutti i segni di una pandemia che ha quasi totalmente paralizzato l’industria del Matrimonio, in termini di nozze posticipate e di produzione ritardata da parte delle aziende. 

Carlo Pignatelli for Pronovias è solo il primo di una serie di progetti di investimento che il Gruppo Pronovias sta portando avanti e che sveleremo nei prossimi mesi – conclude Carlo Cavallo -. Vogliamo dare fiducia e infondere ottimismo, dimostrare che non ci siamo mai fermati”.

Durante la conferenza stampa di presentazione è intervenuta anche Amandine Ohayon, Ceo di Pronovias Group: “Questa partnership innovativa con Carlo Pignatelli è il matrimonio definitivo del mondo della sposa – commenta -. Ci consentirà di consolidare la reputazione di Pronovias come marchio di abbigliamento da sposa di lusso per eccellenza, che ora veste i sogni di spose e sposi alla moda in tutto il mondo”. Un’operazione che, stando alle parole di Ohayon, nasce dalla “combinazione della competenza sartoriale Made in Italy di Carlo Pignatelli e della maestria artigianale e del savoir-faire nella sposa di Pronovias”.

In questa foto Amandine Ohayon, Ceo di Pronovias Group
In questa foto lo stilista Carlo Pignatelli, fondatore dell'omonima maison di abiti da cerimonia uomo

“Siamo molto lieti di essere stati selezionati da Pronovias per la nostra collezione di abiti da sposo – aggiunge infine Carlo Pignatelli, presidente e designer della maison italiana. – Crediamo che sia la perfetta sinergia e che questa collaborazione avrà un grande impatto nel settore della sposa in generale. Sono orgoglioso di presentare una collezione completamente nuova, complementare alla nostra linea Cerimonia”. 

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 Comment
  • Annalisaatelier
    19 Gennaio 2021

    Da un matrimonio così nascerà sicuramente una collezione straordinaria, sia come qualità del prodotto che come lancio pubblicitario!
    Bravi!

Previous
Vestiti da sposa semplici Atelier Emé, una collezione per romantiche sognatrici
Carlo Pignatelli for Pronovias, la linea sposo che segna le nozze tra i due giganti della moda Bridal