Budget per il matrimonio: scopri come calcolarlo e gestirlo!

In questa foto delle tessere in legno con su scritta la parola budget

Quali sono le spese per le nozze? Quanto costa in media un matrimonio? Chi paga cosa? Ecco tutto quello che ti serve sapere per calcolare il tuo budget!

Messaggio pubblicitario

Alla fine dell’articolo, scarica gratuitamente il File Excel per il budget matrimonio che abbiamo realizzato per te.


Parlare di soldi non è un granché romantico, lo sappiamo. Ma parlare di budget per il matrimonio è essenziale se stai per metterti alle prese con l’organizzazione delle tue nozze.

Messaggio pubblicitario

Sia che sogni un matrimonio da Mille e una Notte, sia che desideri un evento più minimalist, nella scelta di abiti, location, bomboniere, invitati (ecc.) devi tenere conto di quanto effettivamente puoi spendere.

Budget per il matrimonio: niente paura!

L’elenco delle voci da inserire nella lista delle spese per le nozze è lungo, quindi è essenziale sin da subito stabilire il budget per matrimonio che hai a disposizione e soprattutto capire come gestirlo: cioè definire quanto spendere per ogni singola cosa

Ecco, allora, che questo articolo vuole farti un po’ da guida, aiutarti concretamente a conteggiare le spese per le tue nozze; mostrarti come calcolare il budget, come gestirlo e suddividerlo tra le diverse voci di spesa; ma anche come risparmiare. 

In più, alla fine dell’articolo ti regaliamo un File Excel per il budget matrimonio, ottimo soprattutto tenere sotto controllo le spese (ordinarie ed extra)!

Indice

Messaggio pubblicitario
  1. Come calcolare il budget per le nozze?
  2. Elenco spese del matrimonio
  3. I costi extra da considerare nel budget plan
  4. File Excel budget matrimonio: perché farlo
  5. Quanto costa un matrimonio?
  6. Chi paga il matrimonio?
  7. Nozze low cost: ecco come risparmiare

In questa foto una coppia davanti al computer intenta a far quadrare i conti del budget per il matrimonio

Come calcolare il budget matrimonio in 6 passi

Calcolare a quanto corrisponde concretamente il tuo budget per il matrimonio, quindi di quanti soldi avrai bisogno e soprattutto quelli che realmente puoi spendere, è la prima cosa da fare; solo dopo potrai addentrarti nell’organizzazione vera e propria del tuo “Sì, lo voglio”.

Ecco come calcolare il budget per le tue nozze in 6 passi: 

  1. Individua le voci di costo
    Dal tuo abito da sposa alla luna di miele, fai un elenco di tutte le spese previste e da sostenere (se scorri in basso, lo abbiamo preparato noi per te!).

  2. Fai una prima stima dei costi
    Ad ogni voce di spesa attribuisci un valore economico, così da avere un’idea generale del totale. In alternativa, se lo consideri più semplice, puoi segnare il tetto massimo di spesa che non vuoi superare per singolo oggetto/servizio.

  3. Occhio agli “extra”
    Considera anche gli imprevisti, il cui costo generalmente corrisponde al 5% della spesa complessiva per le nozze.

  4. Stila una lista di priorità
    Se, conti alla mano, devi tagliare sul budget, allora fai un elenco delle cose a cui non vuoi o non vorresti rinunciare: dalla più importante a quella che lo è di meno.

  5. Numero invitati
    La voce di spesa che più incide sul calcolo del budget per il matrimonio è, senza dubbio, il ricevimento. A questo punto, allora, rivedi la lista degli ospiti (scopri qui come scegliere gli invitati alle nozze!) e cerca di rientrare in un numero che non ti faccia sforare il budget!

  6. Usa un file Excel per tenere sotto controllo le spese
    Metti da parte carta e penna e trasferisci il tuo elenco delle spese e i relativi costi in un file Excel ad hoc. Aggiornalo in maniera puntuale e precisa man mano che farai i tuoi acquisti, lascerai gli acconti e procederai ai saldi.

🎯  Per aiutarti, abbiamo realizzato per te un file Excel di calcolo delle spese del matrimonio: scaricalo gratuitamente e comincia a compilarlo. Lo trovi alla fine dell’articolo!


Quali sono le spese del matrimonio?

Per decidere come dividere il budget matrimonio, devi prima avere un’idea chiara su quali sono le spese per le nozze. Le devi conoscere tutte, una per una.  

Quello che segue è l’elenco completo delle spese da sostenere per l’organizzazione di un matrimonio:

  • Abito da sposa
  • Velo
  • Scarpe sposa
  • Lingerie sposa
  • Accessori sposa
  • Trucco sposa
  • Acconciatura sposa
  • Abito da sposo
  • Scarpe sposo
  • Fedi nuziali
  • Pratiche Comune/chiesa
  • Donazione Chiesa
  • Pranzo/cena di nozze
  • Affitto location
  • Servizio fotografico e video
  • Musica
  • Fiori
  • Partecipazioni, Save the Date, menù &Co.
  • Bomboniere
  • Noleggio auto
  • Siae
  • Regali testimoni di nozze
  • Gadget (tableau mariage, guest book, portariso, festoni, props)
  • Viaggio di nozze

Spese da sostenere per un matrimonio: occhio agli extra

Occhio anche ai cosiddetti costi extra, cioè a quelle voci di spesa a cui spesso non si fa caso ma che, nel totale, possono incidere non di poco. 

Nello specifico, ricordati di mettere in preventivo anche: 

  • Noleggio di attrezzature

Nel caso in cui hai scelto un allestimento particolare o ti serve una tensostruttura o vuoi sedie e piatti che né la location né l’eventuale catering esterno hanno in dotazione. Quindi, vanno affittati. 

  • Video Booth

Se desideri allestire un angolo della location in cui gli invitati alle nozze possono sbizzarrirsi a registrare video ricordo per te e il tuo futuro marito. Ci sono agenzie che offrono questo preciso servizio. 

  • Fiori fuori stagione

Vuoi un bouquet e gli addobbi floreali con le peonie, ma non ti sposi a dicembre e non a maggio? Bene, ma considera una maggiorazione sul prezzo, perché il fornitore dovrà sostenere i costi di importazione!

  • Hotel per invitati

Nel caso in cui tu abbia invitati in arrivo da fuori, dovrai offrire loro anche il pernottamento di una o due notti. I biglietti di treno e di aereo sono a carico loro, ma le spese dell’hotel no!

  • Mezzi per trasferte come pullman e minivan

La location è in una zona difficile da raggiungere? Vuoi agevolare gli ospiti che arrivano da fuori e non hanno una macchina a disposizione? Oppure quelli più anziani? Prevedi di mettere a loro disposizione un pullman o minivan che li accompagnino in location da un punto di raccolta comune e, a fine serata, li riportino lì.

  • Open bar 

Finita la cena tutti a ballare, ma occhio al conteggio dei costi dell’Open Bar! Due le possibilità: paghi una cifra prestabilita per ogni cocktail consumato (ad esempio, 10 euro a consumazione); oppure decidi con il fornitore un forfait e si procede a scalare (il barman scala dal totale il numero dei cocktail consumati man mano che li serve; quelli in più dovrai poi pagarli a parte).

  • Ore in più per i festeggiamenti

Parlane sin da subito con i gestori o proprietari della location. Se la festa dovesse andare oltre le ore stabilite con il contratto, a quanto ammonterebbero i costi extra?

  • Biglietti di ringraziamento

Dopo il matrimonio vuoi ringraziare tutti i tuoi ospiti con un biglietto stampato, un pensiero bellissimo. Considera però anche i costi di stampa delle Thank You Card. Se invece vuoi inviare i ringraziamenti con dei biglietti digitali, fai un preventivo online per conoscere i costi di realizzazione del template grafico. 

  • Wedding Planner (o Wedding Coordinator) 

Se hai deciso di affidarti ad un professionista dell’organizzazione del matrimonio, allora tra le voci di spesa dovrai inserire anche il suo cachet. 

Un’alternativa – se non puoi permettertelo o non lo desideri – è ingaggiare un Wedding Coordinator: un professionista che il giorno prima delle nozze si occupi di definire gli allestimenti della location e sia presente durante il matrimonio per dettare i tempi e coordinare i diversi momenti della giornata.


File excel budget matrimonio: tieni tutto sotto controllo

Adesso che hai una panoramica ben precisa delle voci di costo e di quanto puoi spendere per ognuna, è il momento di passare al calcolo delle spese che dovrai sostenere. 

Messaggio pubblicitario

La soluzione migliore è di realizzare un vero e proprio “budget plan del matrimonio”, un file di Excel in cui annotare le singole voci di spesa, il costo preventivato e quello effettivo.

Visto che Sposi Magazine è l’amica delle spose, ti abbiamo fatto un regalo 🎁  Alla fine dell’articolo puoi scaricare gratuitamente il file per il calcolo del budget matrimonio in Excel. 

Si tratta di un documento che si aggiorna automaticamente, man mano che lo andrai aggiornando con i diversi costi (da sostenere e sostenuti). 

Insomma, il tuo unico compito dovrà essere quello di inserire le voci di costo e i rispettivi prezzi. Al totale, ci pensa l’intelligenza artificiale 😉


Quanto costa un matrimonio?

Ma, quanto costa un matrimonio? Per darti un’idea del budget medio necessario per organizzare le nozze, facciamo un po’ di conti alla mano.

Nella tabella che segue trovi i costi medi previsti per un matrimonio con 100 invitati, dal minimo al massimo.

budget-per-matrimonio-elenco-spese-con-prezzi-sposimagazine
Tabella con elenco dei costi medi per un matrimonio

Alla luce di questi costi indicativi, per organizzare un matrimonio con 100 invitati circa, il budget da investire va da un minimo di 15.000 euro ad un massimo di circa 80.000 euro.

Budget che naturalmente può variare, in eccesso o in difetto. Si tratta di costi di media, con una grandissima percentuale di matrimoni la cui spesa si pone esattamente a metà: cioè, intorno ai 30-35.000 euro.

A questa lista devi aggiungere anche il prezzo del Wedding Planner o Wedding Coordinator se hai deciso di ingaggiarne uno: in questo caso il suo cachet è variabile, sulla base anche dei servizi che ti garantirà.  

Spese matrimonio detraibili: sì o no?

A proposito di budget per le nozze, molte coppie di futuri sposi si domandano se le spese per il matrimonio sono detraibili: la risposta, purtroppo, è no.

Se, infatti, esistono numerose spese per cui è possibile ottenere detrazioni fiscali (ad esempio: quelle scolastiche, sanitarie, per ristrutturazioni, acquisto di mobili ed elettrodomestici), non si può dire lo stesso per i costi da sostenere per l’organizzazione delle nozze.  


Chi paga il matrimonio?

Abbiamo visto fino ad ora qual è il budget matrimonio, come calcolarlo, gestirlo e suddividerlo. Adesso, però, è il momento di scoprire chi paga il matrimonio.

Sempre più coppie, ormai, affrontano da sole le spese per l’organizzazione del proprio “Sì, lo voglio”. Magari sono già conviventi, oppure più avanti con l’età, o semplicemente non vogliono gravare sulle economie delle rispettive famiglie.

Come si dividono le spese del matrimonio: chi paga cosa?

Se, invece, tu e il tuo futuro marito avete alle spalle genitori pronti a sostenere per voi i costi del vostro matrimonio, ecco allora come si dividono generalmente le spese. 

È possibile decidere di:

  • dividere i costi esattamente a metà;
  • lasciare pagare ad ognuno la propria parte, in base al numero di invitati.

Oppure…

Cosa pagano i genitori degli sposi… secondo il Galateo

Nel caso di famiglie particolarmente legate alla tradizione, che vogliono dunque rispettare le usanze più convenzionali, il Galateo stabilisce quanto segue:

Spese famiglia sposa

  • Corredo
  • Inviti e partecipazioni
  • Ringraziamenti
  • Abito da sposa
  • Bomboniere e confetti
  • Addobbi floreali
  • Fotografo e videomaker
  • Musica
  • Ricevimento
  • Abbigliamento di paggetti e damigelle
  • Regali per testimoni e paggetti
  • Mezzo di trasporto per la sposa
  • Regalo allo sposo in cambio dell’anello di fidanzamento
  • Camera da letto, escluso il materasso che spetta al marito

Spese famiglia sposo

  • Casa
  • Fedi nuziali, se non le comprano i testimoni
  • Bouquet della sposa
  • Mezzo di trasporto dello sposo
  • Viaggio di nozze
  • Mobili
  • Materasso della camera da letto

Matrimonio con budget limitato? Le dritte per risparmiare

L’amore vince su tutto, anche (e soprattutto!) sulle questioni economiche. Ecco perché un matrimonio con budget limitato o low cost si può fare! Vediamo come.

  1. Considera di sposarti in un giorno feriale.
  2. Scegli un mese di bassa stagione (da ottobre a marzo). 
  3. Opta per il fai-da-te, quando è possibile.
  4. Acquista online, ma prima confronta attentamente i prezzi.
  5. Scegli con attenzione i regali, che potrai chiedere di farti a parenti e amici più stretti (le fedi, l’abito, ecc.).
  6. Chiedi agli invitati il cosiddetto “regalo in busta” o di contribuire con una quota per il viaggio di nozze.  
  7. Scegli accessori per il tuo outfit che potrai “riutilizzare”, come le scarpe!
In questa foto le mani di una donna intenta a fare calcoli

Prestito matrimonio: come ottenerlo

Se, invece, sei senza budget per le nozze, esiste anche la possibilità di richiedere e accedere a finanziamenti o prestiti per il matrimonio. 

Ci sono diversi istituti di credito, infatti, che hanno dei pacchetti pensati proprio per aiutare le coppie ad affrontare le spese dell’organizzazione delle nozze; soldi che dovrai poi restituire a rate.

Ad erogare il prestito matrimonio sono, tra gli altri:

Se vuoi saperne di più, dai un’occhiata alla guida su “Il prestito matrimonio” pubblicata da Ilsole24ore.com


Occhio alle spese per le tue nozze!

Scarica il file Excel per il budget matrimonio, è gratis!

Occhio alle spese per le tue nozze!

Scarica il file Excel per il budget matrimonio, è gratis!

    Iscriviti alla nostra newsletter

    Il Blog di Paola

    Il Blog di Paola

    I pensieri, i consigli, le esperienze della direttrice Paola.

    Previous
    Bouquet sposa 2021, scopri le nuove tendenze e scegli il tuo!
    Budget per il matrimonio: scopri come calcolarlo e gestirlo!

    Compila il modulo e
    scarica la tua copia
    !