Claudia Girola Wedding Coordinator, direttrice d’orchestra per nozze perfette

Claudia Girola, Wedding Coordinator che opera in tutte le regioni d’Italia, è la soluzione ad hoc per gli sposi che sognano un matrimonio senza imprevisti.

La creatrice dell’agenzia Colorato di Pink si assicura che ogni dettaglio del giorno del Sì sia come i protagonisti lo hanno pianificato.
(In copertina foto di Diego Linciano via Claudia Girola)


Le spose che desiderano organizzare il proprio matrimonio da sé sono numerose, ma nel corso dell’evento riuscire a vigilare su ogni dettaglio è impossibile. Il loro compito, in quegli istanti, è soltanto quello di godersi l’attimo.

È per questo motivo che la Wedding Coordinator Claudia Girola con la sua agenzia Colorato di Pink si occupa di far sì che le coppie possano vivere le proprie nozze senza alcuna preoccupazione. Una vera e propria garanzia.

In questa foto la Wedding Coordinator Claudia Girola con il suo cane tra le braccia alle spalle di una Wedding Cake
Foto di Gianluca Marelli via Claudia Girola

Claudia Girola, una Wedding Coordinator più unica che rara

L’idea di Claudia Girola di diventare una Wedding Coordinator attiva in tutta Italia nasce da una sua esigenza personale. “Ho sempre lavorato nel mondo dell’organizzazione degli eventi, ma è nel 2009, in occasione del mio primo matrimonio, che ho dato una svolta al mio mestiere”.

Essendo un’esperta del settore, aveva deciso di pianificare ogni dettaglio da sola. “Non avevo bisogno di una Wedding Planner, non vedevo l’ora di esserlo personalmente”. Nel corso dei mesi, però, ha compreso che mancava qualcosa.

In questa foto un rito civile in montagna organizzato dalla Wedding Coordinator Claudia Girola
Foto di Debora Folla via Claudia Girola

“Mi sono resa conto che nel giorno dell’evento non avrei potuto controllare che tutto ciò che avevo organizzato si svolgesse nel modo giusto”. È per questo motivo che è andata alla ricerca di qualcuno che coordinasse i fornitori.

Era necessario che fosse una persona fidata. Non sarebbe potuta essere però né un’amica né una parente, dato che anche loro avevano già un ruolo predefinito nell’evento. “Non ho trovato veramente nessuno che potesse ricoprire questo ruolo”.

In questa foto un tableau de marriage in un prato verde in un evento organizzato da Claudia Girola Wedding Coordinator
Foto via Claudia Girola

È così che ha scritto una lettera ai fornitori in cui dava loro le indicazioni necessarie per la buona riuscita delle nozze e ha incrociato le dita. “La giornata è andata bene, ma ci sono state alcune sbavature dovute alla mancanza di controllo”.

La professionista del Wedding ha dunque fatto di necessità virtù, decidendo di diventare ciò di cui aveva avuto bisogno in prima persona. “Ero certa di non essere l’unica ad avere avuto quella esigenza, che per una Planner è soltanto una piccola parte del servizio”.

In questa foto un allestimento di rito civile in sala interna organizzato da Claudia Girola Wedding Coordinator
Foto via Claudia Girola

Nel 2012, dunque, è nata l’agenzia Colorato di Pink di Claudia Girola. La Wedding Coordinator insieme al suo staff, ormai da dieci anni, si occupa di essere quella persona fidata che segue passo per passo l’evento ed è sempre pronta a risolvere qualsiasi problema.

In occasione del suo secondo matrimonio, Claudia ha avuto modo di sperimentare in prima persona cosa significasse avere una Wedding Coordinator al suo fianco. Tutto è andato secondo i piani.

In questa foto un rito civile all'aperto organizzato da Claudia Girola Wedding Coordinator
Foto di Diego Linciano via Claudia Girola

I servizi di coordinamento del matrimonio

I servizi offerti da una Wedding Coordinator non sono gli stessi di quelli di una Wedding Planner. “La figura del Coordinator è utile agli sposi che non vedono l’ora di organizzare da sé il proprio matrimonio. I diretti interessati, organizzati e precisi, selezionano i fornitori e scelgono con loro i servizi”.

La presenza di Claudia Girola è come quella di una direttrice d’orchestra o una showrunner, mai invadente ma sempre attenta. “Il gusto personale è indiscutibile. Le scelte devono rendere felici gli sposi. Il mondo del Wedding è complesso, non c’è qualcosa di giusto o sbagliato”.

In questa foto Claudia Girola Wedding Coordinator tiene il velo alla sposa che cammina su un prato
Foto di Debora Folla via Claudia Girola

La Wedding Coordinator lo ha imparato lavorando in tutta Italia, dove le tradizioni sono diverse da paese a paese. “È importante conoscere le differenze ed essere un punto di riferimento per qualsiasi tipologia di coppia”.

Chi pensa che il suo lavoro inizi e finisca con l’evento, però, si sbaglia. “Le spose in genere mi contattano tra i 12 e i 9 mesi prima delle nozze, proprio perché in quel momento si accorgono di non potere fare tutto da sole”.

In questa foto il team di Colorato di Pink tiene i veli di due spose
Foto di Gianluca Marelli via Claudia Girola

Il compito del team di Colorato di Pink nella fase di programmazione è quello di fare da tramite tra gli sposi e i fornitori. “È importante che mi assicuri che i servizi concordati funzionino e che non creino problemi”.

L’esperienza della professionista, in tal senso, è indispensabile. “Le mie clienti si sposano una volta sola, io mi sposo ogni settimana!”. È per questo motivo che sa quali possono essere i punti critici dell’evento.

In questa foto Claudia Girola Wedding Coordinator insieme ad una coppia di sposi che si sono affidati a lei
Foto di Debora Folla via Claudia Girola

“Il tempo, innanzitutto. Gli sposi spesso non ne hanno la concezione”. È per questo che la Wedding Coordinator spesso salva la buona riuscita dell’evento. “Una mia cliente desiderava un servizio fotografico al mare, ma la zona era molto distante sia dalla Chiesa sia dalla location. Gli invitati avrebbero atteso due ore”.

È così che la professionista ha trovato una soluzione ad hoc. “Abbiamo optato per un servizio fotografico nelle vicinanze sul momento e per un servizio fotografico al mare nei giorni successivi”.

In questa foto una coppia di sposi insieme ai loro invitati mentre accendono le stelline scintillanti
Foto di Andrea Bettoni via Claudia Girola

Una mano in più per i fornitori

A beneficiare del lavoro di Claudia Girola sono anche i fornitori stessi. “Spesso non riescono a dir di no alla sposa, che va a tutti i costi accontentata. Una Wedding Coordinator, però, riesce a farla riflettere su ciò che è meglio per sé e per gli altri”.

Anche nel giorno dell’evento, il lavoro di ognuno è più agevole. “Tutti sanno cosa devono fare perché sono dei professionisti. Io mi assicuro che operino in sintonia dando indicazioni precise su ciò che vogliono gli sposi. Il piano è studiato secondo una time-line che detta i tempi giusti ad ogni fornitore”.

Un aspetto importante riguarda il fatto che nessuno dovrà fare gli straordinari. “I fornitori devono occuparsi soltanto del proprio servizio, senza pensare a come si stanno comportando gli altri. A vigilare, infatti, ci pensa il team di Colorato di Pink”.

In questa foto una sposa con il suo cane
Foto di Giulia Iapoce via Claudia Girola

Un esempio emblematico in tal senso arriva proprio dal matrimonio della professionista. “Avevo scelto una Chiesa molto piccola, per cui la marcia nuziale sarebbe dovuta essere inserita al sagrato. Nessuno però aveva avvertito i musicisti che era il momento. A farlo è stato il fotografo, viceversa sarei entrata senza musica”.

In occasione del suo secondo matrimonio è andata certamente in modo diverso. “Le mie collaboratrici, passo per passo, segnalavano a chi di dovere cosa fare. Ho vissuto l’evento in modo più consapevole e spensierato”.

Una soluzione ad ogni problema con Claudia Girola Wedding Coordinator

Gli imprevisti in un matrimonio sono sempre dietro l’angolo. È inevitabile. Con una Wedding Coordinator come Claudia Girola, però, è possibile trovare la soluzione in un battito di ciglia. Gli episodi da raccontare sono innumerevoli.

“Gli sposi, prima del giorno del Sì, hanno tante preoccupazioni. Alcune anche piuttosto banali”. Nel caso in qui queste ultime si trasformino in realtà, però, l’intero evento potrebbe presto tramutarsi in un incubo.

In questa foto Claudia Girola Wedding Coordinator mentre sistema l'allestimento di un tavolo di matrimonio
Foto via Claudia Girola

È il caso delle fedi perdute. “In un matrimonio con una Coordinator non potrebbe mai accadere che vengano dimenticate. È successo, però, che il porta fedi si rompesse oppure che venisse lasciato a casa”.

La creatività di Claudia ha fatto sì che in pochi istanti la questione potesse essere risolta. “In un caso ho coperto con un nastro la parte rotta, nell’altro ho realizzato un originale porta fedi con una composizione floreale”.

In questa foto un nastro colorato e un fiore al braccio di una sposa
Foto di Luciana Ognibene via Claudia Girola

La Wedding Coordinator in questi anni ha imparato a tendere la mano anche agli invitati. “Come quando alla mamma dello sposo si è scucito l’orlo del pantalone, rischiava di cadere. Chi poteva mai avere ago e filo? Io, ovviamente!”. Insomma, Claudia Girola è da sempre il punto di riferimento della sposa. E non solo.

Se sei una futura sposa e stai cercando risorse gratuite che ti possano essere d’aiuto nell’organizzazione del tuo matrimonio visita l’area dedicata sul sito di Colorato di Pink e segui gli aggiornamenti quotidiani sul profilo Instagram.

    Iscriviti alla newsletter! Ricevi idee, dritte e ispirazioni dal nostro Brides' Club ❤️

    Previous
    New York Bridal Fashion Week 2022, tutti i trend in passerella
    Claudia Girola Wedding Coordinator, direttrice d’orchestra per nozze perfette

    Rivista digitale

    Scarica gratuitamente l'edizione n°12 di Sposi Magazine

    Sposi Magazine è la rivista delle spose, pensata per accompagnarle dal primo momento dell’organizzazione delle nozze fino al giorno del matrimonio vero e proprio.

    Invieremo la rivista direttamente sulla tua casella di posta