La natura e i viaggi fonte di ispirazione per la collezione 2020 Vanilla

I viaggi in giro per il modo, intesi come esperienze che arricchiscono la vita e avvicinano alla natura, da questo è partita la designer Kate Wcislo  per dare alla luce la nuova collezione sposa 2020 firmata Vanilla. Gli abiti sono stati presentati alla Milano Bridal Week.

“L’ispirazione per i nuovi modelli arriva direttamente dai viaggi e soprattutto dai boschi tropicali che ho ammirato. I temi naturalisti, rami, foglie, infatti, sono ricordati in tutti gli abiti della collezione” spiega la designer.

Abiti_da_Sposa_Vanilla_Sposa_2020_02
Abiti_da_Sposa_Vanilla_Sposa_2020_03

Ricami floreali che fasciano il corpo della donna, impreziositi da pagliette e swarovski. E così il giorno più importante della sua vita, la sposa riuscirà a brillare come una stella.

“Inserire elementi luminosi è fondamentale, è la moda a chiederlo ormai. E così abbiamo inserito – afferma Kate Wcislo – luce con l’obiettivo di far brillare in un cielo stellato la sposa. Irradiare il palcoscenico piace moltissimo alle donne”.

La nuova collezione Vanilla è caratterizzata da colori neutri: dalle sfumature rosate al crema. Delle tonalità che la designer ha scelto non solo sulla base delle richieste dei clienti ma anche grazie alla sua intuizione.

“Sicuramente i colori sono frutto delle richieste dei nostri clienti. Ma non li abbiamo scelti solo per questo motivo, li ho individuati grazie alla mia intuizione. Ad esempio il rosa è un colore che si abbina molto bene con il viso dei nostri clienti. Il crema invece, riflette luce” spiega Kate Wcislo.

Molti i modelli di punta di questa nuova collezione Vanilla. A ogni Paese europeo il suo. All’Italia è stato dedicato un abito delicato, lineare, semplice e curato in ogni singolo dettaglio.

Un modello caratterizzato da piume e pizzo, cucino a mano. “Esistono degli abiti bestseller per ogni Paese dell’Europa, quindi, abbiamo realizzato diversi modelli. Ad esempio in Italia va una linea semplice, no principesca, però, ricca di dettagli e piume. In realtà vi svelo un segreto… quello rivolto all’Italia è il mio abito preferito. Il motivo? Ricorda – dichiara la designer di Vanilla – moltissimo un quadro realizzato con amore in ogni singolo dettaglio. Ogni pezzo di questo modello è come un dipinto e non una stampa. Quindi, creato dalle pennellate di un artista. Insomma, un’opera d’arte fatta a mano così come il pizzo dell’abito cucito e non stampato dalle fabbriche”.

Ed è proprio il pizzo il tessuto maggiormente utilizzato in questa nuova collezione. Abiti sensuali ed eleganti, che giocano con le trasparenze, rivolti a una giovane sposa millennial.

Una delle novità 2020 è l’abito con il velo incorporato, spettacolare e pratico allo stesso tempo. “Un paio di modelli di questa nuova collezione hanno il velo incorporato. E’ molto pratico perché caratterizza un vestito semplice ma che da una certa scena, soprattutto in chiesa e poi per stare più comoda dopo il rito religioso o civile, la sposa può toglierlo e ballare con tranquillità” spiega Kate Wcislo.

Abiti_da_Sposa_Vanilla_Sposa_2020_01

 

Abiti ricercati, speciali ed unici poiché realizzati a mano.

Per scoprire tutte le novità sulla moda sposa 2020, segui il nostro speciale Milano Bridal Week 2019!

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares