Giuseppe Papini, un abito per ogni donna

di Paola Pizzo
da Milano

Messaggio pubblicitario

Qualcosa di diverso. Emozionante e romantico. Ben fatto, soprattutto. É la serata – con fashion show annesso – organizzata dalla maison Giuseppe Papini per presentare a stampa e buyer la nuova collezione Sposa 2017.

Per una notte, dal sapore antico e bon ton insieme, la Palazzina Appiani all’interno di Parco Sempione ha fatto da scena all’esclusiva e strepitosa linea disegnata e cucita dal patron di casa: un Giuseppe Papini timido e schivo alle luci della ribalta, ma che ha dato vita ad abiti di cui si dovrà parlare moltissimo.

Messaggio pubblicitario

Una decina, quelli che hanno sfilato lungo la scalinata esterna della dimora, e tutti bellissimi: dai modelli con ampie gonne di tulle a quelli con un fit decisamente slim e fino ai corti, in ogni abito ciò che è saltato all’occhio è la qualità dei tessuti, pregiati e preziosi.

Messaggio pubblicitario

Ancora meglio, poi, se declinati – come nel caso di maison Giuseppe Papini – a modelli ricercati e semplici allo stesso tempo, eleganti sempre, vestibilissimi dalla donna comune. Da ognuna di noi, che non porta la 38 e deve fare i conti con quei difettucci del proprio corpo che non ama ma al suo uomo piacciono tanto.

Tornano anche i fiocchi e gli intrecci di tessuto che cingono la vita e incorniciano la schiena della sposa, dettagli cari allo stilista. Un Giuseppe Papini che, con questa nuova collezione, sigla in maniera inconfondibile ognuno dei sui pezzi: abiti su cui la sua impronta (tocco, per meglio dire) è visibile e che si potrebbero riconoscere anche ad occhi chiusi.

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.

Previous
Carlo Pignatelli, quel tocco bohémien
Giuseppe Papini, un abito per ogni donna

Scarica gratuitamente
Sposi Magazine 2022

VERSIONE DIGITALE