Intimo da sposa: cosa si indossa sotto l’abito?

Femminile e romantico, l’intimo da sposa ti farà sentire bellissima e a tuo agio nel giorno del matrimonio.

Messaggio pubblicitario

Qui ti diamo tutti i consigli per scegliere il completo giusto per il tuo fisico e il tuo abito.
(In copertina, foto di freepicdiller via freepik.com)


Praticamente invisibile sotto al tuo abito, ti valorizzerà rendendoti perfetta per il tuo Sì. È per questo devi scegliere con cura l’intimo da sposa.

Un Bridal look assolutamente impeccabile passa, infatti, anche dalla lingerie sposa.

Intimo da sposa, tra comodità e sensualità

L’intimo da sposa deve adattarsi perfettamente al tuo corpo e al tuo vestito, ma deve essere anche comodo senza rinunciare alla sua innata eleganza e raffinatezza.

Il suo scopo è quello di farti a tuo agio, accompagnandoti in ogni fase del tuo giorno più importante, dalla prima prova al momento della preparazione fino a quando indosserai l’abito da sposa e, perché no, quando lo toglierai 😏 

Insomma, la lingerie sposa può essere davvero il tuo asso nella manica!

È arrivato quindi il momento di darti tutti i suggerimenti necessari per trovare quella giusta per te, che ti faccia sentire bella anche sotto l’abito da sposa!

Indice

  1. 6 aspetti da considerare prima di scegliere l’intimo da sposa
  2. L’intimo in base al tuo abito da sposa
  3. Intimo contenitivo per le spose Curvy
  4. Non solo bianco! Ecco tutti i colori dell’intimo sposa
  5. Giarrettiera e calze da sposa: accessori in o out? 
  6. Lingerie da sposa da indossare durante il trucco 
  7. E per la prima notte di nozze? La lingerie più sexy
  8. Quanto costa la biancheria intima per la sposa?
In questa foto una sposa sorridente in ginocchio su un letto matrimoniale lancia in aria una vestaglia bianca mentre indossa il resto del suo intimo da sposa, cioè gli shorts e una bralette
Ph. KuzmichStudio via freepik.com

Come scegliere l’intimo da sposa?

Prima di scegliere l’intimo da sposa che fa per te, ti diamo qualche dritta per non sbagliare.

Individua la lingerie giusta osservando bene questi 6 aspetti:

1. L’abito da sposa

Ogni vestito e ogni scollatura richiedono un intimo da sposa ben preciso perché abbia una vestibilità perfetta.

2. Colore

Abbina il colore dell’intimo a quello dell’abito. La lingerie si deve fondere perfettamente al vestito: occhio all’effetto “vedo…troppo”!

3. Ciò che sei abituata ad indossare

Non hai mai indossato un tanga o una mutandina brasiliana? Escludili fin dal principio: ok alla femminilità, ma la comodità viene prima di tutto nel giorno del matrimonio!

4. Taglia

Non è un aspetto così scontato: non scegliere l’intimo sposa troppo stretto o troppo largo. I risultati potrebbero essere due: la formazione di antiestetici “rotolini”; la scollatura che non aderisce perfettamente al busto.

5. Tessuto

Opta sempre per tessuti di alta qualità come il pizzo chantilly e naturali come la seta. Cerca di evitare i tessuti sintetici che potrebbero causare irritazione durante il giorno delle nozze. Ad ogni modo, verifica sempre provando la lingerie che intendi acquistare.

6. Budget

Quando calcoli il tuo budget per il matrimonio, inserisci anche l’intimo sposa per capire quale quota puoi destinargli.

Torna all’indice


Intimo da indossare sotto l’abito da sposa: quale per il tuo?

Ad ogni abito il suo intimo da sposa.

La lingerie, infatti, deve sparire sotto al vestito da sposa per esaltare la tua silhouette alla perfezione. 

Nei prossimi paragrafi ti aiuteremo a individuare l’intimo in base al modello e alla scollatura del tuo abito.

💡 Ma prima un consiglio utile

Sia per la prima prova dell’abito, cioè quando vai a scegliere il tuo, sia per le prove successive indossa o la lingerie che porterai anche per il giorno delle nozze o una simile a quella che indosserai per avere un effetto il più realistico possibile.

In questa foto l'infografica di Sposi Magazine con l'intimo da sposa in base ad ogni tipo di abito

👰🏻 Individua il tuo vestito leggendo la nostra Guida completa all’abito da sposa 👰🏻

Intimo per abito da sposa con schiena scoperta

Se il tuo vestito da sposa è scollato sulla schiena, evita il reggiseno classico e opta per delle coppe adesive in silicone con chiusura anteriore oppure per il reggiseno con alette adesive.

In questa foto coppe nude con chiusura anteriore per abito da sposa con schiena scoperta
MAGIC Bodyfashion
In questa foto due lunette per reggiseno
Lunette Intimissimi

In alternativa, chiedi al tuo atelier di cucire delle coppette o lunette all’interno dell’abito: ne esistono di varie dimensioni e anche con effetto push-up 😉

Lingerie per abito da sposa a sirena

Abito da sposa aderente? L’intimo che indosserai non deve avere pizzo o merletti che rischiano di intravedersi sotto il tessuto del vestito.

In questa foto un completo di intimo colore nude senza cuciture e taglio laser
Yamamay

Opta, al contrario, per slip a taglio laser e reggiseno senza ferretto.

In questa foto un body da sposa bianco con pizzo
Body da sposa Promise

Per un effetto “seconda pelle”, invece, il body è ciò che fa al caso tuo.

Reggiseno per scollatura a cuore

Se il tuo vestito da sposa ha una scollatura a cuore o dritta, con o senza bretelle, il reggiseno a fascia è l’ideale.

In questa foto un reggiseno a fascia bianco
Reggiseno a fascia Intimissimi

Per un sostegno maggiore, scegline uno con imbottitura nella parte più bassa ed esterna della coppa.

Per scollo all’americana

La scollatura all’americana si caratterizza per l’allacciatura dietro al collo e la schiena completamente scoperta.

In questa foto un reggiseno con giro torace basso e scollatura profonda
MAGIC Bodyfashion

L’intimo, quindi, deve avere un giro torace molto basso e autoreggente (magari con fasce in silicone), in modo che non risulti visibile.

E per una scollatura profonda?

Se hai poco seno, puoi optare per una bralette tono su tono che sparisca completamente sotto il corpetto dell’abito.

In questa foto una bralette bianca in pizzo
Bralette La Perla

Oppure puoi scegliere il modello plunge, con uno scollo molto profondo da usare con o senza spalline.

In questa foto un reggiseno plunge nude con spalline
Plunge La Perla

O ancora puoi utilizzare il nastro adesivo intimo in tessuto nude, cioè dello stesso colore della tua pelle.

In questa foto un rotolo di nastro intimo in tessuto nude
Nastro adesivo Intimissimi

Torna all’indice


Intimo da sposa contenitivo e modellante: l’amico delle Curvy

Se sei una sposa Curvy, dal fisico burroso e décolleté generoso, il tuo amico “per la pelle” è l’intimo sposa per taglie forti contenitivo modellante.

Si tratta di lingerie che, come dice lo stesso nome, contiene e modella le forme con un effetto snellente immediato. 

Scegli questo intimo sposa per rendere più armoniose le tue curve, sia che il tuo sia un abito a sirena o mezza sirena sia che abbia una struttura più ampia.

❣️E poi c’è il consiglio furbo

Non scegliere un intimo sposa contenitivo di una taglia più piccola pensando di accentuare l’effetto snellente: rischi l’effetto contrario lungo le cuciture.

Sono diverse le tipologie di intimo contenitivo tra cui puoi scegliere, scoprile tutte.

Body sposa

Il body con o senza spalline è il più gettonato perché, nei suoi infiniti modelli, si adatta ad ogni vestito e ad ogni bodyshape, cioè ad ogni corpo.

In questa foto un body da sposa contenitivo e modellante colore nude
Body sposa La Perla

Ma se cerchi non solo comodità, ma anche un tocco femminile il tuo deve essere il corsetto da sposa per far scivolare il corpino del tuo abito senza fare nemmeno una grinza.

In questa foto un corsetto da sposa bianco in pizzo
Corsetto Promise

Guaine contenitive

Lo slip a vita alta e una guaina fino a metà coscia o al ginocchio dona un effetto perfettamente sagomato su pancia e cosce.

In questa foto un completo di intimo contenitivo con culotte a vita alta e reggiseno con fascia modellante di colore bianco
Slip a vita alta La Perla
In questa foto una guaina con pantaloncino modellante colore nude
Guaina nude Atelier Emé

Reggiseno taglie comode

Infine, anche il reggiseno da sposa può modellare il décolleté con fasce laterali più ampie e coppe strutturate.

In questa foto un reggiseno contenitivo colore nude
Oysho

Quale colore per l’intimo da sposa?

L’intimo da sposa è solitamente bianco, ma puoi trovarlo anche in avorio, color cipria e nude. 

Il colore dell’intimo si sceglie in base a quello dell’abito da sposa.

Il nude, cioè il colore uguale a quello della tua pelle, è  ovviamente il passepartout adattabile a qualsiasi vestito. 

In questa foto un completo intimo con reggiseno e slip colore cipria in seta e pizzo
Kiki De Montparnasse

Invece ti consigliamo il color cipria e l’avorio solo se anche il tuo abito presenta questa sfumatura.

Lo stesso vale per l’intimo bianco che deve avere la stessa tonalità del tessuto dell’abito: attenzione, infatti, allo sgradevole effetto contrasto.

Sullo slip da sposa bianco, al centro, puoi trovare applicato anche un fiocchetto blu al centro.

Per tradizione è quel “qualcosa di blu” che deve avere la sposa nel giorno del matrimonio e che, come vedrai nel prossimo paragrafo, puoi trovare anche sulla giarrettiera.

Torna all’indice


Giarrettiera e calze da sposa: sì o no?

La scelta di alcuni elementi dell’intimo sposa certe volte sta a metà tra la tradizione e Galateo.

Parliamo della giarrettiera della sposa e delle calze da sposa, su cui molte spose nutrono spesso dubbi.

Magari, tra di loro, ci sei anche tu in questo momento.

In realtà ci sono dei motivi per cui indossarle. Vediamoli insieme.

Giarrettiera da sposa

Nel corredo di biancheria intima della sposa, la giarrettiera è quella che desta maggiore curiosità tanto che la domanda più frequente è: “Perché si porta la giarrettiera da sposa?”.

Anticamente alla giarrettiera veniva associato il significato di purezza della sposa e rappresentava simbolicamente una cintura di castità.

Per questo veniva sfilata dal marito durante la prima notte di nozze e consegnata, insieme al resto della biancheria, alla sua famiglia per verificare la verginità della fanciulla e che il matrimonio fosse stato consumato.

Ecco perché, oggi, la giarrettiera viene sfilata e lanciata dallo sposo durante il ricevimento: l’uomo che la prende al volo, sarà il prossimo fortunato a sposarsi, un po’ come il lancio del bouquet per le donne.

In questa foto una giarrettiera da sposa in pizzo con fiocchetto blu
Intimissimi

A proposito di tradizioni, la giarrettiera non va mai acquistata dalla sposa ma le deve essere regalata da una cara amica.

E come nel caso degli slip, anche la giarrettiera può riportare un fiocchetto blu, un nastro blu intessuto su tutta la sua circonferenza o può essere interamente  blu.

La giarrettiera va indossata sulla gamba destra, poco sopra il ginocchio, esattamente a metà della coscia così da non scivolare rischiando di perderla o di inciampare.

Calze da sposa

Ebbene sì, secondo il Galateo le calze da sposa vanno indossate sotto l’abito sia di inverno che d’estate, come segno di eleganza e sobrietà.

In questa foto reggicalze e calze da sposa bianche
Promise
In questa foto una modella indossa un body da sposa nude e calze autoreggenti nude con ricami in pizzo sulla coscia
Penrose

Più o meno coprenti, le calze da sposa sono solitamente bianche, perlate, avorio o nude, con effetto seconda pelle.

Puoi scegliere tra collant e autoreggenti, in base ovviamente a ciò che sei abituata ad indossare al modello dell’abito.

Torna all’indice


Cosa deve indossare la sposa per il trucco e durante la preparazione?

La lingerie non va indossata solo sotto l’abito da sposa.

Anche durante la tua preparazione sposa a casa, tra trucco, acconciatura e shooting fotografico, serve un intimo adeguato.

Hai 2 opzioni:

  • il completo intimo con sottoveste, vestaglia da sposa o kimono, reggiseno e slip
In questa foto un completo intimo da sposa con sottoveste e vestaglia in seta e pizzo colore avorio
Completo intimo da sposa di Marianna Lanzilli
In questa foto una sottoveste da sposa in seta e pizzo macramè di colore bianco
Sottoveste La Perla
  • oppure il set con shorts, canotta, vestaglia/kimono e slip.
In questa foto un completo di intimo da sposa con canotta e pantaloncino in pizzo e satin
Yamamay
In questa foto un completo di intimo da sposa con canotta e pantaloncino in pizzo macramè e seta
La Perla

Indipendentemente dalle tue preferenze, ricorda di evitare eccessive trasparenze non opportune sia per la presenza di fornitori, amici e parenti, sia per le foto che inserirai nell’album di nozze.

/A questo proposito, dai un’occhiata alla sezione sul Bridal Boudoir nella nostra Guida alle foto matrimonio/

In alternativa, per rimediare a scollature troppo profonde e/o tessuti troppo leggeri, indossa un reggiseno abbinato al resto del completo (non stringerlo troppo per evitare segni su spalle e schiena) e slip nude taglio laser e senza cuciture, assolutamente invisibili.

Completa il tuo look con le ciabattine: che siano infradito o sandali con tacco, fa’ che ti rispecchino.

Torna all’indice


Dulcis in fundo, per la prima notte di nozze la lingerie più sexy

L’intimo per la prima notte di nozze cambia letteralmente pelle e punta tutto sulla sensualità

Partiamo dai colori.

Se da un lato puoi essere romantica optando per il bianco, dall’altro puoi concederti una variazione sul tema e scegliere nuance più accattivanti come il nero, il rosa cipria, l’avion e il verde petrolio.

In questa foto una modella indossa un completo di intimo con vestaglia e camicia da notte lunga in seta e pizzo colore verde menta
Antonella Rossi

Riguardo ai modelli, spazio  a lunghezze più ridotte e alle trasparenze più marcate su babydoll, body effetto vedo non vedo e corsetti con reggicalze: very hot!

In questa foto una modella indossa un completo di intimo da sposa composto da slip, reggiseno e vestaglia in tulle plumetis e pizzo chantilly
Vestaglia Marianna Lanzilli
In questa foto un babydoll bianco in seta plissettata con pizzo sul seno e fiocco anteriore a chiudere la scollatura
Babydoll Victoria’s Secret

Torna all’indice


Prezzi dell’intimo da sposa: facciamo due calcoli

I prezzi dell’intimo da sposa variano in base alla tipologia, al brand e al tipo di filati in cui vengono realizzati.

Per l’intimo da indossare sotto l’abito da sposa, i costi si dividono in:

  • reggiseno: da un minimo di 36€ dei brand di fast fashion (come Yamamay) ad un massimo di circa 300€ nel caso di marchi di lusso (come La Perla) che utilizzano filati pregiati;
  • slip: da 15€ a 80€.

Se parliamo del completo di intimo da sposa partiamo da una cifra minima di circa 200 euro per superare anche i 2000€ nel caso di tessuti molto pregiati come il raso di seta, il tulle stretch o plumetis e i ricami preziosi del pizzo macramé.

Nel dettaglio:

  • vestaglia: dai 40€ ai 1000€;
  • sottoveste: dai 36€ ai 700€;
  • canotta e culotte: dai 50€ agli 800€.

Al contrario, l’intimo da sposa acquistato online può essere la tua scelta low cost.

Per esempio su siti e-commerce come Martha’s Cottage puoi acquistare la vestaglia customizzata scontata del 10% utilizzando il codice SPOSIMAGAZINE10.

Se a questo punto ti stai chiedendo dove trovare l’intimo da sposa, sappi che puoi acquistarlo sia nei negozi specializzati in intimo, sleepwear e nightwear, cioè abbigliamento per la casa e la notte.

Sono inoltre diversi gli atelier di abiti da sposa che offrono alle loro clienti una vasta gamma di completi di lingerie in finiture e tessuti pregiati.

Torna all’indice

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Comments Yet.

Previous
Abiti da sposo 2022 più belli, i 30 modelli più di tendenza
Intimo da sposa: cosa si indossa sotto l’abito?

Scarica gratuitamente
Sposi Magazine 2022

VERSIONE DIGITALE