Costi del matrimonio: come gestirli al meglio grazie ad un prestito personale

Stai organizzando il tuo matrimonio e ti serve abbastanza liquidità per poter coprire tutte le spese?

Messaggio pubblicitario

Il ricorso al prestito personale può essere un’ottima soluzione per ottenere la cifra che ti serve ed organizzare le nozze nella maniera migliore.


È risaputo che per l’organizzazione delle nozze le spese da sostenere sono spesso ingenti, soprattutto se si vuole avere un ricevimento indimenticabile, per questo motivo potrebbe tornare utile avere un po’ di liquidità in più per far fronte alle varie spese da compiere. Vediamo insieme come funziona un prestito personale e come richiederlo per organizzare al meglio il proprio matrimonio dei sogni.

Messaggio pubblicitario

Cos’è un prestito personale

Il prestito personale è un prestito non finalizzato attraverso il quale il soggetto richiedente riceve una somma di denaro e si impegna e restituirla secondo un piano di ammortamento prestabilito, corrispondendo al concedente, banca o finanziaria, ogni mese una rata che sia comprensiva anche degli interessi. Si tratta di un prestito non finalizzato nel senso che non è necessario specificare quale impiego si vorrà fare dei soldi ricevuti.

Chi può richiedere un prestito personale

Per richiedere un prestito personale è necessario innanzi tutto essere maggiorenni, in secondo luogo bisogna dimostrare la propria capacità di rimborsare il debito, si devono quindi prestare le apposite garanzie. Per dimostrare di avere una situazione economica che permetta di onorare il pagamento mensile delle rate sarà necessario mostrare alla banca o alla finanziaria la propria busta paga e, se ritenuta sufficiente, si potrà senza problemi ottenere il finanziamento.

Ovviamente il quantitativo di garanzie da prestare subisce delle variazioni anche in base alla somma che si decide di richiedere, infatti per le somme di piccola entità le garanzie da prestare saranno inferiori.

Messaggio pubblicitario

Quali tipi di prestito si possono richiedere

I prestiti che si possono richiedere sono diversi e si possono adattare bene alle esigenze di ognuno. Quello che abbiamo delineato fino ad ora è un tradizionale prestito personale, ma vediamo quali sono gli altri prestiti che può richiedere per ottenere il denaro necessario all’organizzazione del tuo matrimonio.

Prestito con cessione del quinto dello stipendio

Una particolare tipologia di prestito è quella con cessione del quinto dello stipendio. In questo caso anziché pagare le rate, il rimborso avviene attraverso delle trattenute effettuate direttamente sullo stipendio per una somma che non può essere superiore ad 1/5. Il prestito con cessione del quinto si rivolge a tutti i lavoratori dipendenti, sia del settore pubblico che del settore privato, ed ai pensionati.

Messaggio pubblicitario

Come per il prestito tradizionale, al momento della richiesta sarà necessario presentare la busta paga oppure, nel caso dei pensionati, il cedolino della pensione. Generalmente il prestito con cessione del quinto si rivolge ai lavoratori a tempo indeterminato, ma non è escluso che possano richiederlo anche i lavoratori a tempo determinato, se la durata del contratto sia sufficiente al rimborso totale del debito.

Prestito con cessione del doppio quinto o con delega di pagamento

Il prestito con delega di pagamento è in linea di massima molto simile a quello con cessione del quinto poiché anche il questo caso il pagamento delle rate avviene attraverso una trattenuta diretta sullo stipendio effettuata dal datore di lavoro. La principale differenza sta nel fatto che in questo caso la trattenuta potrà essere pari ai 2/5 dello stipendio, fino ad un massimo del 40% dell’ammontare netto della retribuzione.

Anche i possibili beneficiari del prestito sono differenti; come abbiamo visto il prestito con cessione del quinto è rivolto ai lavoratori dipendenti ed ai pensionati, il prestito con delega di pagamento è rivolto soltanto ai lavoratori dipendenti del settore pubblico, del settore privato, se dipendenti di società di capitali o cooperative, non invece ai pensionati.

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.

Previous
Barcelona Bridal Fashion Week Gala 2021, la Moda Sposa torna protagonista
Costi del matrimonio: come gestirli al meglio grazie ad un prestito personale

Scarica gratuitamente
Sposi Magazine 2022

VERSIONE DIGITALE