Belief Awards, premiati anche tre wedding planner italiani

Assegnati i riconoscimenti della sesta edizione. Sul podio Alessandra Marchetti, Valentina Lombardi e Stefania Zen.

di Paola Pizzo

Le campagne dorate dal sole, i borghi decadenti e magnetici, l’acqua fredda del nord. E in ogni dove, l’amore.
Così, con le immagini dei matrimoni che più li raccontano, tre wedding planner italiani si sono aggiudicati un premio alla sesta edizione dei WP Belief Award: Alessandra Marchetti, Valentina Lombardi e Stefania Zen.

La sesta edizione dei Belief Awards

Anche Sposi Magazine tra i giudici della 6° edizione

Un riconoscimento che, edizione dopo edizione, si fa sempre più ambito; soprattutto perché permette ai professionisti del settore Wedding, provenienti da tutto il mondo, di affacciarsi al mercato estero. Di confrontarsi, ispirare e lasciarsi ispirare.

Un circuito, quello di WP Belief, che mette in rete oltre duecento wedding planner sparsi un po’ ovunque, per ognuno dei continenti e di cui, in qualità di editor di Sposi Magazine, mi fregio di far parte: questa sesta edizione, infatti, mi vede – e ne vado fiera, soprattutto per la fiducia riposta! – per la seconda volta tra i giurati.

Da qualche anno, ormai, va avanti un’intensa collaborazione con Giovana Dualibe, trentaduenne brillantissima che, un giorno, dopo aver lasciato il Brasile per trasferirsi a a New York, ha deciso di inventarsi questo progetto. Vincente, senza dubbio.

Giovana Dualibe, fondatrice di Belief Wedding Planner

Vivace, sorridente, piena di idee e travolgente, ho avuto modo di conoscerla di persona nel corso del mio ultimo viaggio a New York. Oltre ad avere 32 anni come me, come me pensa che sia (storicamente) arrivato il momento della sinergia: è lavorando insieme, condividendo idee e puntando ad un confronto dialettico costante, che possiamo raggiungere l’obiettivo comune di portare avanti questo nostro bianco mondo. Farlo crescere, per crescere tutti noi.
Ne è convinta lei, ne sono convinta io. Sarà per questo che ci siamo piaciute, tantissimo.

Ecco i vincitori: tra loro, 3 wedding planner italiani

La sesta edizione dei WP Belief ha premiato i wedding planner che concorrevano in due categorie:

  • “Special photo”, lo scatto giusto, quello capace di raccontare un momento, svelare un’emozione;
  • “Wedding concept”, l’idea alla base di un matrimonio, su cui costruire tutti i dettagli dell’evento


I vincitori della categoria “Special photo”

Per la categoria “Special photo”, si sono aggiudicati la vittoria i wedding planner: Alessandra Marchetti (Italia); Pilu Delgado (Guatemala); Guadalupe Alvarez (Messico); Viktoriia Ignateva (Portogallo) e Jeanette Skelton (Thailandia).

Alessandra Marchetti, Italia

 

Pilu Delgado, Guatemala

 

Guadalupe Alvarez, Messico

 

Viktoriia Ignateva, Portogallo

 

Jeanette-Skelton, Thailandia

I vincitori della categoria “Wedding Concept”

Per la categoria “Wedding concept”, invece, a vincere sono stati i wedding planner: Stefania Zen (Italia); Janette Skelton (Thailandia); Sarah Day (Usa); Valentina Lombardi (Italia); Rosalina Torres (Puerto Rico) e Lesley Sandoval (Guatemala).

Stefania Zen, Italia

Valentina Lombardi, Italia

Sarah Day, Usa

Lesley Sandoval, Guatemala

 

Rosalina Torres, Puerto Rico


Janette Skelton, Thailandia

Stefania Zen: “Il merito di Belief è creare un vero spirito di squadra”

Tra i premiati, anche l’italiana Stefania Zen: “Essere tra i premiati del contest di Belief è stato un grande onore per me e per l’azienda per la quale lavoro, che ha visto premiata anche la mia bravissima collega Valentina Lombardi – esordisce -. Belief è una realtà a livello mondiale in costante crescita e che riunisce l’eccellenza del wedding, creando un vero spirito di squadra tra tutti gli aderenti. Io ho vinto nella sezione Wedding Concept e devo dire che l’evento in questione è stato tra i miei favoriti. In primis, perché gli sposi Kim e Lloyd sono stati dei meravigliosi clienti dal punto di vista umano – racconta -, ma poi perché avevano una chiara idea in mente, un’idea che ho condiviso sin da subito: ossia creare un’ambientazione elegante, raffinata, ricca di dettagli che però doveva inserirsi in un meraviglioso contesto storico, cercando di preservarne l’autenticità e la semplicità. Credo – conclude Stefania – che il risultato sia stato perfettamente ottenuto e il servizio fotografico dello studio Ds Visual ne ha catturato l’essenza. Il tutto è stato ovviamente garantito dall’illuminazione di Massimini Lights e dai meravigliosi allestimenti floreali realizzati da Silvia Pallotto di Verdeggiando”.

Anche nella precedente edizione dei WP Belief Awards sono stati premiati alcuni wedding planner italiani: scoprite quali!

by
Previous Post Next Post
1 share