Romantica o sensuale? I modelli 2020 Celeste ed Heloise accontentano tutte

La prima è pensata per la sposa classica che ama le tradizioni, la seconda invece, è dedicata a chi vuole osare e stupire, uscendo fuori dagli schemi. Celeste ed Heloise sono entrambe creature della stessa “mamma” cioè Gielle Fashion, ma ideate per accontentare i gusti di donne diverse. Le due nuove collezioni 2020, presentate alla Milano Bridal Week, sono state descritte dal designer Massimo Longi: “Celeste è una collezione più commerciale che rispetta la tradizione. E’ stata concepita per realizzare i sogni della sposa romantica che ama l’abito fiabesco”.

Messaggio pubblicitario

Una linea classica adatta a chi fin da piccola sognava un abito ampio come quello delle principesse. Celeste è rivolta sì a una sposa romantica ma che allo stesso tempo non vuole rinunciare alla sua femminilità e desidera mostrare anche il suo lato sensuale. Per questo sono concesse delle scollature mai esagerate, che risaltano con discrezione le forme della sposa. ”Per la linea Celeste abbiamo utilizzato sottogonna di tulle e organza. Sono abiti affusolati con lunghe code, come quelli indossati, nell’immaginario comune, dalle principesse” spiega il designer.

E poi dall’altro lato c’è l’eleganza che stupisce, quella che riesce a mettere insieme la sensualità con la semplicità. Si tratta della linea Heloise. “Ogni stagione proponiamo una nuova tendenza. Quest’anno abbiamo presentato Heloise che è il nuovo marchio. Si ispira – continua il designer di Gieffe Fashion – agli anni Trenta e Quaranta, pur rispettando la tradizione della sposa. Nella collezione Heloise l’abito è destrutturato, leggero, morbido. I tessuti utilizzati sono tulle e chiffon. C’è anche organza ma senza troppe imbottiture. E’ sicuramente un abito fluido”.

Heloise ha poco voluminosità ma mantiene le lunghe code che sembrano quasi voler abbracciare il corpo della sposa che indossa questo modello. Sono abiti rivolti a una donna decisa che ama giocare con le trasparenza senza cadere nella volgarità. Una sposa che vuole sentirsi comoda ma attraente allo stesso tempo, che vuole stupire il suo sposo con il vedo non vedo e con la luminosità. “Oltre alle code, protagonisti sono anche trasparenze e spacchi. Sono presenti – afferma Massimo Longi, designer – su vari modelli ricami tattoo di pizzo. E’ l’effetto illusion color pelle che grazie a ricami e tulle diventa luminoso. La sposa come la tendenza che segue il prêt-à-porter è molto sexy”.

Heloise_2020_Cover
Abiti_da_Sposa_Heloise_2020_01
Abiti_da_Sposa_Heloise_2020_02

 

Messaggio pubblicitario

Non si stupisce solo con le trasparenze ma anche con il colore. Il bianco e l’avorio sono sempre richiesti ma le spose 2020 potranno scegliere tra modelli rosa pallido e beige. “C’è tanta voglia di colore per il giorno del matrimonio. Per questo si offre la possibilità di scegliere – spiega il designer – tra colori sempre pacati e non eccessivi ma diversi dal classico bianco. Come ad esempio il rosa o il beige”.

 

Abiti_da_Sposa_Celeste_2020_01
Abiti_da_Sposa_Celeste_2020_02

Per scoprire tutte le novità sulla moda sposa 2020, segui il nostro speciale Milano Bridal Week.

Messaggio pubblicitario

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Comments Yet.

Previous
Lilly Bridal 2020, abiti luminosi e leggeri per le spose romantiche
Romantica o sensuale? I modelli 2020 Celeste ed Heloise accontentano tutte

Scarica gratuitamente
Sposi Magazine 2022

VERSIONE DIGITALE