Nasce Federmep, l’associazione per i professionisti del Matrimonio

Si chiama Federmep ed è l’acronimo di Federmatrimoni ed Eventi Privati, la prima associazione di categoria in Italia che punta a rappresentare il settore e i suoi professionisti in termini imprenditoriali e sindacali. Il prossimo passo sarà l’affiliazione ad un’organizzazione rappresentativa di imprese, ma intanto c’è già la prima proposta al Governo per superare l’emergenza Covid-19


Fare fronte comune, per rappresentare il settore in termini di imprenditoria, organizzazione, ricerca, formazione e comunicazione. E’ con questo obiettivo che nelle ultime ore ha visto la luce Federmatrimoni ed Eventi Privati, la prima associazione di categoria senza scopo di lucro in Italia che punta a rappresentare e riunire sotto un’unica sigla gli oltre 50mila operatori della filiera nazionale del Wedding.

Messaggio pubblicitario

Wedding Planner, Events Producers, location, catering, fotografi e videografi, fioristi, scenografi, service audio e video, make-up artist e hair stylist, musicisti, DJ e molte altre categorie sono le protagoniste di questa nuova realtà che vuole dare una rappresentanza lobbistico sindacale alle aziende del settore, ai liberi professionisti e alle piccole imprese. Nessuno escluso.

Federmep, all’interno professionisti di tutte le categorie della filiera

Il passo successivo alla formazione di Federmep – questo l’acronimo – sarà affiliarsi ad una più grande organizzazione di categoria che possa rappresentare e tutelare l’associazione e i suoi membri nei cosiddetti tavoli economico-politici: ad oggi, Federmatrimoni ed Eventi Privati sta “valutando un’offerta da Confcommercio e in settimana vedremo se ci sono i presupposti per procedere con l’accordo”, spiega il neoeletto presidente Serena Ranieri.

Nel direttivo con lei, Destination Wedding Planner a capo dell’agenzia Italian Event Planners, ci sono il vicepresidente Pasquale Mazzei (di Roland’s Catering) e il segretario Tommaso Corsini (di Corsini Events Group). Oltre 50 le aziende, di tutte le nature giuridiche e di tutto il comparto, che hanno dato la propria disponibilità ad associarsi come soci fondatore; mentre superata quota 2000 in termini di registrazioni alla piattaforma per avere informazioni e consociarsi. 

“Per facilitare i molti che sognano da sempre di avere un sindacato della propria categoria – sottolinea il presidente di Federmep, Serena Ranieri -, abbiamo deciso di lasciare loro un mese di tempo per aderire come soci fondatori. I soci fondatori, contrariamente ai soci ordinari, potranno far parte del consiglio direttivo o diventare delegati territoriali dell’associazione”.

Federmep
Il manifesto di Federmep, Federmatrimoni ed Eventi Privati

Emergenza Coronavirus, le richieste di Federmep al Governo

Federmatrimoni ed Eventi ha mosso i suoi primi passi online: all’indomani dell’emergenza Covid-19, infatti, moltissimi professionisti, operatori ed imprenditori del Wedding e dell’industria degli Eventi hanno alzato la voce, avanzando anche le loro richieste in termini di aiuti e sostegni da parte del Governo centrale. Tra le iniziative, proprio una petizione lanciata da Serena Ranieri che, nel giro di circa 24 ore, ha superato le 1500 adesioni e in pochi giorni, poi, ne ha totalizzate oltre 3500.

L’associazione è nata proprio per dare voce alle centinaia di richieste d’aiuto che abbiamo ricevuto appena abbiamo costituito un comitato a supporto della petizione rivolta agli organi statali – spiega Ranieri -. Fotografi, fiorai, proprietari di ville, di negozi di bomboniere… Tutti in cerca di una rappresentanza che non li lasci soli nei tavoli di trattativa; affinché il comparto, che inevitabilmente subirà delle perdite, non fallisca interamente. Forti delle migliaia di voci che rappresentiamo e che non potranno passare inascoltate, faremo di tutto per ottenere aiuti concreti e che diano modo alle persone di ricominciare a guardare il futuro con tranquillità; e ad ogni imprenditore di programmare la propria attività”.

E proprio per far fronte all’emergenza Coronavirus, che ha ridotto i fatturati di molte aziende del comparto anche del 100%, Federmep ha formulato le sue prime richieste ufficiali al Governo: “I danni del Covid-19 sono paragonabili ad un disastro naturale – si legge in un comunicato -. Per questo Federmatrimoni ed Eventi Privati chiede al Governo di dichiarare lo stato di calamità naturale, normalmente riservato al settore agricolo, e di accedere a fondi straordinari ed interventi economici di medio-lungo termine”.


Leggi anche:


Federmatrimoni ed Eventi Privati: ecco gli obiettivi futuri

Il lavoro di Federmep, però, è solo all’inizio. E le richieste per affrontare e superare la crisi legata alla diffusione del Covid-19 sono il primo passo: “Ovviamente non ci fermeremo al problema Coronavirus – conclude il presidente di Federmatrimoni ed Eventi Privati -. L’associazione nasce con lo scopo di assistere e disciplinare il comparto, quindi il nostro intento sarà quello di fornire i migliori servizi di tipo lobbistico/sindacale agli associati”.

Tra gli obiettivi resi noti anche la creazione del primo Centro Studi nazionale del settore, cioè un osservatorio ad hoc su un comparto economico che “negli ultimi anni ha visto il suo fatturato in costante crescita – si legge infine nella nota – e rappresenta un enorme potenziale per il futuro, grazie anche alla sua capacità di attrazione turistica e all’inestimabile indotto creato”.

PER RICHIEDERE INFORMAZIONI E/O ADERIRE A FEDERMEP, BASTA COLLEGARSI AL SITO DELL’ASSOCIAZIONE DI CATEGORIA: WWW.FEDERMEP.IT 

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.

Previous
Eventi in crisi, il sottosegretario Villarosa: “Faremo di tutto per mantenere in vita il settore”
Nasce Federmep, l’associazione per i professionisti del Matrimonio

Sposi Magazine

Gratis per te!

Compila il modulo e
scarica la tua copia
!