Il matrimonio di Paola Pizzo e Carlo Averna

Ci siamo! Paola Pizzo e Carlo Averna si sono sposati! La nostra redazione è in festa e vogliamo condividere con voi l’emozione di questo giorno speciale.
Foto di Vincenzo Aluia

Messaggio pubblicitario

Da più di dieci anni scriviamo di Real Wedding e di storie d’amore che ci fanno battere il cuore. Ed oggi, raccontarvi il matrimonio di Paola e Carlo, la nostra direttrice responsabile e il nostro direttore creativo, è un’emozione indescrivibile e, credeteci, è anche difficile trovare le parole giuste.

Non vogliamo tralasciare nulla, vogliamo farvi vivere questo giorno magnifico raccontandovi tutto nei minimi dettagli così che, anche voi, possiate immergervi nella narrazione di uno dei giorni più felici per la nostra redazione.

Partiamo dall’inizio. La mattina del 25 dicembre, sulla chat di WhatsApp, è arrivato un messaggio. Chiunque avrebbe immaginato fossero i più classici auguri, quelli che tutti inviamo appena svegli ai nostri amici più cari. E, invece, la sorpresa.

Una foto di Paola e Carlo abbracciati e nella mano di lei un anello con uno smeraldo circondato da brillanti. Ecco. La proposta, che tutti stavamo aspettando, è arrivata nel modo più romantico la notte di Natale.

E noi, ma anche un po’ i lettori e le lettrici di Sposi Magazine che hanno visto la foto postata sui social, quella mattina abbiamo gioito insieme a loro.

In questa immagine le partecipazioni del matrimonio di Paola Pizzo e Carlo Averna

Il matrimonio di Paola Pizzo e Carlo Averna

Il matrimonio della direttrice editoriale e del direttore creativo di Sposi Magazine è stato organizzato in sei mesi.

Sono stati sei, lunghissimi (o brevissimi, dipende dai punti di vista), mesi in cui tutti ci siamo sentiti parte di questa grande festa.

Messaggio pubblicitario

Durante le uscite con le amiche più care, nelle cene in famiglia, in redazione, c’era sempre qualcosa che riguardasse il matrimonio di cui parlare perché, anche se Paola è la direttrice di una delle testate del settore più importante a livello internazionale, nel momento in cui è diventata una bride-to-be ha iniziato ad avere tutti i timori e le paure delle spose.

L'emozione di Paola Pizzo prima della cerimonia
L'emozione di Carlo Averna prima della cerimonia
L'emozione di Paola Pizzo, condivisa con le damigelle, prima della cerimonia
L'emozione di Carlo Averna, condivisa con gli amici, prima della cerimonia

Ma tutti quei timori e quelle paure sono svaniti quando, il 23 giugno, nella chiesa di Sant’Ignazio all’Olivella, alle 17:00, ha fatto il suo ingresso in chiesa al braccio dell’emozionatissimo padre.

Una navata lunghissima che, passo dopo passo, l’ha portata verso il grande amore della sua vita che, con gli occhi gonfi di lacrime, l’ha baciata con tutto il sentimento che, anche utilizzando le parole più romantiche, non riusciremmo mai a descrivere. 

Il matrimonio di Paola Pizzo e Carlo Averna, l'ingresso della sposa
Il matrimonio di Paola Pizzo e Carlo Averna, il primo incontro tra i due.

C’è un gesto che tutti i presenti non dimenticheranno mai. Carlo che, con entrambi i palmi delle mani, si asciuga le lacrime, la guarda e la bacia sulla fronte.

E quelle mani aperte sono state il simbolo dell’emozione del momento, tutto quello che stavamo aspettando e che, in pochi secondi, era lì. Un amore che si corona. Non un finale di un film. Ma l’inizio di una nuova, ed incredibile, avventura da affrontare insieme. Perché subito dopo le sue mani si sono unite a quelle di Paola e non le hanno più lasciate.

Sono rimaste così, per tutta la cerimonia, strette (anche se in quel momento bagnate da lacrime di felicità), e ci auguriamo lo siano per sempre.

Le mani strette di Paola Pizzo e Carlo Averna

A precedere l’ingresso della sposa, Carlo con la bellissima mamma e le damigelle che, una dietro l’altra, con indosso un abito rosa realizzato in esclusiva dall’azienda Mischalis, hanno attraversato la navata: la sorella della sposa Claudia con il nipotino Matteo, la sorella dello sposo Cetti, le migliori amiche Roberta e Floriana, la nipotina ed il nipotino dello sposo Miriam e Samuel con in mano gli anelli su un porta fedi a forma di cerchio ricamato a mano.

Gli sguardi pieni di amore di Paola Pizzo e Carlo Averna durante il matrimonio

Paola Pizzo e Carlo Averna sposi, la cerimonia nella chiesa di Sant’Ignazio all’Olivella

La cerimonia, presieduta da Padre Diego Broccolo, è stata ricca di emozione.

Sempre mano nella mano e con la voce rotta dalla commozione, Paola e Carlo si sono giurati amore eterno davanti ai testimoni di lei, la sorella Claudia e il cugino Vito Massimiliano, i testimoni di lui, la sorella Cetti e il cognato Daniele, i compari di anello Roberta e Sergio, gli amici Floriana e Marco, i genitori della coppia, le famiglie e i tanti invitati presenti.

Gli sguardi pieni di amore di Paola Pizzo e Carlo Averna

E a quel «Vi dichiaro marito e moglie» l’applauso di tutti gli invitati. Sentito. Pieno di calore.

Ed in chiesa, tra sorrisi e lacrime di tutti i presenti, l’unica cosa che si percepiva era l’amore. Quello puro. Quello vero. L’amore di Paola e Carlo, un amore consapevole che li rende l’uno roccia e àncora dell’altro, ma anche l’amore che tutti gli invitati hanno provato perché realmente felici di condividere con loro quel momento magico. 

«Vivere insieme è un’arte, un cammino paziente, bello ed affascinante. Non finisce quando vi siete conquistati l’un l’altro… Anzi, è proprio allora che inizia!» Papa Francesco.

Il matrimonio di Paola Pizzo e Carlo Averna

Gli abiti da sposa ed il make up di Paola Pizzo

La voce circolava già da aprile ma la conferma è arrivata quando, alle sfilate di Milano e Barcellona, gli addetti del settore hanno chiesto «Chi vestirà la sposa?».

Gli abiti da sposa di Paola Pizzo sono stati disegnati e realizzati per lei da Chiara Vitale di Atelier Kore, stilista milanese e grande amica della sposa.

Il primo elegantissimo ricamato interamente a mano, dall’aspetto regale, con un velo lungo cinque metri. Il secondo, invece, più romantico con disegnato a mano uno dei fiori preferiti della sposa, l’astilbe. 

Paola Pizzo con Orazio Tomarchio, fondatore de La Truccheria di Catania.

Il make up della sposa è stato affidato ad Orazio Tomarchio, fondatore de La Truccheria Cherie, mentre l’hair stylist che ha curato la sua acconciatura è stato Giacomo Puglisi Image Consultant. 

Gli abiti dello sposo, la scelta di Carlo Averna

Per le sue nozze, Carlo Averna ha scelto un abito firmato Luigi Bianchi, acquistato nello storico atelier palermitano Benedetto D’Amico Uomo.

Per il ricevimento, invece, un cambio sorprendente con una giacca sparkling, in pieno mood con la serata, di Gai Mattiolo. 

Un dolcissimo abbraccio tra Paola Pizzo e Carlo Averna dopo la celebrazione

La location del ricevimento: la Tonnara Florio di Palermo

Per festeggiare, gli sposi hanno scelto la Tonnara Florio di Palermo, una delle location del Gruppo Zaharaziz, un luogo incantevole in riva al mare.

A coordinare interamente il matrimonio di Paola e Carlo è stata la Wedding Planner Michela Cannatella, con il supporto in location di Vivia Cascio. Tutto studiato, per mesi, nei minimi dettagli per ricreare un’atmosfera unica, originale e, soprattutto, di grande effetto.

L’allestimento floreale, sia in chiesa che in location, è stato affidato a Maria Mannino che, con i colori tenui dei fiori, è riuscita a rendere il tutto ancora più romantico.

L'ingresso alla Tonnara Florio di Paola Pizzo e Carlo Averna

Ad accogliere gli ospiti un banner con raccontata la storia di Paola e Carlo, un tableau de mariage con tutte le copertine di Sposi Magazine che indicavano il tavolo (più un’edizione speciale con la loro foto) e l’angolo dello scaccio.

Paola Pizzo e Carlo Averna alla Tonnara Florio di Palermo
Il tableau de mariage ispirato a tutte le copertine di Sposi Magazine

Dopo l’aperitivo, il trasferimento in banchina per la cena. La mise en place, nei delicati toni del verde salvia e tocchi di rosa, era ricercata e raffinata. Ogni ospite ha trovato un segnaposto inaspettato con sopra un cadeau: un biglietto personalizzato, realizzato dallo studio grafico “Studio Maze” che ha creato tutta la Stationery, dalle partecipazioni ai libretti messa dai ventaglini alle escort card, fino ai conetti riso.

«In questa fiala è racchiusa l’essenza del nostro amore» si leggeva nel biglietto che accompagnava la boccetta di profumo personalizzata per il matrimonio prodotta da Profumi Private Label. Un’idea che riprendeva l’esperienza olfattiva che gli sposi hanno organizzato per gli ospiti ad inizio serata: un angolo dei profumi alla scoperta delle fragranze realizzate dall’azienda.

In questa immagine la mise en place dell'evento

Il party del matrimonio di Paola Pizzo e Carlo Averna

«Sempre e per sempre, dalla stessa parte, mi troverai». E sulle note di Francesco De Gregori, gli sposi hanno ballato, in un dolcissimo abbraccio, una delle canzoni più belle di sempre: la sposa con il papà Carlo e lo sposo stretto a mamma Piera.

Tra una portata e l’altra, non restava che festeggiare e allora spazio al divertimento con gli amici e i parenti: selfie, balli in pista e tanti, tantissimi, abbracci.

Il primo ballo tra i novelli sposi, Paola Pizzo e Carlo Averna

Per celebrare il più possibile l’amore, gli sposi hanno realizzato “L’angolo dei baci” con una scritta a neon rosa che invitava gli ospiti a non perdere tempo e scambiarsi un romantico bacio seduti su una panchina circondata da fiori e gipsofila colorata.

«La felicità è reale solo quando è condivisa». E questo matrimonio, con l’amore senza fine di Paola e Carlo, prova quanto questa frase sia vera. Perché tutti coloro che li amano, il 23 giugno 2022 erano lì, accanto a loro, a celebrare la nascita di questa nuova famiglia. 

E oggi, possono raccontare l’inizio di questa lunga e felice storia d’amore. 

L'angolo dei baci realizzato per il matrimonio di Paola Pizzo e Carlo Averna
In questa immagine il taglio della torta

Crediti

Foto: Vincenzo Aluia
Wedding Planner: Michela Cannatella (con il supporto di Vivia Cascio e dello staff Zaharaziz)
Allestimenti floreali: Maria Mannino Location: Tonnara Florio, del gruppo Zaharaziz
Abiti da sposa: Chiara Vitale, Atelier Kore
Abiti da sposo: Luigi Bianchi e Gai Mattiolo (da Benedetto D’Amico Uomo)
Abiti damigelle: Mischalis
Abiti damigella bimba e paggetti: Chiara Vitale Enfants
Make-up: Orazio Tomarchio, la Truccheria Cherie
Hair Stylist: Giacomo Puglisi Image
Consultant Stationery: Studio grafico Maze
Profumi personalizzati: Profumi Private Label
Videomaker: Bruno Tedeschi
Band: JJ Daddy

    Iscriviti alla nostra newsletter

    Cosa ne pensi?

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    1 Comment
    • Carmela
      26 Giugno 2022

      Meraviglioso matrimonio dalle foto si sente l’atmosfera bellissima di tutto ciò che è stato e orgogliosa che tutto ciò sia stato possibile grazie ai grandi artisti siciliani dai fioristi all’ abbigliamento alla location al make-up e foto professionali di Vincenzo orgogliosi di averlo avuto anche al matrimonio di mia figlia ecco volevo sottolineare qs aspetto della Sicilia con i grandi artisti e professionisti tantissimi auguri siete bellissimi

    Previous
    Damigelle e paggetti: dalle regole ai vestiti, tutto sui bimbi degli sposi
    Il matrimonio di Paola Pizzo e Carlo Averna

    Rivista digitale

    Scarica gratuitamente l'edizione n°12 di Sposi Magazine

    Sposi Magazine è la rivista delle spose, pensata per accompagnarle dal primo momento dell’organizzazione delle nozze fino al giorno del matrimonio vero e proprio.

    Invieremo la rivista direttamente sulla tua casella di posta