Il padre della sposa: da domenica 23 settembre al via la 2° edizione

“Il padre della sposa” torna in tv, dal 23 settembre ogni domenica in seconda serata su La5. Melissa Satta alla conduzione insieme a Raffaella Fusetti e Alessandra Grillo.

Messaggio pubblicitario

Dopo il grande successo della prima edizione, il programma “Il padre della sposa” torna a raccontare le storie delle spose e dei loro papà. Quella 2018 sarà una versione ancora più ricca con sei puntate da 45 minuti.

Come sempre, a condurre i giochi ci sarà la showgirl Melissa Satta. La conquista dell’abito da sposa dei propri sogni avverrà invece sotto gli attenti ed esperti occhi del Direttore creativo di Atelier Emè, Raffaella Fusetti e della wedding planner di fama internazionale, Alessandra Grillo.

Il padre della sposa: le dinamiche del “gioco” padri vs figlie

Rimane confermato il meccanismo del programma: in ogni puntata tre coppie di padri e figlie si sfideranno nella ricerca dell’abito ideale per il giorno delle nozze. Le spose saranno guidate e consigliate da Raffaella e Alessandra, mentre i padri saranno supportati da Melissa.

Ad ogni sposa verranno proposti tre abiti, scelti per loro dal direttore creativo, secondo una selezione guidata della personalità delle spose e da come ognuna ha immaginato il grande giorno.

I padri invece dovranno cercare di interpretare i desideri delle proprie figlie scegliendo tra le numerose creazioni della collezione firmata Atelier Emè.

In palio gli abiti da sposa Atelier Emé

I padri che sapranno indovinare l’abito più vicino al gusto della figlia, le consentiranno di rendere unico il giorno del “Sì”, conquistando un fantastico abito della collezione di Atelier Emé.

“Durante le puntate si vedranno oltre ai modelli continuativi anche delle preview”, afferma Raffaella Fusetti.

Messaggio pubblicitario

In ogni caso, il bridal dress dei sogni sarà una realizzazione sartoriale con tessuti ricercati, un capo esclusivo.

Il nuovo ruolo della wedding planner Alessandra Grillo

“Il padre della sposa” è un programma ricco di emozioni basato sull’empatia. Un mix di gioia, malinconia e stupore.

“È stata un’esperienza intensa, solitamente è inusuale vivere quei momenti con il papà. Abbiamo avuto il privilegio di entrare nelle storie dei concorrenti e nelle loro emozioni”, aggiunge Raffaella Fusetti.

Per la seconda edizione Alessandra Grillo ha un nuovo “ruolo”, direttamente all’interno del suo studio.

“È un ruolo che più si avvicina a quello che faccio nel lavoro. In questa stagione accolgo le spose direttamente nel mio ufficio dove mi raccontano la loro storia partendo da un oggetto. I miei consigli diventano una piccola firma su un matrimonio vero”, afferma la Event & Wedding Planner.

Premio Moige a “Il padre della sposa”

La prima edizione de “Il padre della sposa” è stata premiata a giugno dal Moige. Una grande soddisfazione per la prima stagione di un programma televisivo.

“Sono molto contenta per il premio, spesso i sentimenti in tv vengono raccontati affondando il dito nella piaga, noi invece siamo riusciti a raccontarli con garbo, rispettando i sentimenti, rispettando l’amore. Per questo secondo me l’abbiamo vinto”, dichiara la conduttrice Melissa Satta.

    Iscriviti alla nostra newsletter

    Cosa ne pensi?

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    No Comments Yet.

    Previous
    Le Papillon by Modeca 2019, la collezione è un sogno che diventa realtà
    Il padre della sposa: da domenica 23 settembre al via la 2° edizione

    XIII EDIZIONE

    Sposi Magazine

    €9,90

    Sposi Magazine è la rivista delle spose, pensata per accompagnarle dal primo momento dell’organizzazione delle nozze fino al giorno del matrimonio vero e proprio.

    In omaggio per te anche la copia in versione digitale.

    Le spedizioni verranno effettuate a partire dal 25 novembre 2022