ANFM Fotografi di Matrimonio: professionalità a servizio dei futuri sposi

In questa foto un servizio di matrimonio realizzato da Andrea di Giampasquale di anfm fotografi

ANFM riunisce oltre 500 fotografi di matrimonio. L’obiettivo della associazione è quello di mettere in contatto i futuri sposi con il professionista giusto. Il tutto fornendo ai clienti garanzie sotto ogni punto di vista.

(Foto copertina di Andrea di Giampasquale)


Una garanzia di professionalità a servizio dei futuri sposi. Il contributo di ANFM Associazione Nazionale Fotografi di Matrimonio può essere riassunto con queste parole. Un inestimabile fil rouge tra cliente e artista, che rende più semplice il raggiungimento dei propri obiettivi da ambo le parti.

Dal punto di vista delle coppie, infatti, dà la possibilità di affidarsi a esperti del settore, con risultati assicurati. Dal punto di vista dei fotografi, invece, rappresenta una importante vetrina e un veicolo di crescita costante.

ANFM (Associazione Nazionale Fotografi di Matrimonio) si rinnova

Di recente il direttivo di ANFM Fotografi di matrimonio, sotto la guida del nuovo presidente Flavio Bandiera, si è rinnovato. L’associazione ha annunciato diverse novità, che riguarderanno sia i soci sia i fruitori della piattaforma.

Il sito presto diventerà infatti più user friendly in modo che i professionisti e i futuri sposi possano entrare in contatto in modo più semplice e veloce. I progetti dell’imminente futuro, inoltre, prevedono un costante supporto ai fotografi, che avranno la possibilità di partecipare a incontri formativi periodici.

Un servizio fotografico di matrimonio realizzato da Silvia Roli di ANFM Fotografi
ANFM Fotografi (Foto di Silvia Roli)
ANFM Fotografi (Foto di Simone Miglietta)

Cosa fa ANFM per i fotografi?

ANFM rappresenta per i fotografi un “ponte” verso i futuri sposi. Una vetrina preziosa per dare mostra delle proprie qualità. I professionisti che in questi anni sono riusciti, attraverso il canale dell’associazione, ad ampliare la propria platea di clienti – ma anche di semplici estimatori – sono oltre 500. 

L’associazione tuttavia non è soltanto questo. Essa permette infatti di entrare a contatto con i colleghi, confrontandosi e scambiandosi consigli. Il direttivo in tal senso si occupa della formazione continua dei propri soci, organizzato incontri sul territorio. I fotografi emergenti potranno incontrare i professionisti più rilevanti del settore, che saranno loro tutor.

In queste sedi ci sarà spazio anche per workshop tecnici e per discussioni ad ampio respiro su come migliorare il flusso di lavoro ma anche per l’analisi della fotografia non connessa all’ambito wedding. Le attività di formazione, con l’introduzione del nuovo direttivo, saranno sempre più frequenti.

In questa foto di Stefano Torreggiani di ANFM Fotografi due sposi come in un quadro
ANFM Fotografi (Foto di Stefano Torreggiani)

Le testimonianze

I fotografi che hanno scelto di diventare soci di ANFM sono numerosi. Le motivazioni sono variegate: dalla volontà di ampliare la propria platea di pubblico all’ambizione a migliorarsi entrando a contatto con altri professionisti. A rivelare ai microfoni di SposiMagazine cosa significa essere parte dell’associazione sono stati alcuni soci stessi.

“ANFM rappresenta una grande occasione di rinnovamento e crescita, arrivata in un momento in cui il nostro lavoro stava vivendo una profonda trasformazione: dall’analogico al digitale. La sua presenza è stata utile a prendere coscienza di come la fotografia di matrimonio stava diventando una definita specializzazione della fotografia professionale, degna al 100% di essere considerata come tale”, ha ricordato il fotografo Igor Bellini in merito agli inizi. “Il cuore pulsante dell’associazione è la condivisione. Oggi racchiude in sé tanti professionisti appassionati, ma consapevoli del fatto che in questo lavoro sono indispensabili delle conoscenze fotografiche e non solo”.

Alessandro Ambrosetti, nel definire ANFM, racchiude invece il tutto intorno alla parola famiglia: dai primi iscritti ai grandi numeri odierni, sempre all’insegna della condivisione. “Sono cresciuto, come fotografo ma ancor di più come uomo, insieme a questa famiglia, che nel tempo mi ha aiutato a comprendere il mio lavoro e il piacere di essere fotografo”.

È della medesima idea Diego Peoli: “ANFM è una palestra fotografica dove puoi migliorare il tuo lavoro confrontandoti. Per far bene, bisogna allenarsi. È un riferimento, qui ci sono i migliori fotografi matrimonialisti italiani, sempre pronti a rispondere a qualsiasi domanda”, ha affermato. “Far parte di questo gruppo è un privilegio per tutti”.

In questa foto il matrimonio gay realizzato da Diego Peoli di ANFM Fotografi
ANFM Fotografi (Foto di Diego Peoli)
In questa foto di Giada Cazzola di ANFM Fotografi due sposi al mare
ANFM Fotografi (Foto di Giada Cazzola)

Cosa fa ANFM per i futuri sposi?

I futuri sposi trovano in ANFM un valido alleato: l’associazione raccoglie infatti i fotografi di matrimonio più esperti e talentuosi in tutta Italia. All’interno del sito ufficiale, le coppie possono visionare le schede dei diversi professionisti, catalogati in primis per area geografica, nonché per criteri più specifici.

Nelle schede di presentazione, curate dai fotografi stessi, è possibile trovare informazioni utili sulla metodologia di lavoro dell’esperto, sulle garanzie fornite da quest’ultimo e sui modi per contattarlo. A corredo, ovviamente, una serie di fotografie di servizi svolti.

Gli ultimi aggiornamenti al sito offerti dal nuovo direttivo dell’associazione inoltre hanno introdotto un sistema di classificazione dei fotografi che si basa sulla qualità dei servizi offerti dai soci. Le schede saranno infatti disposte secondo una classifica dinamica, soggetta a variazioni in base ai risultati ottenuti durante l’anno: dai risultati conseguiti nei contest alle attività di formazione.

In questa foto di Alessio Bazzichi di ANFM Fotografi due sposi in bianco e nero
ANFM Fotografi (Foto di Alessio Bazzichi)

Perché scegliere un fotografo ANFM

I fotografi di matrimonio appartenenti ad ANFM rappresentano una garanzia per i futuri sposi.

  • AFNM sceglie esclusivamente fotografi professionisti nel settore dei matrimoni: l’ingresso nell’associazione avviene tramite approvazione di una commissione interna. La valutazione si basa su requisiti precisi: padronanza tecnica; stile e creatività di ottimo livello; esperienza
  • I fotografi AFNM offrono garanzie ai propri clienti dal punto di vista legale, stipulando con loro dei regolari contratti. L’associazione si impegna inoltre affinché i suoi soci utilizzino un listino senza sorprese
  • All’interno del portale di ANFM i futuri sposi possono trovare un fotografo per ogni loro esigenza. L’associazione infatti ha tra i suoi soci professionisti che operano in tutta Italia e che offrono servizi variegati in stili diversi.
Previous
Menù matrimonio, tutto ciò che devi sapere per il tuo banchetto
ANFM Fotografi di Matrimonio: professionalità a servizio dei futuri sposi

Scarica gratuitamente
Sposi Magazine 2022

VERSIONE DIGITALE