Candido Wedding, a Bergamo un elegante Wedding Party ispirato all’arte

Un elegante Wedding Party ispirato al mondo dell’arte. Un inno ai grandi nomi della pittura. È l’esclusiva festa di matrimonio di Diego e Oliusia, firmata da Candido Wedding


I dipinti più celebri dei grandi pittori, come Picasso, Klimt, Matisse, Modigliani; lussuosi arredi dal lieve tocco barocco; candele, cristalli e peonie bordeaux, colore autunnale caldo, molto chic, che dona un’atmosfera sontuosa e raffinata. Per Diego e Oliusia, entrambi grandi appassionati di pittura, Candido Wedding ha organizzato un Wedding Party elegante e di classe.

 

Candido Wedding organizza a Bergamo l’esclusivo Wedding Party di Oliusia e Diego

Per l’occasione lo staff di Antonella Candido è “volato” a Bergamo, a Brusaporto, nella prestigiosa location La Cantalupa Da Vittorio, sede di importanti eventi e cene di gala.

La struttura è stata completamente adattata alle richieste e ai gusti degli sposi. Arredi, mise en place, lampadari di cristallo, tappeti, candelieri. Tutto ricreato e addobbato per dare forma a una festa di matrimonio di classe, originale ed esclusiva.

I due sposi, entrambi appassionati di arte, desideravano per il loro Wedding Party una festa sontuosa ma anche diversa dai soliti schemi. C’è stata una grande attenzione ai dettagli, decisamente preziosi, e all’armonia tra arredi, allestimenti floreali e menù. Uno stile estremamente elegante, con un leggero tocco barocco”, spiega la Wedding Planner Antonella Candido, titolare di Candido Wedding. 

Candido Wedding
Candido Wedding
Candido Wedding

Sposarsi in autunno, bordeaux è il colore scelto per la festa di matrimonio di Diego e Oliusia

Bordeaux è stato il colore predominante del party. Una tonalità molto di tendenza per chi sceglie di sposarsi in autunno e in inverno. Una nuance calda, che ha reso gli spazi della location ancora più eleganti.

Particolarissime le peonie bordeaux, fiori simbolo del Wedding Party, che Diego e Oliusia hanno scelto come segnaposto-gadget per i loro ospiti.

Dall’avorio al bordeaux le composizioni floreali dei centrotavola e degli allestimenti floreali con cui è stata addobbata la location. Delle stesse tonalità anche tessuti, cuscini e tappeti.

In piscina, lussuose isole galleggianti: strutture in oro su cui poggiavano delicate candele, preziose ortensie ed eleganti peonie bordeaux. Un vero tocco di classe.

Candido Wedding
Candido Wedding
Candido Wedding
Candido Wedding

Tutto è stato accostato con minuziosa attenzione e cura dei dettagli dando armonia nell’insieme.

Audace la sposa, Oliusia, che non ha indossato il classico abito da sposa bianco. Lei, bellissima, per il Wedding Party ha sfoggiato un abito lungo nero, molto glamour. Un modello a sirena che ne valorizzava la silhouette.

Il Wedding Party ispirato all’arte: ad ogni tavolo il nome di un pittore

L’arte è stato il grande tema del Wedding Party. Gli sposi si sono ispirati ai grandi pittori di fine Ottocento e Novecento e alle loro opere più celebri.

Già dagli inviti digitali che riproducevano una famosa opera di Keith Haring.

Il tableau de mariage è stato realizzato su una cornice del Settecento: lussuoso e vintage insieme.

Candido Wedding
Candido Wedding
Candido Wedding

Ogni tavolo è stato indicato con il nome di un pittore e al centro una piccola riproduzione dell’opera preferita dagli sposi.

Il tavolo in cui erano seduti gli sposi – non da soli, ma con gli amici più cari – era dedicato a Picasso, il loro pittore preferito. A seguire c’erano i tavoli: Matisse, Klimt, Malevich, Modigliani, Mirò, Monet, Haring, Gauguin, Magritte e tanti altri.

Candido Wedding
Candido Wedding

SE DESIDERI UN MATRIMONIO ELEGANTE E SEI RIMASTA AFFASCINATA DALLO STILE DELLA WEDDING PLANNER ANTONELLA CANDIDO, CONTATTA L’AGENZIA CANDIDO WEDDING!

Credits
Foto: Morlotti Studio

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.

Previous
Abiti da sposa colorati 2020: un arcobaleno di eleganza
Candido Wedding, a Bergamo un elegante Wedding Party ispirato all’arte