Sofia Gangi, un matrimonio d’ispirazione siciliana tra folklore ed eleganza

Un matrimonio siciliano, in piena chiave folkloristica, è stato quello realizzato da Sofia Gangi per Roberto e Domenica. Un’esplosione di colore e tanto divertimento hanno fatto da cornice all’evento firmato dalla wedding planner


Un evento che sembra un film che racconta la Sicilia vera, quella fatta di colori e profumi, quella più folkloristica. L’impeccabile organizzazione di Sofia Gangi ha fatto in modo che il sogno di Roberto e Domenica, di realizzare un matrimonio d’ispirazione siciliana, si concretizzasse senza lasciare nulla al caso.

Anzi. Dalla celebrazione al ricevimento, dai fiori alla mise en place, tutto è stato pianificato nei minimi dettagli.

Il risultato? Un tripudio di emozioni. Un’immensa soddisfazione che è il regalo più grande per chi, da anni, si occupa di trasformare i sogni delle coppie in realtà. La bellezza e l’eleganza non solo degli sposi, ma delle decorazioni che hanno reso indimenticabile il matrimonio della coppia.

Sofia Gangi
Sofia Gangi
Sofia Gangi
Sofia Gangi

Sofia Gangi, un omaggio alla Sicilia

«Roberto e Domenica desideravano fortemente omaggiare la propria terra – commenta Sofia Gangi. Dalla loro regione d’adozione, la Lombardia, immaginavano un matrimonio siciliano tradizionalmente folkloristico. Un evento ricco di colore, calore e chiasso, tutto nostrano. Una festa in cui “scaccia pensieri” (altrimenti noto, in gergo madonita, come “Nangalarruni”) e tarantelle risuonassero nella mente degli ospiti come la colonna sonora di un blockbuster hollywoodiano».

Una narrazione poetica in cui a far da scenario ai due sposi c’era la Sicilia. E proprio l’isola tanto amata da poeti, pittori e cantautori, è stata di ispirazione per il tema, con tutti i suoi colori e i tradizionali elementi che la rappresentano in tutto il mondo. Per dirla con pochissime parole, in tutta la sua bellezza!

Sofia Gangi
Sofia Gangi
Sofia Gangi

Matrimonio siciliano, l’unione di Roberto e Domenica

Già dall’arrivo nella Cappella Palatina di Castelbuono gli ospiti hanno potuto intuire il tipo di matrimonio che li aspettava.

Lo sposo, infatti, è arrivato su una Cinquecento decorata con motivi siciliani, mentre la sposa ha fatto il suo spettacolare arrivo su un maestoso carretto siciliano adornato da specchietti, nastri e decorazioni, come vuole la tradizione. Ma non solo. A rendere tutto ancor più folkloristico, una banda ha accompagnato il suo ingresso trionfale.

Proprio come l’ingresso, l’uscita dalla chiesa dei due giovani sposi. Con il sottofondo della banda, un aperitivo con le delizie della pasticceria Fiasconaro e una spettacolare performance di ballo della Cordella a cura del gruppo folk U Rafu.

Il bellissimo baglio di Torre Garbonogora ha fatto da cornice al divertimento tra balli, complicità con gli amici, flash mob e tante risate che resteranno per sempre nel cuore degli sposi e degli invitati.

Sofia Gangi
Sofia Gangi
Sofia Gangi
Sofia Gangi
Sofia Gangi
Sofia Gangi
Sofia Gangi
Sofia Gangi

Wedding planner Sicilia, sono i dettagli a fare la differenza per Sofia Gangi

La tanto nota “Sono i dettagli a fare la differenza” è una frase che non potrebbe trovar maggiore realizzazione come in questo matrimonio. Tutto, ma proprio tutto, è stato realizzato nei minimi dettagli. Non un piatto fuori posto, non un fiore non consone al mood dell’evento realizzato e coordinato da Sofia Gangi.

«Arredi e scenografie sono state la perfetta realizzazione del matrimonio di respiro siciliano – commenta la wedding planner. Partendo dalla partecipazione che raccontava la storia della bellissima principessa e del suo cavaliere, la sicilianità si trova in tutti gli elementi principali del matrimonio. Dalla Cinquecento, d’epoca sì, ma fresca di rivisitazione in chiave sicula, al carretto siciliano bardato a festa, dagli agrumi profumati ai tovagliati pregiati, evocativi delle nostre nonne, sempre impegnate a sferruzzare coi loro uncinetti. Ruote di carretti, scatole floreali in carta kraft con astromelia rossa e arancione, sancarlino giallo, camomilla, carte siciliane ad indicare al commensale il proprio segmento di imperiale presso cui prender posto (accompagnate da segna posto nominale come vuole il galateo).

A rendere la serata ancora più romantica un tripudio di candele alternate ad un variegato mix di piantine aromatiche. Come cadeaux una bottiglia di limoncello ad ospite, fatto a mano dalla mamma di Domenica ed una “coffetta” porta confetti, anch’essa hand made, 100% sicilian style.

Ruote di carretto anche per i menù, posateria ricercata stile “Impero” e bicchiere lavorato, il tutto illuminato da lanterne siciliane dipinte a mano ed ancora grappoli di lucine sugli alberi di sfondo, in un trionfo di suggestiva luminosità».

Sofia Gangi
Sofia Gangi
Sofia Gangi
Sofia Gangi
Sofia Gangi
Sofia Gangi
Sofia Gangi
Sofia Gangi

Matrimonio a tema, ecco perché affidarsi ad una wedding planner

La realizzazione di un matrimonio di tale portata può nascondere imprevisti ed insidie. Per tale motivo è fondamentale affidarsi a professionisti del settore per scongiurare ogni incognita, ottenendo un grande risultato.

«Siamo riusciti davvero a trovare un’intesa perfetta, rimodulando in chiave “non esasperata” tutte le richieste dei ragazzi, soddisfacendole oltre alle aspettative. La parte davvero complessa è stata quella relativa alla logistica. Coordinare ogni singolo fornitore coinvolto, i dettagli relativi alle singole prestazioni, ed ancora, autorizzazioni al comune per il transito dei nostri “mezzi alternativi”, l’occupazione del suolo pubblico per la performance del gruppo folk, rispettare un timing perfetto, perché guai a tardare sulla nostra tabella di marcia e via così, in un turbinio di emozioni che ci hanno letteralmente travolti, il giorno del matrimonio. Una mole di lavoro immensa rispetto a quella “canonica” ma tanta soddisfazione».

Sofia Gangi
Sofia Gangi
Sofia Gangi
Sofia Gangi
Sofia Gangi
Sofia Gangi
Sofia Gangi

Si precisa che questo matrimonio non è stato realizzato in periodo di Covid -19.

Credits:

Per l’intrattenimento folkloristico, in pieno stile madonita: Gruppo folk “U Rafu” – Terra del sale
Per la location: Torre Garbonogara e Sergio Fatta del Bosco
Per il servizio di catering e banqueting: La Torre Catering d’Autore
Per l’allestimento floreale di chiesa e location: Oasi fiori e piante di Santina Miracola
Per il servizio video: Francesco Pedone
Per il servizio foto: Martina Botti wedding photographer
Per tutti gli arredi siciliani, la 500 ed il carretto un ringraziamento speciale va a Fabrizio Russello e al suo meraviglioso nonno recentemente scomparso, fondatore del laboratorio artigianale Sperandeo “l’arte del carretto siciliano”
Per le partecipazioni progetto grafico personalizzato a cura dell’azienda di designer LineaDria
Per la “coffetta” cadeaux segna posto: Sabrina Lo Cicero di Siciliabedda
Per l’intrattenimento musicale in chiesa e l’orchestra in location: il maestro Antonio Zarcone
Per gli allestimenti luminosi: Wedding lights di Riccardo Stassi
Per l’intrattenimento dei più piccini: Mago Lollo L’officina delle feste

VUOI SAPERNE DI PIÙ SUI MATRIMONI REALIZZATI DALLA WEDDING PLANNER? SFOGLIA IL SUO SITO SOFIAGANGI.IT!

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.

Previous
Couture Hayez 2021, Autentica è la collezione per spose romantiche e sofisticate
Sofia Gangi, un matrimonio d’ispirazione siciliana tra folklore ed eleganza

Sposi Magazine

Gratis per te!

Compila il modulo e
scarica la tua copia
!