Cappelli di pizzo e fiori colorati, gli accessori rock della collezione 2020 di Mg Arcione

Cappelli di pizzo o double-face, fiori decorativi con ben otto sfumature su ogni petalo, velette e acconciature coloratissimi. Quando si lavora ancora artigianalmente ci si può vantare di riuscire a realizzare tutti i desideri dei propri clienti. Come fa da sette generazioni la storica azienda Mg Arcione, attività che affonda le sue radici nel 1843 e da quel momento non si è mai più fermata fino ad arrivare alla Milano Bridal Week 2019 dove ha presentato la collezione accessori sposi e cerimonia 2020. “Noi realizziamo – afferma Gianluca Arcione dell’azienda Mg Arcione – tutte le idee dei nostri clienti: partiamo dalle calzature ai cappelli fino alle acconciature particolari sia per uomo sia per donna”.

Messaggio pubblicitario

Chiusa con la punta o aperta con un tacco vertiginoso, le nuove tendenze accontentano i piedi di tutti. Parola di Gianluca Arcione: “Quest’anno torna la scarpa chiusa sia con il tacco sia con la punta. E poi non passano mai di moda le meravigliose décolleté ma abbiamo anche qualcosa di più aperto. I colori sono rigorosamente bianco e avorio per la sposa, rosso e nero invece, per chi partecipa alla cerimonia”.

La novità in assoluto di questa nuova collezione 2020 è il cappello di pizzo. “Lui è finalmente ritornato, sia per le spose sia per le invitate. Sto parlando – spiega Arcione – del pizzo. Un tessuto di nuovo alla ribalta non solo per gli abiti ma anche per gli accessori. Tanto che quest’anno la nostra punta di diamante è proprio il cappello di pizzo. Immaginate di essere invitati a un matrimonio e indossare un dell’abito rosso Valentino di pizzo con il cappello pendant. Qualcosa di particolarissimo”. I cappelli inoltre, possono essere creati utilizzando due tessuti. “Oltre al pizzo, va moltissimo il cappello di pelle o double-face. Accessorio unico per la cerimonia, fatto sopra in pelle e sotto in tessuto” precisa Gianluca Arcione.

 

Accessori_Sposa_MG_Arcione_2020_03
Accessori_Sposa_MG_Arcione_2020_06
Rose

Tra le meraviglie delle nuova collezione spicca un fiore decorativo realizzato totalmente a mano, con i suoi petali dal colore caldo che ricordano quasi un tramonto. “I nostri fiori artigianali piacciono moltissimo soprattutto ai clienti stranieri. In Italia siamo gli unici a realizzarli in questo modo. Non solo possiamo crearli sia di pizzo sia di tessuto, ma possiamo sfumarli come preferisce il cliente. Su ogni petalo possiamo realizzare – spiega Gianluca Arcione – ben otto sfumature. Un modello che evidenzia moltissimo questo cambio di tonalità è un fiore che passa dal rosa, al marrone che abbiamo portato proprio qui alla Milano Bridal Week. Tutte le nostre creature sono realizzate artigianalmente e vengono anche dipinte a mano”.

Messaggio pubblicitario

La parola d’ordine dell’azienda Mg Arcione è massima personalizzazione. “Ad apprezzare molto l’unicità dei nostri prodotti sono specialmente i clienti di Dubai che richiedono le nostre rose e le velette coloratissime. Gli accessori dipinti a mano vengono realizzati nel giro di una settimana circa. C’è dietro una lavorazione attenta. Per i fiori ad esempio si parte dalla stoffa bianca che viene tagliata, dipinta e poi assemblata. Il nostro obiettivo è far sentire unici i nostri clienti”.

 

Per scoprire tutte le novità sulla moda sposi 2020, segui il nostro speciale Milano Bridal Week.

Messaggio pubblicitario

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Comments Yet.

Previous
Vela Sposa 2020, una collezione sospesa fra sogno e romanticismo
Cappelli di pizzo e fiori colorati, gli accessori rock della collezione 2020 di Mg Arcione

Scarica gratuitamente
Sposi Magazine 2022

VERSIONE DIGITALE