Come scegliere il bouquet da sposa?

Il mazzo di fiori sarà il protagonista – insieme a te! – di tutte le foto e i video in cui ci sarai tu. Ma… Lo sai come scegliere il bouquet da sposa perfetto? In questo articolo ti diamo una mano e alcuni consigli proprio per trovare quello che fa al caso tuo.


Scegliere i fiori per il proprio matrimonio può sembrare un atto semplice…. Ma lo è solo all’apparenza, appunto. Cosa c’è di complicato del recarsi da un fioraio e decidere quali tra rose, peonie, margherite, fiori di campo, saranno i fiori protagonisti di uno dei giorni più importanti della propria vita? Dietro alla tua scelta dovrà esserci uno studio importante, che tenga presente le caratteristiche della location e che sia in linea con il mood del matrimonio.

Messaggio pubblicitario

Tra tutti gli elementi che compongono l’allestimento floreale delle nozze, però, è il bouquet da sposa a fare da perno a tutto, ad essere il vero portatore di emozioni. Sarà lui, infatti, a “stringerti” la mano durante l’ingresso in chiesa, a sentire quell’emozione così grande starai provando mentre incrocerai lo sguardo del tuo futuro sposo. Insomma, sarà un po’ come un’amica fedele, il compagno di una grande avventura. 

La domanda, però, a questo punto sorge spontanea: tu sai come scegliere il bouquet da sposa perfetto per te?

come scegliere il bouquet da sposa
Fonte foto: Freepik

Come scegliere il bouquet da sposa: parti dal significato dei fiori

A stretto contatto per tutto il giorno con te, il bouquet dovrà essere in armonia con il modello dell’abito che indosserai. Insieme a te, infatti, sarà protagonista di quasi tutte le foto che ti verranno scattate, nonché del video del matrimonio.

Se non hai stabilito un tema particolare (un fiore può essere il tema stesso delle nozze, come la rosa, la peonia o l’ortensia!), ma vuoi scegliere i fiori per il loro significato, ecco una breve guida che può aiutarti nella scelta del bouquet da sposa perfetto:

  • Rose, si possono scegliere in tantissimi colori e sono una scelta classica, dal fascino intramontabile. Il bocciolo chiuso indica la castità femminile, mentre la rosa sbocciata è la rappresentazione della bellezza giovanile;
  • Peonie, bianche, rosa o rosse, simboleggiano l’amore, l’affetto e la prosperità e sono considerati dei fiori nobili ed estremamente eleganti;
  • La gypsophila o nebbiolina,è elegante e delicata perché considerato un fiore dalla legerrezza quasi impalpabile. Un bouquet di soli fiori è estremamente raffinato ma si adatta bene anche per riempire altri mazzi;
  • Ortensie, di gran moda negli ultimi anni, il bouquet sposa composto dalle ortensie bianche è simbolo della nascita di un amore sincero, quello blu indica un amore ardente e profondo, mentre quello rosa significa dedizione pura;
  • Orchidee, sono l’emblema della raffinatezza e dell’armonia ma anche dell’amore e della passione. Si possono scegliere in un’ampia gamma di tonalità e vanno molto di moda i bouquet da sposa a cascata, dall’aspetto scenografico;
  • Margherite, sono fiori usati soprattutto per i matrimoni dallo stile shabby chic. Simboleggiano la sincerità, l’amore fedele e la pazienza, tutti elementi che fanno parte della vita matrimoniale.
  • Tulipani, hanno un significato profondo perché simbolo di fertilità e prosperità. Un bouquet da sposa con questi fiori risulta elegante e decisamente raffinato.

Se vuoi saperne di più sul significato dei fiori, ti consiglio di dare un’occhiata all’articolo che abbiamo dedicato proprio a “Bouquet sposa: scopri qual è il fiore giusto per te in base al suo significato!”

come scegliere il bouquet da sposa
Fonte foto: Freepik

Per scegliere il bouquet da sposa occhio alla stagione delle nozze!

Un’altra via su come scegliere il bouquet da sposa – forse la pratica ed intelligente – è data dalle stagioni: tra foto viste sui social, nuove tendenze, idee fuori dagli schemi, spesso il rischio è di puntare tutto su fiori che non sono tipici del mese in cui cadranno le nozze e che perciò dovranno essere importati dall’estero, con annessi costi lievitati!

Messaggio pubblicitario

Soprattutto se per i fiori e gli allestimenti non hai un grosso budget, allora il consiglio che ti do è di puntare sui fiori di stagione, scegliendo il tuo mazzo in base al periodo dell’anno in cui ti sposerai. Se l’idea non ti dispiace affatto, allora dai uno sguardo alle 45 foto che abbiamo raccolto in questo articolo sui bouquet della sposa per ogni stagione!

La tradizione del bouquet… Quando, dove e come è cominciato tutto

La tradizione del bouquet arriva direttamente dall’Antico Egitto con una simpatica variante. La sposa non doveva tenere in mano dei fiori ma delle erbe aromatiche accompagnate dall’aglio, con l’obiettivo di proteggere gli sposi dagli spiriti maligni.

In Europa si sviluppa nel XIX secolo e ai giorni d’oggi ci sono ancora delle tradizioni che avvolgono la sua presenza. Secondo il Galateo, ad esempio, è lo sposo a regalare il bouquet alla propria amata perché rappresenta l’ultimo regalo da fidanzati che la coppia si scambia. In un turbinio di emozioni lo riceverà la mattina delle nozze o dal fioraio o da un suo testimone.

Sempre per rispettare le antiche tradizioni, il bouquet da sposa dovrebbe contenere almeno tre rose di colori diversi e un piccolo mazzetto di nebbiolina, simbolo di fortuna e amore eterno per gli sposi.

come scegliere il bouquet da sposa
Fonte foto: Freepik

Lancio del bouquet, una tradizione importante ancora oggi

A fine ricevimento, dopo aver ballato ed essersi divertiti per celebrare il proprio amore, la sposa ha il compito di lanciare il bouquet. La tradizione del lancio del bouquet da sposa ha origini molto lontane; non si sa se sia la più antica, ma sicuramente la più accreditata arriva dalla Francia nel XIV secolo.

Il perché ha avuto inizio è una storia divertente: si racconta che durante il ricevimento gli uomini rincorressero la sposa per strapparle un pezzetto di abito come portafortuna. Così la donna decise prima di indossare la giarrettiera per lanciarla a fine serata e subito dopo fu introdotto il lancio del bouquet.

Infine, un’altra teoria vuole che il bouquet non venga lanciato dalla sposa ma che lo regali ad un’amica, ad una sorella o ad una parente stretta come augurio di sposarsi al più presto. Si preferisce il lancio del bouquet se si hanno tante amiche nubili e non si vuol prendere una decisione lasciando tutto in mano alla buona sorte.

come scegliere il bouquet da sposa
Fonte foto: Freepik

NON SEI UNA SPOSA “TRADIZIONALE”? TRA HOOP BOUQUET, VENTAGLI E IDEE IN TESSUTO, GUARDA LE NOSTRE PROPOSTE IN FATTO DI BOUQUET DA SPOSA ORIGINALI

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.

Previous
Il bouquet della sposa: 10 idee (e 45 foto) per ogni stagione
Come scegliere il bouquet da sposa?