Come vestirsi per un matrimonio: ritorna il viola, lunghezze “libere”

Come vestirsi per un matrimonio

Un 2017 pieno di novità per chi deve scegliere l’abito da cerimonia perfetto. E se restano banditi bianco e nero, nessun divieto sulle borse

La stagione delle nozze è ufficialmente cominciata e per invitate e testimoni è iniziato il tormentone dell’anno: “Come vestirsi per un matrimonio?”. La ricerca dell’abito da cerimonia perfetto, infatti, non è affatto una faccenda semplice: tra colori vietati e trend da seguire, lunghezze degli orli da stabilire e accessori da abbinare, la paura di sbagliare (e finire col fare qualche gaffe) è dietro l’angolo. E costantemente nei pensieri delle ragazze e delle donne chiamate a quella che è una vera e propria Prova del 9.

Così, se sul fronte degli abiti da cerimonia 2017 “azzurro, celeste e beige sono le nuance che piacciono di più”, quest’anno porta con sé una sorpresa gratissima: “Il ritorno del viola che, nel 2018, permetterà il rientro nella palette cromatica di accenni di lilla, porpora e fucsia”, dichiara Federico Trovato, titolare di G. Fortini Rossetti, storico atelier catanese che vanta oltre 50 anni di esperienza nel settore della moda cerimonia e sposa.

 

Come vestirsi per un matrimonio: sì al viola, ma ci sono colori da evitare 

Riaccolto il viola – nuance bandita da ogni qualsiasi forma di evento, per ragioni puramente scaramantiche – e con la prospettiva di assistere al ritorno delle sue gradazioni più tenui, c’è un divieto fondamentale relativo al colore che non può (e mai potrà!) essere violato: “Non indossate il nero o il bianco, soprattutto se siete testimoni di uno degli sposi”, sottolinea Federico Trovato.

Per la cerimonia abito lungo o corto?

Le novità, però, non si limitano a questo. Un cambio di passo si registra anche per quanto riguarda la lunghezza dell’abito da indossare: “Che sia lungo ai piedi o un modello midi alla caviglia non importa – spiega il titolare di G. Fortini Rossetti -, quest’anno le invitate possono permettersi di giocare con le lunghezze della gonna dei loro abiti da cerimonia. Scegliete linee morbide e scivolate – consiglia – e se sarete le testimoni della sposa (e non sarà lei a scegliere l’abito per voi, ndr) mi raccomando a non sbagliare con i colori”.

 

Abiti da cerimonia 2017: “Alberta Ferretti e Chiara Boni i brand preferiti”

Tra i brand di abiti da cerimonia 2017 preferiti, spiccano i nomi di Alberta Ferretti e Chiara Boni. “Durante un nostro evento di qualche settimana fa – racconta Federico Trovato – nel nostro atelier le modelle hanno indossato gli abiti da cerimonia che sono piaciuti di più alle nostre clienti. Le ragazze si mischiavano in mezzo agli ospiti durante la passerella”.

 

Outfit da matrimonio: spazio agli accessori

Borse, pochette e clutch perfette per la cerimonia. L’outfit da matrimonio non può che essere completato – e, perché no, impreziosito – con la borsa perfetta, che sappiamo bene essere una delle migliori amiche della donna.

La vera chicca, però, è averla personalizzata. “Nel nostro store – spiega il titolare dell’atelier catanese – abbiamo il privilegio di rivendere la linea Demanumea che riproduce applicazioni artistiche su borse che sono, tra l’altro, a tiratura limitata”. Si tratta, infatti, di pezzi “realizzati a mano, riprodotti da artisti, pittori, anche orafi – sottolinea Federico -; molte delle borse che vendiamo sono esposte in musei italiani ed esteri”.

 

Rispetto al colore, si va dal classico nero al rosa, passando per il nero, l’azzurro e il grigio. Ogni disegno riprodotto sulle borse resiste all’acqua e agli agenti atmosferici. “E’ un prodotto di lusso – aggiunge Federico Trovato di G. Fortini Rossetti -. Nel Sud Italia è presente solo nel nostro atelier e a Ischia. Durante la presentazione della linea, un artista con un cavalletto disegnava sulle borse e spiegava tutte le caratteristiche del prodotto“.

Il disegno, la rappresentazione anche 3D, può essere realizzata sulla borsa anche su richiesta: “Ogni borsa ha la sua storia, sono tutte contrassegnate e a edizione limitata – conclude -. E’ un prodotto che deve essere studiato e capito”.

Dopo la scelta di come vestirsi per un matrimonio, c’è da prendere quella sul make-up: ecco, allora, qualche consiglio per essere bellissime!

 

 

 

 

 

 

Tag:
by
Previous Post Next Post
0 shares