Addio a Marta Marzotto, regina di stile italiano

E’ morta Marta Marzotto. E con lei, va via, a 86 anni, una vera e propria icona di stile italiano. L’ultima regina dei salotti vip, si è spenta stamattina a Milano, nella clinica La Madonnina, dove era ricoverata già da alcuni giorni. A darne notizia la nipote Beatrice Borromeo, con un tweet di addio alla amata nonna. “Ciao nonita mia”, ha scritto pubblicando una foto di una giovane Marta. La stilista ed ex modella, era malata da tempo.

Messaggio pubblicitario

Esuberante ed estroversa, Marta, Vacondio all’anagrafe, nasce a Reggio Emilia nel 1931, da un casellante delle ferrovie e da una mondina. Trascorre l’infanzia a Mortara, in Lomellina, e sin da giovanissima, inizia a lavorare, prima nelle risaie della zona e, successivamente, come sarta e modella nell’atelier delle sorelle Aguzzi a Milano e lì conosce il conte Umberto Marzotto, erede dell’impero tessile vicentino, da cui nascono 5 figli, Paola, Annalisa, Vittorio, Diamante e Matteo.

Tre i suoi amori indimenticabili: il conte, il pittore Renato Guttuso e Lucio Magri, intellettuale e parlamentare. La contessa si chiamerà Marzotto per tutta la vita, anche dopo il divorzio dal conte e anche quando, negli anni ’60, vive il suo amore con il pittore Renato Guttuso di cui è anche musa ispiratrice. Guttuso la ritrae in moltissime opere. Amore e arte, un connubio che si spezza dopo 20 anni.

La passione per i gioielli e per gli abiti, il suo stile originale, le sue feste: Marta Marzotto è stata un’icona. Aveva appena pubblicato la sua ultima autobiografia, in cui raccontava la sua vita. Nei suoi salotti sono passati tutti i nomi di peso del mondo della cultura e dell’arte. E, negli ultimi anni un’altra grande passione: i suoi nove nipoti.

Previous
Matrimonio “a cinque stelle” per Sergio Parisse e Silvia Bragazzi
Addio a Marta Marzotto, regina di stile italiano

Rivista digitale

Scarica gratuitamente l'edizione n°12 di Sposi Magazine

Sposi Magazine è la rivista delle spose, pensata per accompagnarle dal primo momento dell’organizzazione delle nozze fino al giorno del matrimonio vero e proprio.

Invieremo la rivista direttamente sulla tua casella di posta