Abiti da sposa More 2023, mood sartoriale dal respiro siciliano

La Sicilia ha varcato la passerella della Barcelona Bridal Fashion Week con gli abiti da sposa More 2023. La stilista palermitana è stata l’unica ad essere inserita tra i 7 new talent che hanno sfilato insieme alle grandi Maison internazionali.

Messaggio pubblicitario

La Sicilia, in tutta la sua bellezza, è la massima ispirazione degli abiti da sposa More 2023. Una collezione che respira la tradizione isolana e che rispecchia la sartorialità a cui ci ha, da sempre, abituati Morena Fanny Raimondo.

La giovane stilista ha portato a Barcellona otto abiti della nuova collezione Floralia che sono la piena rappresentazione del suo mood. “La stilista del Floreale”. Lei, Morena, che non smette di mettere in primo piano la passione per il periodo della Bella Époque e per quella che è stata la massima espressione del Liberty in Sicilia.

Ed è lì, nelle sue creazioni, che esprime tutto l’amore per quest’epoca così affascinante e per la sua Sicilia. Dentro i suoi abiti c’è tutto questo. C’è la sua passione. E soprattutto la bellezza che ritorna, per non svanire più.

In questa immagine un abito da sposa della fashion designer siciliana.

Gli abiti, dalle linee essenziali e delicate, sono tutti sartoriali e ricamati a mano in ogni loro dettaglio. Un mix perfetto tra tradizione sartoriale e avanguardia stilistica.

In questa immagine un abito da sposa More 2023 sulla passerella della Barcelona Bridal Fashion Week.

Abiti da sposa More 2023, otto gli abiti della collezione Floralia in passerella

A sfilare tra i 7 new talent della Barcelona Bridal Fashion Week la nuova collezione di abiti da sposa More 2023.

Ad accompagnare le uscite delle modelle, la scenografia digitale curata da Filippo Micciarelli che rappresenta il giardino di fiori dell’affresco di Villa Igiea con un cambio luci dal nero al rosa che rappresenta le fasi del giorno: notte, alba, tramonto e sera. La musica, invece, è stata composta in esclusiva per MORE dalla band Crayon Made Army, famosa per la sue colonne elettropop.

In questa immagine un abito da sposa More 2023 durante lo shooting a Villa Igiea, Palermo

Il filo conduttore degli abiti presentati è la fantasia floreale, proprio come indica il nome stesso della collezione, “Floralia”.

Messaggio pubblicitario

La si ritrova in particolare sui ricami dei tessuti, con un riferimento all’Art Nouveau e al “lessico floreale” di Ernesto Basile. Ed è proprio l’architetto palermitano ad aver ispirato la fashion designer ed, in particolare, gli affreschi della stanza Basile di Villa Igiea a Palermo, location in cui sono state scattate le foto della collezione.

In questa immagine un abito da sposa More 2023 durante lo shooting a Villa Igiea, Palermo

Collezione sposa More 2023, spiccano i tessuti preziosi

“More to be more” è la filosofia della stilista Made in Sicily, proprio perché i suoi abiti da sposa hanno l’obiettivo di regalare a chi li indossa quel quid in più capace di fare la differenza durante uno dei giorni più importanti della vita di una donna.

L’arte del ricamo siciliano con il pizzo è ciò che da sempre contraddistingue la linea sposa della stilista. Ed anche nella collezione di abiti da sposa More 2023 non mancano i tessuti dal prezioso pattern decorativo. 

In questa immagine un abito da sposa More 2023 sulla passerella della Barcelona Bridal Fashion Week.

Si fondono dolcemente con il pizzo, i tessuti leggeri e fluttuanti come organze stampate, satin, georgette e chiffon di seta.

Il bianco è il protagonista assoluto ma non mancano delicati accenni di rosa nude per le spose romantiche.

In questa immagine un abito da sposa More 2023 sulla passerella della Barcelona Bridal Fashion Week.

Spazio ai dettagli: fiocchi, cinture e ricami in primo piano

Gli abiti da sposa More 2023 sono studiati come fossero delle vere e proprie opere d’arte. Ogni tessuto utilizzato è il risultato di uno studio attento. Ogni nuance è una scelta stilistica voluta e definita. Ogni dettaglio ha un posto ben preciso.

In questa immagine un abito da sposa More 2023 sulla passerella della Barcelona Bridal Fashion Week.

E sono proprio i dettagli a giocare un ruolo importante nella collezione: i fiocchi di velluto scendono giù delicatamente dalle spalle, le cinture sono romanticissime con i loro piccoli bouquet di fiori, e poi non mancano decori di perline e i ricami per dare brillantezza alla sposa.

In ogni creazione si respira l’artigianalità e la tradizione sartoriale della Sicilia degli anni passati che, unita a scelte stilistiche moderne, è in grado di regalare a chi indossa un abito da sposa More un modello elegante ed unico al tempo stesso.

In questa immagine la stilista Morena Fanny Raimondo sulla passerella della Barcelona Bridal Fashion Week.

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

2 Comments
  • Laura Garofalo
    3 Maggio 2022

    Bellissimo, il gusto della Sicula è unico e gli abiti sono preziosi e da sogno

    • Roberta Adami
      10 Maggio 2022

      Ogni abito e’ un incanto, una nuvola che ti avvolge e ti rende unica. La cura, il dettaglio, l’arte ti immergono nel sogno che si trasforma in realta’. La stilista trova le risposte ai mille dubbi di una sposa, con un gusto eccelso. Brava!

Previous
Abiti da sposa Yolancris 2023, l’haute couture non convenzionale
Abiti da sposa More 2023, mood sartoriale dal respiro siciliano

Scarica gratuitamente
Sposi Magazine 2022

VERSIONE DIGITALE