Polisano, abiti da sposa per ogni desiderio: “Le tendenze del 2023 nel mio atelier”

In questa foto Alfio Polisano, il fondatore dell'omonimo atelier di abiti da sposa

L’atelier di Alfio Polisano, a Giarre, è un luogo magico: uno schiocco di dita è sufficiente per trovare abiti da sposa o da sposo da sogno.

Passione e sartorialità fanno in modo che chiunque possa avere esauditi i propri desideri per il giorno del Sì.


Alfio Polisano è un maestro del settore Wedding. La sua esperienza rappresenta una garanzia per spose e sposi alla ricerca dell’abito perfetto da indossare per promettersi amore eterno. 

“Le spose sono sempre più esigenti, ma anche gli sposi in questi ultimi tempi stanno diventando più consapevoli ed autonomi nella scelta”, ha raccontato a SposiMagazine.

In questa foto Alfio Polisano con uno dei suoi abiti da sposa: di pizzo con collo alto e maniche lunghe in trasparenza
(Foto fornita da Polisano Spose)

Polisano Spose, la tradizione di famiglia dell’atelier

L’atelier Polisano Spose ha una lunga tradizione di famiglia da raccontare. Da oltre 70 anni, infatti, è ormai un punto di riferimento per tutte le spose e gli sposi che si preparano al giorno più bello della loro vita.

L’ereditarietà preziosa del mestiere è tangibile nella cura che Alfio Polisano offre ad ogni cliente, ascoltando con attenzione i suoi desideri e immaginando quella che potrebbe essere la soluzione ad hoc, per poi proporla concretamente.

È ciò che d’altronde faceva già nel 1951 la nonna Rosaria Nestorini, fondatrice della boutique di moda, insieme alla mamma Nerina, che tuttora affianca l’erede Alfio. Una professionalità tramandata di generazione in generazione.

“La modernità non ha senso se non trova le sue fondamenta nella storicità”, questo il motto dell’atelier.

In questa foto uno degli abiti da sposa dell'atelier di Alfio Polisano: pizzo e maniche
(Foto fornita da Polisano Spose)

Abiti da sposa e sposo: i top brand nell’atelier Polisano

In corso Italia, a Giarre, Alfio ed il suo team accolgono dunque da decenni i futuri sposi per condurli, mano nella mano, in quello che è il percorso verso la scelta dell’abito più adatto per il loro grande giorno.

Le proposte sono variegate: la selezione potrà essere fatta tra gli abiti dei migliori brand in commercio. Pronovias e Rosa Clarà, tra quelli di fama mondiale. Ma non solo.

Alcune aziende italiane come Enzo Miccio Bridal, Giuseppe Papini e Maison Signore, rappresentano una esclusiva per la Sicilia orientale. Per non dimenticare Valentini Spose, Dalin Italian Atelier e Angela Pascale.

In questa foto Alfio Polisano insieme a Enzo Miccio
(Foto fornita da Polisano Spose)

“Le donne che si rivolgono al nostro atelier hanno la possibilità di vedere e provare qualsiasi modello. Gli appuntamenti non sono mai centellinati”, ha assicurato Alfio Polisano.

Al suo fianco c’è un team professionale, pronto a soddisfare ogni desiderio. “Le nostre Wedding Stylist hanno il compito di indirizzare le future spose verso ciò che desiderano, con attenzione e senza parsimonia”.

Nel caso in cui non si sia trovato il modello giusto, non c’è da preoccuparsi. La sartoria dell’atelier è pronta a creare una soluzione su misura. “È possibile realizzare abiti esclusivi che vanno incontro ai gusti e alle esigenze della sposa”.

In questa foto uno degli abiti da sposa dell'atelier Polisano: il bustino con fiori colorati e scollo a cuore
(Foto fornita da Polisano Spose)
In questa foto un particolare abito da sposa nell'atelier di Alfio Polisano: bianco e lilla con gonna ampia e maniche corte e gonfie
(Foto fornita da Polisano Spose)

Alfio Polisano svela le tendenze per il 2023

L’atelier Polisano offre abiti da sposa e da sposo che rispecchiano le tendenze del momento nel settore del Wedding. Alfio in tal senso ha le idee chiare su quello che c’è da aspettarsi dalla prossima stagione.

In primis per le spose: “La tendenza è sicuramente la manica, in trasparenza e non. L’abito si sta sempre più rivestendo, abbandonando l’idea del corsetto e dello scollo a cuore”.

In questa foto uno degli abiti da sposa presentati all'evento di Polisano: maniche lunghe in trasparenza con pizzo
(Foto fornita da Polisano Spose, Ph: Salvo Siracusano)

E sui tessuti: “Il pizzo resta un must have, con lo chantilly che cede il passo al macramè, simbolo della nostra territorialità. Anche la mantiglia in pizzo è molto desiderata. Le colorazioni sono sempre più ambrate e meno candide”.

In merito ai modelli, invece, ci sono due diversi stili che stanno dividendo le spose. “Da un lato l’abito da principessa (per lo più per spose giovani e frizzanti) e dall’altro l’abito moderno in mikado a tubino (amato dalle spose più mature e bon ton)”. 

In questa foto uno degli abiti da sposa presentati durante l'evento di Polisano Spose: bustino in pizzo, gonna morbida ampia e maniche
(Foto fornita da Polisano Spose, Ph: Salvo Siracusano)

I due generi però trovano spesso un punto di incontro. “Con il cambio d’abito: il primo più sontuoso, l’altro più semplice da indossare”. Ma non è tutto. 

“Una richiesta sempre più attuale è quella dell’unico abito capace di trasformarsi attraverso il cambiamento della gonna, della coda o delle maniche”.

In questa foto uno degli abiti da sposa presentati all'evento di Polisano Spose: coda rimovibile e maniche lunghe in pizzo
(Foto fornita da Polisano Spose, Ph: Salvo Siracusano)

…E per gli abiti da sposo?

Le novità non riguardano soltanto la sposa. “Lo sposo del 2023 vuole essere protagonista, non intende più accontentarsi”, ha rivelato Alfio Polisano. La scelta dell’abito è dunque sempre più consapevole. 

“Lo slim fit, che accompagna le linee del corpo, rappresenta una tendenza costante. È sempre più ambito inoltre il mezzo tight con revers in raso. Il collo sciallato rappresenta un must have”, queste le linee guida sui modelli.

In questa foto uno degli abiti da sposo presentati da Polisano durante l'evento a Giarre: modello slim blu notte con plastron
(Foto fornita da Polisano Spose, Ph: Salvo Siracusano)

Per gli accessori, invece, c’è sempre un dibattito aperto. “Il papillon in questa annata prende il sopravvento, ma nel caso in cui ci sia indecisione si può utilizzare per la Chiesa la tradizionale cravatta oppure il plastron e successivamente cambiarsi per il party”.

E sulle tonalità: “I colori tradizionali sono il grigio e il blu notte, magari spezzati con gilet e cravatta. La tendenza però è verso i colori più chiari come il beige, soprattutto per matrimoni in location inusuali come spiagge e boschi”.

In questa foto uno degli abiti da sposo presentati durante l'evento di Polisano Spose: spicca il papillon bianco, tendenza del momento
(Foto fornita da Polisano Spose, Ph: Salvo Siracusano)

Polisano Spose, le collezioni a “Quando Giarre sposa l’amore”

Le nuove collezioni dell’atelier Polisano Spose sono state presentate nel corso dell’evento “Quando Giarre sposa l’amore”. La sfilata della kermesse ha dato mostra concretamente di quelle che sono le tendenze per il prossimo anno.

Un modo per ripartire dopo due anni di stop dettati dalla pandemia di Covid-19. L’evento, in tal senso, ha proprio incarnato la volontà di futuri spose e sposi di tornare a vivere a 360° la festa del loro amore.

In questa cornice inoltre è stato assegnato il premio “Un amore di donna”, dedicato a Rosaria Nestorini, storica fondatrice dell’atelier. Ad aggiudicarselo quest’anno è stata la senologa Francesca Catalano.

    Iscriviti alla newsletter! Ricevi idee, dritte e ispirazioni dal nostro Brides' Club ❤️

    Previous
    Albasarí Caro nuovo direttore della Barcelona Bridal Fashion Week
    Polisano, abiti da sposa per ogni desiderio: “Le tendenze del 2023 nel mio atelier”

    Rivista digitale

    Scarica gratuitamente l'edizione n°12 di Sposi Magazine

    Sposi Magazine è la rivista delle spose, pensata per accompagnarle dal primo momento dell’organizzazione delle nozze fino al giorno del matrimonio vero e proprio.

    Invieremo la rivista direttamente sulla tua casella di posta