Abiti da sposa Marco Strano 2020, Bianche trame è la collezione che elogia la donna vera

La collezione “Bianche trame” di abiti da sposa Marco Strano 2020 è un inno alla donna vera e mediterranea. Ad arricchire la sfilata la linea di abiti couture, elegante e per donne cosmopolite


Le donne vere, quelle che tutti i giorni si incontrano al supermercato, che corrono su un tacco 12 con nonchalance per andare ad un appuntamento di lavoro, quelle che ad un bar sorseggiano una tazza di tè con ai piedi delle sneakers ed indosso un cappotto di cachemire. Le donne. Quelle vere. Che amano il loro corpo e apprezzano la vita che fanno, sono le protagoniste della collezione di abiti da sposa Marco Strano 2020.

Messaggio pubblicitario

Un inno alla bellezza che non si rifà ai canoni tradizionali della perfezione, ma che è un elogio della naturalezza di una donna che non ha paura di mostrarsi per com’è, con tutti i suoi pregi e difetti.

Abiti da sposa Marco Strano 2020
Abiti da sposa Marco Strano 2020
Abiti da sposa Marco Strano 2020
Abiti da sposa Marco Strano 2020

Abiti da sposa Marco Strano 2020, eleganti e morbidi nelle linee

La collezione “Bianche trame” consacra la sua maturità professionale dello stilista Made in Sicily. Un elogio maturo e poetico alla donna “vera” e mediterranea celebrata attraverso vestiti che non lasciano nulla al caso. Anzi. La morbidezza è la vera essenza della linea.

Abiti da sposa Marco Strano 2020
Abiti da sposa Marco Strano 2020
Abiti da sposa Marco Strano 2020
Abiti da sposa Marco Strano 2020

Una mediterraneità che riporta ai ricordi di un viaggio fisico e dell’anima in un affacciarsi e tornare tra Oriente e Occidente. «È la mia Istanbul che ho voluto raccontarvi – sottolinea Marco Strano – in un sottile filo conduttore che lega colori, sensazioni, linee con la Sicilia. Perfino in quelle sagome morbide e in quelle vesti nere, indossate dalle donne di fede islamica, c’è tanto di una Sicilia dimenticata».

Abiti da sposa Marco Strano 2020

Collezione Bianche Trame, tessuti pregiati che si fondono

Il leit motiv della collezione “Bianche trame” è la fusione di tessuti, colori, decori, dettagli tradizionali e tecniche sartoriali tratteggiate con linee moderne. E così, il pizzo sangallo sposa il macramè fiorito o geometrico. La garza di seta è inframezzata col pizzo ad uncinetto. Insoliti ed armoniosi contrasti pervadono la collezione. Le trame delle reti si intrecciano con i fiori di rafia, di cotone o di seta, creando suggestioni che raccontano i giardini segreti degli antichi palazzi.  

La madreperla è ricamata come un intarsio sui corpetti in trine di cotone o in veletta. L’oro è una pennellata leggera che accentua i contorni delle rose dipinte a mano sull’organza di seta e la trama di una rete fiorita. Il verde è una macchia che vibra, chiaro nelle foglie dei mughetti ricamati su una rete dì chantilly, o scuro nelle foglie delle rose sospese in un velo a mantilla. Il colore bianco che illumina la collezione ha un profumo che sa di spezie e di corone fiorite.

Abiti da sposa Marco Strano 2020
Abiti da sposa Marco Strano 2020
Abiti da sposa Marco Strano 2020

Abiti da cerimonia Marco Strano 2020, i fiori l’elemento principale

Non solo abiti da sposa, ma anche abiti couture per la collezione Bianche Trame. Vestiti lunghissimi che con il loro taglio esaltano la silhouette della donna, pantaloni larghi abbinati a bluse asimmetriche ed ancora corpetti di vestiti da cerimonia con decorazioni floreali in 3D.

Messaggio pubblicitario

Sono i fiori, un elemento romantico senza dubbio, ad essere tra i protagonisti della collezione. E si ritrovano sottoforma di ricami in pizzo, petali tridimensionali ed ancora disegnati sugli abiti come fossero delle vere pennellate di colore.

Non mancano i dettagli maxi, come i fiocchi o le spille a forma di fiore, che si ritrovano sulle bluse e donano un tocco delicato e raffinato all’outfit.

Abiti da sposa Marco Strano 2020
Abiti da sposa Marco Strano 2020
Abiti da sposa Marco Strano 2020
Abiti da sposa Marco Strano 2020

Il nero domina nella linea couture, usato per la prima volta con ben 4 proposte. Un nero che cela un’esplosione di colori, sottili veli sotto cui si intravedono abiti in tessuti preziosi da tinte sgargianti. «Il volume leggero degli abiti dona loro una femminilità altera e quasi snob – spiega Marco Strano – che permette di leggere meglio tutte le trame che compongono l’abito. Cosi come per gli abiti, i caban di tulle impalpabile velano gli abiti di pizzo chantilly e rebrodé francese».

Abiti da sposa Marco Strano 2020
Abiti da sposa Marco Strano 2020
Abiti da sposa Marco Strano 2020
Abiti da sposa Marco Strano 2020

Il make-up della sfilata è firmato Orazio Tomarchio

A curare il make-up delle donne che hanno sfilato nelle sei sale del Palazzo Manganelli a Catania, Orazio Tomarchio, il make-up artist e fondatore de “La Truccheria Cherie”.
Un trucco “mirror” contaminato dal medio oriente. Kajal nero all’interno dell’occhio, sfumato con le tonalità del marrone e del sabbia.

Inoltre, la presentazione degli abiti da sposa Marco Strano 2020 è stata l’occasione per presentare la sua ultima creazione, un rossetto che prende il nome dal titolo della collezione, in una nuance nude, senza alcun punto di rosa, che avvolge le labbra e ne definisce i contorni.

Abiti da sposa Marco Strano 2020

VUOI SCOPRIRE DI PIÙ SULLA COLLEZIONE? SFOGLIA MARCOSTRANO.COM!

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.

Previous
Destination Wedding Italia, la nuova sfida di Cira Lombardo
Abiti da sposa Marco Strano 2020, Bianche trame è la collezione che elogia la donna vera

Sposi Magazine

Gratis per te!

Compila il modulo e
scarica la tua copia
!